Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2014

Avrei voluto dirlo a qualcuno

Oggi mi sento molto consapevole. Sapete quando visentite vivi in ogni poro, nel bene o nel male, quando ascoltate con attenzione ogni suono, quando, passando attraverso la porta vi dite “sto passando attraverso una porta”? Io non sopporto di essere disturbata quando sto pensando a cose come “sto passando attraverso una porta”.

Che le persone logorroiche non ci piacciono

Sono in down da tre giorni.
Mi va tutto storto. Quando mi va tutto storto cerco di frequentare persone come Bea e Alex, che mi proteggono.
Ieri io, Carolina e loro due, siamo andati a vedere una specie di vulcano che c'è su una collina. C'è come del gas naturale che viene da sotto terra e questo fuocherello perennemente acceso, sul cucuzzolo della montagna.

Gli zii

Gli zii sono bellissimi.
Non sono dei vice-genitori o dei genitori mancati, sono proprio degli zii. Quando le mamme si sfogano con gli zii, questi prendono le parti del nipote.

Ricorda di cambiare le mutande

O "Poesia poesia sembra che non ci sia"

Cose che ho fatto oggi:
Svegliata alle 6.45, svegliate le bimbe, vestita, esclamato: "Oh cazzo, non c'è niente da mangiare";Riesumato tramite respirazione bocca a bocca fette biscottate morte di parto mesi fa. Pulito vomito di gatto.

Centro benessere, fiori di Bach, disconnessioni

Mia madre, per Natale, ha regalato a me e a Camilla una giornata al centro benessere. Una tra le poche frivolezze che mi concedo, oltre al rossetto, le gonne cortissime e il casco da parrucchiera in camera, è, ogni tanto, il centro benessere.

Momenti

Spesso, quando torno a casa la sera e mi tolgo il giubbotto, Carolina viene ad abbracciarmi e infila la testa sotto alla mia maglia, la appoggia al mio seno e mi guarda da sotto alla scollatura. Dice che so di rose.

Festa delle donne: perché parlate di vittime e orchi?

Domani è la festa della donna, e io ultimamente colgo qua e là generici appelli contro la violenza sulle donne. Mi pare di aver visto, nello specifico, qualcosa di Amnesty International. Un bel viso livido di botte, il marchio della onlus e forse una qualche call to action che non ricordo (condividi? Dona? Non ricordo).

Le persone dai sentimenti delicati

Ho il grande privilegio che le persone si confidano con me. Forse perché io stessa mi confido abbastanza facilmente, lo vedete voi stessi. In realtà certi ambiti della mia vita sono chiusi con il lucchetto: il fatto che io mi confidi facilmente è un'apparenza. Perché poi sono anche abbastanza decisa nel chiudere le mie porte per sempre.

Dunque mi è capitato, recentemente, di scambiare parole con un paio di persone dai sentimenti delicati.