Privacy Policy VOLEVO FARE LA ROCKSTAR: Prenderla con filosofia

mercoledì 17 giugno 2015

Prenderla con filosofia

Ragazzi, non ce ne ho voglia di avvelenarmi di nuovo con l'odio. L'odio corrode, è un veleno mortale. Diceva "porgi l'altra guancia". Mica intendeva di non difendersi, intendeva che abbruttirsi è una sconfitta.
E io certo, sono incazzata nera, ma non mi abbruttisco. Non voglio più questo veleno di merda in circolo. Via via, che devo andare a leggere questa intervista a Marilyn Manson che l'ho cominciata stamattina e mi sono morta dal ridere.
Sono certa che Marilyn Manson dopo aver fatto certe sparate coi giornalisti, tipo che fa sesso su una sedia per aborto ricoperta da un tappeto in pelle di castoro, torna normale. Si toglie le lenti a contatto da suonato eccetera. Ve l'ho detto che a diciassette anni sono stata di nascosto a un concerto di Marilyn Manson? Ma che pulcini schiacciati, non diciamo fesserie. Marilyn Manson fa parte dello star system, è solo una graziosa perversione per noi borghesi insoddisfatti.
Ma torniamo a noi.
Ho fatto ricorso e ho perso. Tremila euro perché la mia macchina è stata parcheggiata un giorno con l'assicurazione scaduta, mentre ero in trasferta per lavoro e non la utilizzavo.
L'ho detto a un po' di gente, tipo al Donatore. Mi ha risposto con un bestemmione. Mamma mi ha detto che l'Italia è una merda. E' che sulle prime ho pensato che non era possibile, che vivevo in questo nonsense, e ho pianto due giorni, pensando che ero pazza io. Solo che era il weekend e ho pianto di fronte alle bambine, ed è finita che si sono messe a piangere anche loro.
Stasera ho deciso, a tavola, con mia madre, di prenderla in maniera sportiva.
"Ma tanto, sai che c'è? Sono solo soldi di merda."
"..."
"E che ci fanno, quelli della Sorit, con i miei soldi? Tu mamma cucini benissimo, è come andare al ristorante. Questi che fanno con i miei soldi, mangiano doppio? Diventeranno grassi come porci."
"Magari ci vanno in vacanza tre volte all'anno."
"No mamma, non ci vanno in vacanza tre volte all'anno, perché passano la vita a fare soldi, solo per fare soldi."
"Andranno una sola volta, ma ai Caraibi, mentre noi andiamo a Sirolo."
"Sirolo è un posto graziosissimo."
"Vero: ce la godiamo, noi, a Sirolo."
"Io mi porto un libro della biblioteca e mi spalmo sulla spiaggia. Ho a disposizione gratis più libri di quanti ne riuscirò mai a leggere. Ho più spiaggia di quanta ne riesco a camminare. Loro che ci fanno coi miei soldi?"
"Magari però chi ha tanti soldi ne lascia qualcuno ai figli."
"Sì, ma i soldi non garantiscono ai loro figli che non avranno paura di dare il primo bacio. Non garantiscono che sapranno cantare, o scrivere, o giocare a pallavolo meglio degli altri. Che invecchieranno sereni, che avranno un matrimonio felice, che faranno spesso l'amore. Sai che c'è? Sti gran cazzi, mamma. Che si tengano i soldi. Porgo l'altra guancia, macché appello, io pago, se li meritano tutti si soldi, ci vuol del fegato ad essere delle merde. Io tutto quello che ho, proprio tutto, proprio ogni cazzo di piastrella di questa casa, me la sono guadagnata col sangue."

Sento un urlo belluino.
Carolina sta schiaffeggiando Camilla, per verificare che porga l'altra guancia.
L'ho insegnato io, già già.

18 commenti:

  1. Beh, Sirolo non saranno i Caraibi... ma malaccio non è! ;)
    Ti ammiro per come riesci a gestire questa cosa... io ancora detesto il mio comune perchè mi hanno fatto una multa per un sorpasso proprio sul filo di dove cominciavano le righe che lo permettevano... sai che vuol dire che è stata questione di un metro, perchè c'era un cavolo di idiota che andava a 20 davanti a me???

    RispondiElimina
  2. bèh, va bene come corso di sopravvivenza
    la stessa cosa accadde al mio pargolo, ma non ricordo di aver pagato una cifra così, vabbè che allora c'era la liretta e con l'entrata dell'euro tutto è triplicato, meno che gli stipendi (dei lavoratori)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che sembra incredibile ma quello è l'importo della multa dopo che è finita alla sorit.

      Elimina
  3. La penso come te, per quanto ingiusta ed insulsa questa multa, non puoi rovinarti la vita, ammalarti e farti il sangue amaro! Le bimbe ti hanno vista piangere ma avranno anche capito che per quanto umana e con le tue fragilità, ti sai risollevare, ti sai occupare di loro, le metti sempre al primo posto, le bimbe conoscono in cuor loro tutti i sacrifici che fai...ti avranno vista piangere ma gli hai dato anche una grande lezione di vita!!! Questo è quello che dico a me stessa, quando piango e loro se ne accorgono (l'importante è non farlo tuttti i giorni, in continuazione!), spero di non raccontarmela...io penso tu sia molto brava, per quel che conta!

    RispondiElimina
  4. anni fa l'agenzia immobiliare che ci aveva seguito nella vendita di una vecchia casa del mio compagno ci ha fatto causa. Hanno torto marcio, ma sperano in qualche cavillo legale. Nel momento in cui ci è arrivata la citazione mi è caduto il mondo addosso: ci chiedevano 5000 €, che non avevamo, eravamo appena andati a convivere e avevamo un sacco di spese. Ci sono stata malissimo, mi sono arrabbiata, ci ho pianto. Era una cosa troppo ingiusta da sopportare, e ci avrebbe portato a fare ulteriori sacrifici. Abbiamo deciso di andare in causa, con tutto quello che ne comporta, e siamo in causa da 3 anni. Sebbene mi scocci ancora pensare ai soldi che sto buttando via per uno stronzo miliardario che vuole arricchirsi con la povera gente, ho smesso di piangere e di starci troppo male. Ho pensato la stessa cosa che hai detto tu: sono solo soldi. Per noi sono tanti, è vero, e per lui sono niente. Ma oltre al denaro non voglio regalargli la mia serenità, non voglio sprecare energie inutili. Avrà quello che si merita, ne sono sicura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vedo uguale. In fondo sta gente quando al mattino si guarda allo specchio che cosa vede?

      Elimina
  5. Certa gente se li vuole proprio portare dentro alla tomba, i soldi.

    RispondiElimina
  6. Ma dai anch'io vado a Sirolo, suppongo tu andrai in agosto, ma se fosse dal 4 al 12 luglio figo, ci si potrebbe vedere! Sandra frollini
    Ps. sì che merde però!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara,
      Io vado dal 27 al 4, le bimbe rimangono con mamma fino all' 11. Io dovrei tornare a prenderle il 10 e l'11...magari ci scappa un aperitivo? Mi sa che cambiando sim ho perso il tuo num, ti va di scrivermi tu?

      Elimina
  7. Sono d' accordo con te , l odio avvelena la vita...e ci credo davvero...

    RispondiElimina
  8. Sono d' accordo con te , l odio avvelena la vita...e ci credo davvero...

    RispondiElimina
  9. Ti stimo, sei veramente una grande!
    E poi diciamocelo: Sirolo gli fa una pippa ai Caraibi!! :-)

    Ps: abito a 10 km da Sirolo, praticamente sono più fortunata di quelli che vanno in vacanza 3 volte l'anno. Senza soldi, naturalmente ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sirolo è graziosissima!
      Io sto in collina, praticamente ho a disposizione ettari di prato senza necessariamente prendere l'auto. Trovo un bel fiume salendo per 20 km, e la riviera romagnola scendendo a valle: un'ora d'auto. Anche io mi sento in ferie tutti i weekend.

      Elimina
  10. Avrei pianto pure io! sti stronzi!
    Piangere davanti alle bambine non è un reato e neanche un torto nei loro confronti. Saran magari un po' spaventate ma ti avran dato i bacetti e gli abbraccioni che ti meriti. e che sono gratis.
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avrei voluto ma con loro non fingo quasi mai.

      Elimina
  11. Hai dannatamente ragione.Me lo sono riletto bene oggi, quando sono andata a pagare una mora per una bolletta mai arrivata.Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ordinaria amministrazione. Almeno non usassero certi strozzini come recupero crediti!

      Elimina
  12. Brava! Sei andata avanti!!!

    RispondiElimina

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.