Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2020

Di quando ero piccola nell'entroterra romagnolo

Nonostante io sia nata nel 1983, sono stata cresciuta dai miei nonni proprio come è stata cresciuta mia madre e i miei zii nati negli anni sessanta.  Mio nonno veniva da una famiglia di contadini repubblicani, sfollati in una casa popolare a Faenza dopo la guerra; mia nonna invece per sposarsi con mio nonno, si era trasferita da Castel Bolognese. Una dozzina di chilometri, ma una grande distanza per lei che non aveva la patente. Sono stata cresciuta in un piccolo appartamento senza riscaldamento, come se fossi nata anche io negli anni sessanta e non nel decennio più edonista del secolo. Sono stata cresciuta senza pulizia e senza igiene, neanche minime: stavamo come saremmo stati in una stalla dell’entroterra romagnolo. Eppure, non mi sono mai ammalata. Ho passato le domeniche della mia infanzia a bordo del camion di mio nonno, a far visita ai parenti delle campagne che ristrutturavano le loro abitazioni secondo la moda dell’epoca - mobilio imponente e standardizzato, atto a contenere m

Ringrazio anche il male

Ci sono delle volte che mi sento fottutamente sola, anche se sono la persona meno sola della terra. Chissà perché mi viene in mente questa parola, "sola", che così poco corrisponde alla realtà. Almeno, la realtà che percepiscono gli altri, perché io, lo so io cosa sento. Comunque, non sto mezza giornata da sola da sette mesi, mi pare. Ho un cazzo di bisogno spasmodico di stare da sola, eppure me la meno con questa insensata paranoia della solitudine, che obiettivamente è poco piacevole, forse perché non fa esattamente parte dell'ambito menate, piuttosto dell'ambito traumi. Ecco, lo dico meglio: non è davvero solitudine, è piuttosto "non appartenenza". Io non sono mai stata di nessuno, non potrò mai esserlo, e dio solo sa quanto lo vorrei. Sarà la fase del ciclo - sapete che sono vittima del mio umore. Oppure questo intenso e condiviso karma post pandemico. E' strano no, percepire una mutazione nel momento in cui avviene. Non sto dicendo che andrà tutt