Privacy Policy VOLEVO FARE LA ROCKSTAR: Scusate, sono monotasking

giovedì 20 agosto 2015

Scusate, sono monotasking

Scusate, sono monotasking.
Non riesco a fare più di una cosa alla volta, però sono in grado di fare una cosa alla volta per molte ore di seguito, sono una resistente (no facile ironia, please).
Non riesco ad ascoltare più di una persona alla volta, e quando vado in overload non ascolto più nessuno. Però fingo bene.

Mi dicono che sono come un uomo: ho l'ascolto selettivo. Mi dimentico le cose meno importanti, cioè quasi tutte.
Sono monotasking perché quando mi si chiede il multitasking passo tutto il tempo a fare un'unica attività: pensare a che cosa devo fare, mettere in fila, incastrare. E poi non fare niente.
Sono monotasking perché quando leggo non penso, e quando penso non leggo, e quando dormo non sogno. No, questo non è vero. Però per pigrizia faccio i sogni ricorrenti. Tipo che perdo il treno.
Sono monotasking e procrastino tutto quello che è procrastinabile.
Perdo tempo a procrastinare le cose, appuntandole sull'agenda. Ma poi non leggo mai l'agenda.
Procrastino l'ascolto dei messaggi vocali, e alla fine non li ascolto quasi mai (però rispondo alle mail: chissà perché, leggere e scrivere sono le uniche due attività che considero non rimandabili. Scrivere e leggere sono attività fisiologiche, come pisciare, dormire, mangiare).
Procrastino l'augurare buon compleanno alle persone care, e finisco spesso per dimenticarmene. Sono una merda.

Le altre donne sono multitasking.
Le altre mamme sono multitasking.
Le mie colleghe sono multitasking.
Mi si chiede di essere multitasking. Mi si parla troppe persone alla volta.

Ma sono inevitabilmente lenta, resistente, introversa e monotasking. E i miei pensieri bruciano la maggior parte delle mie energie.

13 commenti:

  1. Sto leggendo il tuo post mentre faccio merenda in piedi tagliando un melone e chiedendomi se fare un caffè o smettere di rimandare quel che devo fare. Forse è ora di essere un po' monotasking anche per me, se non altro per non rischiare di tagliarmi

    RispondiElimina
  2. Non importa se multi o mono...l'importante è che una cosa (qualunque cosa) quando la si fa, la si faccia bene. Io sono multitasking però come te quando leggo non penso, e quando penso non leggo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, io poi sono anche distratta, non è che faccio una sola cosa fatta bene :)
      Uccidimi :)

      Elimina
  3. Il multitasking è decisamente sopravvalutato. Di solito si finisce per fare male un sacco di cose o, peggio, di imballare il sistema. Poi tocca riavviarlo e non sempre c'è il tempo di farlo

    RispondiElimina
  4. Io sono multitasking in background e solo in background.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che dal di fuori le persone pensano che io sia monotasking ed effettivamente così è, mentre in background ho tipo 7/8 argomenti che vengono aperti e processati in simultanea. Potremmo dire che questo è multitasking cerebrale... Eheh vabbè dai sproloquiavo come sempre... Però si troppi pensieri a discapito del pragmatismo.

      Elimina
  5. Polly non me ne ero accorta... Nella versione mobile non si vede... Eheh sei una grande...

    RispondiElimina
  6. anche i miei pensieri bruciano la maggior parte delle mie energie!
    e mi uccideranno!

    RispondiElimina
  7. io tendo a fare tutto male anche da monotasking. mi concentro (e ottengo risultati discreti) solo quando leggo, nuoto oppure imbianco una parete. che il multitasking sia sopravvalutato è per me una verità inconfutabile dal 1998. un giorno ti spiegherò perché proprio da quell'anno.

    RispondiElimina

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.