Privacy Policy VOLEVO FARE LA ROCKSTAR: Ricorda di cambiare le mutande

mercoledì 19 marzo 2014

Ricorda di cambiare le mutande

O "Poesia poesia sembra che non ci sia"

Cose che ho fatto oggi:
  • Svegliata alle 6.45, svegliate le bimbe, vestita, esclamato: "Oh cazzo, non c'è niente da mangiare";
  • Riesumato tramite respirazione bocca a bocca fette biscottate morte di parto mesi fa. Pulito vomito di gatto. Costretta ad ascoltare brutta musica dance ("Dài, proviamo Justin Bieber, avremmo diritto di fare le dj anche noi qualche volta!"). Portate bambine alla fermata del pulmino e contemporaneamente buttato il pattume;
  • Rientrata in casa, fatto caffè, ascoltato Bob Marley;
  • Andata in banca ma c'era troppa fila;
  • Sperato che l'accendino non mi abbandonasse. Pensato che ci sono delle sere che vado a letto che vorrei tanto non essere sola e che essere senza un uomo la sera equivale a essere senza accendino al mattino. Sospettato che forse è per via di questo approccio utilitarististico se...; pensato che basta paranoie; pensato che forse invece dovrei farmi qualche paranoia in più;
  • Andata al lavoro, trasportando una ciotola di minestrone che si è parzialmente rovesciata sul tappetino. Chiesta un paio di volte "Dove sono i miei fiori di Bach?"; pensato di acquistare su Amazon occhiali finti con baffi incorporati. Riso. Sbuffato. Pensato che il mondo non può esistere senza di me. Pensato che non so fare niente;
  • Ricevuto qualche milione di email di notifica commento spam in attesa di moderazione; ricevuto alcuni sms e molte email a cui forse ho risposto forse no, in ogni caso non ricordo di cosa si parlava;
  • Ritirato le mie figlie da mia madre. Accolta con un "Arrivi sempre sul più bello" da parte delle minorenni e un "Ho incontrato la tale che dice che non rispondi mai al telefono. Sei una persona assente" da parte della maggiorenne;
  • Lavato i piatti della sera prima; esclamato:  "Oh cazzo, non c'è niente da mangiare";cucinato un'unica cena adatta a due sottopeso e a due sovrappeso; appena le sovrappeso si sono alzate da tavola ho divorato un pezzo di compensato rivestito in fòrmica;
  • Steso una lavatrice;
  • En passant estratto un incisivo dondolante;
  • Chiesta se potevo investire più proficuamente il quarto d'ora che stavo per dedicare alla doccia; scelto la doccia; estratto un gatto dal cassetto delle mutande;
  • Chiesta se devo scrivere o rispondere a qualcuno, che cosa devo fare domani;
  • Fatto dormire Carolina con me. Prima di dormire s'è segnata su un foglietto le cose da fare domani, nella fattispecie "Lavare la pata e cambiare le mutande";
  • Svenuta a letto con il netbook in m

22 commenti:

  1. Ah ah ah!!! Ti assicuro che capisco benissimo la routine che hai appena descritto, ci sono tante somiglianze, comprese le tre figlie ed il vomito di gatto...

    RispondiElimina
  2. Routine uguale anche qua e avere un marito in quel senso non aiuta molto perché si sa che loro per quanto riguarda l'aiuto domestico non ci sentono molto, almeno la maggior parte...Ecco forse avresti l'accendino al mattino ma se poi non fuma nemmeno quello...Baci grandi e un abbraccio ancor più grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ex "marito" ogni tanto transita a casa ed è di aiuto, ma un maschio adulto fa più disordine (e certe volte è più d'intralcio) di tre bambine messe assieme.

      Elimina
  3. La tua routine è molto mommy-style...e il riordino dei giochi ormai compulsivo?che poi,se hai un maschio e i di lui amichetti in casa tutto il pomeriggio si rischia la gamba rotta con le mille hot wheels disperse in casa...poi dico:aspetta un attimo...è il pik che deve riordinare...non io!!!

    RispondiElimina
  4. Ahahahah....sei troppo forte!

    RispondiElimina
  5. so che per te non c'è un ca++o da ridere ma io mi sto pisciando addosso dalle risate.forse perché ho 2 figlie in meno ma mi rivedo in questa giornata.

    RispondiElimina
  6. Questa autoironia è il miglior fiore di Bach che esista! Ed il commento di chiusura è troppo forte. Ciao

    RispondiElimina
  7. Vita Pienissima. Non so se si possa chiamare felicità. Ma la pienezza è un bel traguardo. Non stai sprecando neanche un minuto. Il problema è avere le energie mentali per godersela anche questa pienezza..... Dico un assurdità ma per quello ci vorrebbe proprio un po' di sacro ozio.

    RispondiElimina
  8. cara, leva un figlio ma aggiungi due cani quattordicenni di cui uno comincia ad avere qualche problemino di incontinenza e la mattina, di tanto in tanto, mi tocca pattinare su una pozza di piscio. Le mie gatte non vomitano, in compenso mi regalano degli artistici sgommoni quando si puliscono il culo sul tappetino che ho messo in lavanderia, a 50 cm dalla cassettina. Buona giornata, Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahha ahhahhahah h ha
      muoioooooooo :-)

      con tutto il rispetto, eh

      Elimina
  9. P.S. i miei due figli, maschi, per cambiarsi le mutande è una lotta all'ultimo sangue, altro che appunti per non dimenticare....

    RispondiElimina
  10. Ecco, a volte mia moglie mi dedica attenzioni mentre sto svenendo. Il contrario non è opzione contemplata...

    RispondiElimina
  11. sei forte. anche perchè hai un sacco di memoria per riuscire a ricordare dei pensieri che hai fatto ore prima.
    Io invece sono difettoso e mi formatto ogni 12 ore circa. Bam, via tutto riparto da zero.

    RispondiElimina
  12. Aggiungi anche un compagno logorroico ai miei due gatti...e pure un difettosissimo jack Russell che per gelosia piscia ovunque.
    Se avessi dei figli probabilmente dovrei passarli sul gas per farli dormire

    E cazzo, mi è saltato il ciclo, sto mese!!

    RispondiElimina
  13. Potremmo addormentarci insieme,,, con cachi in mezzo!

    RispondiElimina

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.