Privacy Policy VOLEVO FARE LA ROCKSTAR: Che le persone logorroiche non ci piacciono

domenica 23 marzo 2014

Che le persone logorroiche non ci piacciono

Sono in down da tre giorni.
Mi va tutto storto. Quando mi va tutto storto cerco di frequentare persone come Bea e Alex, che mi proteggono.
Ieri io, Carolina e loro due, siamo andati a vedere una specie di vulcano che c'è su una collina. C'è come del gas naturale che viene da sotto terra e questo fuocherello perennemente acceso, sul cucuzzolo della montagna.
Abbiamo un po' suonato i tamburi, un po' ballato. Loro anche cantato, io no perché non sono capace e poi quando sono con le bimbe, in particolare con Carolina, sono sempre più rigida perché devo controllare che non si facciano male. Dopo mi sono lasciata un po' andare e in macchina ho cantato Mellow Mood e poi anche Emozioni, ed è bello che Bea canta benissimo e io malissimo, ma non mi sento male per questo.
Poi siamo andati in questo agriturismo. Io c'ero già stata, a una festa, d'estate. E' su una piccola piana, nel buco del culo del mondo. C'è questa casa in sasso, il fiume, il bosco.
A mangiare non ero mai stata. Devi prenotare e andare a cena all'ora in cui si cena, è come se ti invitassero a casa, no? Dunque si mangiava alle 20. Ci sono circa una decina di posti, e loro, da mangiare, ti portano quello che vogliono, che nella fattispecie era (vado a sensazione perché il cameriere era leggermente laconico): insalata con cavolo viola, zenzero, uvette e mele; tortino di farina di castagne (?) con semi di anice; crostini con cavolo nero e un olio delizioso; olive marinate in casa; gnocchetti verdi con burro, erba cipollina, parmigiano, forse un salume; ciccia sottilissima marinata e polenta al cardamomo; crostata deliziosa e caffè della moka.
Come dicevo, la banda che ci lavorava era abbastanza particolare. Sembravano una grande famiglia ed erano tutti piuttosto laconici e barbuti. L'unico che parlava era il vecchio, solo che parlava in trentino e aveva un dente sì e un dente no. Ora che ci penso, credo potesse essere poco più vecchio di mio mio padre, se non coetaneo, mamma mia.
Almeno uno era figlio del trentino. Cuoco, barbuto, silenzioso, ma meno silenzioso del cameriere.
Il cameriere per poco non ti lanciava i piatti sul tavolo. Se gli chiedevi che cosa stavi mangiando, ti rispondeva non lo so. Ragazzi, non so dalle vostre parti, ma in Romagna viviamo di turismo e quindi di ospitalità: il cameriere laconico non te lo aspetti. Per dire, mio fratello lavorava in un albergo e il proprietario, che era proprio nato dentro a quelle stesse mura, nella stanza 127, si prendeva tanta confidenza con gli avventori che, verso la fine, esponeva loro, mentre mangiavano, tutti i suoi disturbi alla prostata.
Poi è arrivato un altro, più o meno mio coetaneo, che mi ha fatto tenerezza perché aveva una felpa della Nike anni 90, e mi sono ricordata che ne avevo una simile dell'Adidas, che regalai al mio morosino in cambio di una maglietta con cui a volte, d'estate, dormo ancora. Ah, quando per provare che ci si voleva bene bastava scambiare una maglietta.
Dicevo, il tipo in felpa della Nike è entrato, ha salutato, ed è andato a togliere dallo stereo Manu Chao, per mettere De Andrè a tutto volume. Poi è arrivata una ragazza, abbastanza bella e molto semplice, con due bambine con la faccia un po' da adulte, s'è messa il grembiule, ha cominciato a servire ai tavoli, e ha abbassato lo stereo, mentre le bimbe facevano il caffè.

C'è da dire che anche noi non sembravamo normali del tutto.
Carolina per esempio, aveva trovato un mio rossetto rosso nella borsa e se l'era dato sulle labbra, sui denti e attorno alle labbra.

26 commenti:

  1. Mi spiace molto che sei in down ma mi piace molto come scrivi

    RispondiElimina
  2. Parli sempre di Carolina...
    E le gemelle?
    In fondo hanno solo un anno in più di carolina, mica sono adulte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne parlo mai perché le ho abbandonate fuori da un convento di suore nel 1995 e non le vedo da allora.

      Elimina
    2. Ahahah, sicura di essere in down? L'umorismo ti salverà' sempre
      Sofia

      Elimina
  3. Che spiritosa.
    Capisco che Carolina abbia bisogno di un "aiutino" particolare, ma Lucia e Camilla sembrano già adulte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te. E le rispostine stupide fanno solo spazientire...

      Elimina
    2. Le domande stupidone da anonime rosicone invece cosa fanno?
      Sandra frollini

      Elimina
    3. Oh signur, le ancelle in difesa della Mummy blogger anche qui! :) Relax, take it easy! :)

      Elimina
    4. almeno mi firmo perchè ho coraggio delle mie affermazioni.
      Sandra e la chiudo qui.

      Elimina
    5. @anonime: non si tratta di difendermi, si tratta di far notare che se rispondo "in maniera stupida" non è per spazientire nessuno: semplicente non sento la necessità di giustificare il problema che avete sollevato.

      Elimina
  4. Forse le gemelle se l'è inventate per aumentare le visite al blog, caro/a anonimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ecco perchè non mi caga nessuno....forse un figlio è troppo poco... :)

      Elimina
    2. Certo che le ha inventate, chi nn lo farebbe per qualche click in più?
      #pollysposami2

      Elimina
  5. ....a me un posto così piacerebbe.... forse non tutti i giorni, ma mi piacerebbe... mi ci porti?? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero abbiamo speso tantino, non so se ci voglio tornare...in compenso se vieni ti posso portare nel "ristorante" più trucido della romagna...un'esperienza estrema.

      Elimina
  6. In Romagna siete talmente ospitali che una volta il portiere di notte a Riccione, al quale avevo prenotato la sveglia per le 7 della mattina seguente perchè dovevo partire, mi ha chiamata alle 3 dicendo che secondo lui a me avrebbe fatto piacere se lui fosse salito da me. Giuro, e non è che io sia sta gnocca e neppure una che sembra che ci sta. Boh, però ero in vacanza da sola. Comunque io amo la convivialità bella, a tavola poi mi piace un sacco parlare con i proprietari e i camerieri. Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah, fantastico (o fors eno, però fa ridere!)

      Elimina
    2. Sì fa ridere, figurati. Comunque immagino che ci sia chi una proposta del genere l'abbia anche accettata. Il mattino dopo ne ho parlato con la proprietaria, il portiere aveva finito il turno, e lei era tutta sorpresa. Ha perso una cliente, perchè l'hotel era molto carino. Bacio Sandra

      Elimina
    3. che figata posso usarla per una storia... ???

      Elimina
    4. si usa pure tranquilla prego! Sandra

      Elimina
  7. Rimini: do al tassista il nome della via con la spiega tipo dal viale prenda la prima che poi è subito lì... e lui mi risponde:"non si preoccupi la conosco bene quella strada, ci abitava il mio primo amore, erano i primi anni 80 e noi s'andava ad amoreggiare là dove c'è il campo... ah ho ancora tutte le sue foto e le lettere che m'ha spedito quand'ero militare..." e ancora ancora fino a parlare inevitabilmente di massimi sistemi dell'amore che non esiste degli adolescenti mediamente stupidi....
    La Romagna. Mi piace... ;-) anche se Rimini è la terronia della Romagna...

    RispondiElimina
  8. io sono emiliana, ed ho viaggiato in tutto il mondo, ma passo le mie vacanze a valverde dove ho comprato casa perchè adoro tutta la romagna e i romagnoli, mi potete dare il mare più bello della terra, ma se non c'è l'accoglienza romagnola....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In romagna ci sono tanti bei luoghi...il mare non è unop di questi XD

      Elimina

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.