Passa ai contenuti principali

Primi dilemmi preadolescenziali

Uno tra i motivi per cui non vorrei essere una donna (motivi futili, dal momento che non mi vedrei altro da una donna) si sta manifestando con la (spero lenta) entrata delle mie tre figlie, tutte assieme, nella preadolescenza.

Noi donne, raramente beneficiate del vuoto pneumatico che sopraggiunge nella mente dell'uomo in concomitanza con lo svuotamento dei testicoli, tra le varie menate che ci facciamo, annoveriamo anche, giunte a uno stadio materno relativamente avanzato, la comprensione nei confronti della nostra, di madre. La terribile consapevolezza che forse nostra madre aveva ragione (o, ancora peggio, che stiamo diventando come lei) distrugge tutto il lavoro di autoassolvimento e di psicanalisi fatto per giustificare la nostra esistenza in era adolescenziale.
Ebbene sì, sto cominciando a capire cosa significa avere tre rompicoglioni a casa che mi considerano una rompicoglioni a loro volta, anche se al momento questa situazione ricopre solo un brave lasso del tempo che passiamo assieme.
Sto cominciando a capire perché alla fine vinceva sempre mia madre, visto che pagava lei l'affitto di casa.
Dopo la funesta passione delle mie figlie per What did the fox say in risposta ad anni di indottrinamento musicale, sto cominciando a capire quando a mamma faceva schifo la mia musica tra il rocchettaro e il techno; e quanto faceva schifo a me la sua, di musica, tipo dicevo che i Litfiba erano dei vecchi.
Capisco che davvero non mi dava mai un soldo perché non li aveva, e capisco che il non avere mai un soldo, anche se era frustrante, ha fatto sì che non andassi, generalmente, oltre al secondo bicchiere e al terzo tiro di canna, e solo quando offrivano gli altri. Alla luce delle esperienze delle mie amiche, credo che il non dare un soldo alle mie figlie sia il metodo migliore per risparmiare loro ubriacature e cazzate. O forse no. Forse invece dovrei promettterle in spose a quindici anni a un tipo per bene, o al contrario mandarle in convento, o lasciarle uscire solo con mio fratello sguinzagliato dietro.
Capisco un pochino anche quella volta che mamma entrò al Baccara alle 3.15, mentre dialogavo con uno che mi piaceva, e che mi disse "Dài, muoviti, che ti sto aspettando in macchina da un quarto d'ora e sto morendo di freddo". Capisco che ci rimaneva male, le prime volte che la incontravo alla festa dell'Unità e facevo finta di non vederla. Del resto, quando vado a prendere le bimbe dalle amiche non noto, alla mia comparsa, un'aria compiaciuta. Eppure, solo fino a pochi anni fa, s'incazzavano se le abbandonavo all'asilo.
E capisco un pochino anche quando mamma mi mise in punizione perché aveva scoperto che le rubavo le Marlboro rosse, alle medie.

Minchia io in seconda media, con i baffi. L'altra è mamma.

Ancora non capisco quando saltuariamente mi rompeva il cazzo passata la maggiore età, voglio dire, a un certo punto mollami, ecco, io credo che le bimbe a un certo punto le mollerò, o forse no, tra dieci anni sarò qui a scrivere che sono ancora delle bambine, e forse anche io le aiuterò a pulir casa il sabato pomeriggio, e forse anche io, come certe mamme che vedo, racconterò alle mie amiche di quanto le bambine siano brave in Erasmus, mentre queste passano da un letto all'altro, quando non sono troppo impegnate a sbronzarsi. E le considererò sempre troppo bambine, quando si innamoreranno. E considererò sempre mai abbastanza, lui. E forse in fondo anche io aspetterò un giorno fuori dalla sala parto, o forse no, torniamo a noi, torniamo al fatto che stanno diventando delle discrete rompimaroni, che le gemelle mi hanno chiesto un reggiseno in regalo ("possibilmente non imbottito e viola"), che Carolina ha preso la sua prima nota, e che ho nascosto il libro su come siamo fatti e sono pronta a estrarlo appena faranno la domanda.

Sta succedendo tutto fottutamente in fretta.

Commenti

  1. Come ti capisco.... Io ho un bimbo di 9 anni con cui ci sono già scontri e mi chiedo spesso come sarà fra un po' quando arriverà di botto la terribile fase dell'adolescenza...e so' già che il lavoro sporco toccherà a me perché gli uomini in questi casi, si sa, latitano...Speriamo bene.. Anch'io ora comincio a capire meglio mia madre cosa che mai avrei detto...Sono i casi della vita....e speriamo in bene noi come sempre ce la metteremo tutta, vero?

    RispondiElimina
  2. ...era veramente una bambina anche la tua mamma, è cresciuta con te...e tu non avevi i baffi!

    RispondiElimina
  3. tua madre in quella foto ha lo sguardo di amore che solo le mamme hanno, anche senza saperlo.
    Mio figlio deve ancora fare 4 anni, ma visto quanto ci è arrivato in fretta, già mi vedo che siamo a 8 e ... allora sua sorella ne avrà 6 ... e poi ancora 3 anni e lui ne avrà 11 e lei 9 ... e saranno cacchi
    aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia madre ha lo sguardo innamorato perché dall'altra parte della kodak usa e getta c'era l'allora suo fidanzato, pace all'anima sua.

      Elimina
  4. Che bella foto...
    Ci penso anch'io, ma non troppo.

    RispondiElimina
  5. Io ci penso sempre, pure troppo!
    Sto diventando non come mia madre, io sto diventando MIA MADRE :)

    RispondiElimina
  6. Eh! eh! ne so qualcosa.Mia figlia ha quasi 9 anni e nel suo amore totale e cieco si sta facendo spazio una rompiballe contestatrice a cui comincio a dover tener testa. Però è anche vero che più crescono più noi madri diventiamo esigenti...però è stragiusto anche questo, alla fin fine

    RispondiElimina
  7. La foto è davvero bella!
    Per il resto mi sa tanto che la famosa ruota che gira e alla fine ci tocca davvero... così ci ritroviamo dall'altra parte, prima si sbuffava per le parole dei nostri genitori ora invece ci aspetta "Ehi matusa ma cosa dici... sei flashato... tutto rego... vai tranquillo"
    Aiutoooooooooo

    RispondiElimina
  8. Mio figlio è adolescente da quando è nato e così ora a 12 anni sono già ben che allenata.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti ieri le maestre mi hanno detto che le mie sono ancora bambinone quindi mi aspetto tempi ancora più duri.

      Elimina
  9. senti quando tutto cio sarà accaduto puoi scrivere un manuale?no che almeno me lo stampo e me lotengo per quando toccherà a me.
    hai tempo altri 12-13 anni.
    ahahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 12-13 anni. ..sei ottimista !

      Elimina
    2. che si inizia prima?no svengo....

      Elimina
  10. beh... il "vuoto pneumatico" può essere una gran brutta maledizione!

    ma questo è tutto un altro discorso :\

    RispondiElimina
  11. Quanto è vero quello che scrivi...mia figlia più grande ha 11 anni ed è in piena preadolescenza, dal caratteraccio che sta tirando fuori (non è mai stata facile comunque!) penso si stia per sviluppare ed allora...si salvi chi può!!! Anch'io mi ritrovo a dire e a pensare le frasi che mi diceva mia madre e questa cosa mi fa un po' impressione, a volte mi vedo da fuori e non so più se io sono l'adulta o la bambina sott'accusa! La foto che hai messo, le varie considerazioni che hai fatto, i fatti che hai ricordato (anche a me é capitato di andare al Baccarà di Lugo con le amiche adolescenti!) mi hanno toccato moltissimo ed ora mi viene un po' da piangere...

    RispondiElimina
  12. Se divento come mia madre uccidetemi. Sul serio.

    RispondiElimina
  13. Oggesù...tu avrai tre ado-femmine, io tre ado-maschi uno dietro l'altro: un tripudio di ormoni!!
    Comunque confermo: tutto troppo svelto!! Fermate il tempo!!!!

    RispondiElimina
  14. ..il mio 6 anni, fino a qualche mese fa mi diceva tutto (about amichette.. e si innamorava settimanalmente)...ora dice: "questi fatti non ti riguardano più"...ho un bimbo con il Jet sotto il culo.
    (ps. L'UOMO DUPLICATO ...bellissimo!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tuo figlio è uno tra i bimbi più incredibili che conosca :))

      Elimina
  15. ...ah... FORGETTAVO.... un post BELLISSIMO!!

    RispondiElimina
  16. sei grande, è un post bellissimo.

    Comunque, se può rincuorarti, anche se non darai un soldo ale tue figlie, troveranno comunque un modo per sbronzarsi e fumare cannoni a gratis.
    Probabilmente tramite condivisione di autoscatti erotici in intimo viola.
    Speriamo non succeda così fottutamente in fretta =D

    RispondiElimina
  17. Nessuno ha ancora detto che tu e tua madre vi assomigliate moltissimo.
    Comunque è vero, l'altro giorno a mia figlia ho detto "Hei tu, piccoletta...dove vai con quei capelli alla vogliandioverginemadre?".
    La Vogliandioverginemadre era una cosa che mi diceva sempre mia madre e pensavo di averla rimossa invece m'è uscita così, come fosse lì da sempre.
    Probabilmente tra 30 anni avrò grossi occhiali dalla montatura fucsia e guiderò un autocarro.

    Susibita

    RispondiElimina
  18. paùra!
    ma anche curiosità dai...
    però falla tu l'apripista, e poi ci dai indicazioni PLIS!
    volpe

    RispondiElimina
  19. perdonami l'ignoranza ma la preadolescenza inizia più o meno a che età?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le mie vanno per i nove, ma le maestre mi dicono che è un falso allarme, non sono in preadolescenza...però insomma, hanno cominciato ad avere repentini cambiamenti d'umore, e io mi sto preparando all'idea.

      Elimina
  20. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  21. Sei stata, sei e sarai sempre meravigliosa,,, sigarette a parte perché c'ero pure io e io non fumavo e la madre avrà pensato male di me...

    RispondiElimina
  22. "Noi donne, raramente beneficiate del vuoto pneumatico che sopraggiunge nella mente dell'uomo in concomitanza con lo svuotamento dei testicoli" è una caduta di stile non da poco. Per il resto, bella scrittura, bel blog, l'ho appena scoperto. - un uomo

    RispondiElimina

Posta un commento

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.