Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2015

Vittima degli sbalzi d'umore

Uno dei miei problemi principali negli ultimi tempi è l’apatia.
Ma non è un’apatia intellettuale, è proprio un’apatia concreta. Cioè che io penso e penso e penso, anzi che a volte devo spegnermi e non è facile perché la radio in macchina s’è rotta e Youtube sul cellulare si pianta continuamente, dunque il mio cervello parte, come se fosse con un compagno di viaggio scassacazzo trovato su Blablacar.

La Patagonia secondo Sepulveda

L’altro giorno sono stata alle terme con un’amica. Siamo state tutto il giorno e ognuna aveva portato un libro con sé, per spizzicare qualche pagina tra un bagno nell’acqua sulfurea e un tour nella grotta termale: una specie di bagno turco con acqua sulfurea che pioveva dal soffitto. Un piacere per noi portatrici di lenti a contatto.
Insomma, ho portato con me Patagonia Express, un romanzino di Sepulveda che non ho potuto fare a meno di acchiappare in biblioteca l’ultima volta che ho accompagnato le bambine, pur sapendo che avevo altri tre saggi sul comodino.

Ci sono cose in un silenzio...

L'altro giorno ho riaperto Evernote che non usavo dal 2012. E un'applicazione mobile e desktop che serve per prendere appunti in maniera dignitosamente strutturata, anche se la parola "strutturato" a contatto con me si destruttura. Avevo smesso di usarlo perché mi occupava troppo spazio nella memoria del telefono e non mi era mai venuta l'idea di usarlo dal pc.
Poi mi è venuta in mente sta cosa, che ci avevo un account Evernote.

Niente da dire

Non ci ho niente da dire, non ci ho.
Cerco dentro di me e trovo della gran apatia.
Dunque mi attacco dei gran post-it al pc, così per spronarmi.
Tipo le frasi che incontro e dico è un messaggio dell’universo spè che me lo scrivo.

Disse la volpe al nudista

E niente, qui si è al punto che le bibine mi chiedono di andare alla festa paesana e poi mi emarginano per andare in giro con le loro amichette.
Giustissimo per loro, un po’ meno per me che non sono ancora tipa da balera.
Ogni volta che sento un…mmm…arrangiamento di Battisti per orchestra di liscio Teresona e i clarinetti di Romagna,muoio un po’. Un po' molto, actually.

Stay another day

Ieri dovevo comprare un vestitino per Lupini perché dobbiamo andare a un matrimonio. La mia amica che si sposa è una tipa rock, dunque non volevo una cosa frufrù. Odio le cose frufrù. Le ho comprato un abitino monospalla da Scout. Al reparto grandi, taglia piccola. Mi sta benissimo.