Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2014

Sto malino

Brutto momento.

La mia salute va così così: da quando ho cominciato a prendere gli antistaminici i miei occhi e i miei polmoni stanno meglio, ma nessuno ha per il momento diagnosticato niente, e dunque sto prendendo medicinali random, e il fatto che stanno funzionando potrebbe significare che sono allergica a qualche cosa che sta in casa mia, forse un batterio, una spora, una muffa. La casa è affacciata sul fiume, ed è l’unico posto al mondo dove io mi sia mai sentita a casa.

In sala d'aspetto

Nella sala d'aspetto della palestra dove va Carolina a fare danza, c'è sempre questa mamma.
Accompagna le sue figlie e le aspetta lì.
Non come le altre, che portano i figli e se ne vanno; oppure la nonna porta i bambini in palestra e la mamma li riprende dopo l'ufficio, tipo i pacchetti, come faccio io.
Lei le aspetta.

Betulle: how to

Mia madre è convinta che io abbia questa grande testa, e se non fosse per la mia grande testa, dice che dopo essere stata mollata dal padre delle mie figlie sarei diventata depressa.
Io invece dico che non ci ho tutta questa grande testa, ma che probabilmente ho un certo spirito di sopravvivenza. Credo sia dovuto alla mia infanzia abbastanza infelice: non avevo niente, e a un certo punto non ho neanche più avuto il padre.
Dunque io dico: le cose che fanno male le ho sentite tutte, sono forte, del resto m'importa na sega (fatta bene che non si sa mai).
E allora io a volte vado a caccia di betulle.
Per schiantarmici sopra, intendo.

Riciclare what?

Dal numero di commenti spam che mi arrivano sul post "Sono stanca di fare la raccolta differenziata", deduco che è stato molto letto (Blogger fai qualcosa!).
Non so in realtà che cosa ne abbiate pensato, ma io sono ancora certissima di quello che dicevo, ovvero che fare la raccolta differenziata, se anche davvero non fosse un'attività lucrosa in mano a delinquenti di varia natura, sarebbe comunque una pezza che mettiamo a un comportamento che non solo distrugge il pianeta, ma che ci fa essere sempre frustrati, infelici, insoddisfatti, invidiosi: il consumismo.

Se alla Sorit sono ladri il problema è soprattutto loro

Ieri ero molto arrabbiata.

Sono stata dal mio avvocato e ho un po’ alzato la voce e un po’ pianto. Non è vero che mi si sono seccati gli occhi.

Ero così arrabbiata che tutto il mio corpo era arrabbiato.

Primi dilemmi preadolescenziali

Uno tra i motivi per cui non vorrei essere una donna (motivi futili, dal momento che non mi vedrei altro da una donna) si sta manifestando con la (spero lenta) entrata delle mie tre figlie, tutte assieme, nella preadolescenza.

Valentina feat Il cinismo preventivo

Ieri sera riflettevo sulle mie categorie mentali. Le categorie mi servono per sopravvivere e, va bene lo ammetto, mi piacciono anche. Se metto delle etichette a tutto sento che nella mia testa c'è più ordine.
Un po' come fanno i pubblicitari, no?

A un certo punto dovrò dire alle bimbe che esiste il sesso

Pare che io non possa più tergiversare, prendere tempo, inventare panzane più o meno verosimili. Credo che sia ora di dire alle bimbe che il semino di papà non è passato per osmosi da bigolo suo a bigolo mio (capite "bigolo"? Significa ombelico) mentre dormivamo abbracciati nudi.