Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2020

Cosa resterà di questa pandemia

Non so, in tutta sincerità, se il mondo stia cambiando. Men che meno so se sta cambiando in meglio. Tocco con mano bolle che esplodono, contraddizioni che emergono, e consapevolezze da cui sarà difficile tornare indietro.
Come il fatto che l'informazione è inaffidabile, che la scuola è fragile e povera sotto molti aspetti, che il mio equilibrio economico e quello di tutti i miei fratelli, woh!, è appeso a un filo. A dire il vero lo sapevo già, che il mio equilibrio economico era precario, ma essere dentro al next level della precarietà è un'esperienza forte. Che poi, sono stata anche peggio di così: il fondo del frigo l'avevo già visto, e mica solo una volta. Cristo però, mi spiace per gli altri, specie per i bambini e gli adolescenti, traditi così maldestramente; specie per tutti i miei amici che vivono da soli soli, che stanno affrontando una prova grande e non hanno fatto niente di male per meritarselo. Mi spiace perché il brutto deve ancora venire, quando saranno finit…