Privacy Policy VOLEVO FARE LA ROCKSTAR: Signore per bene di Russi

giovedì 3 luglio 2014

Signore per bene di Russi

Mio fratello prende spesso il treno regionale o la corriera e non può fare a meno di notare il comportamento dei controllori e dei pendolari italiani rispetto agli africani. Mi manda regolarmente report dettagliati, agli orari più disparati, sapendo di incontrare la mia desolazione.

Mi dice sempre che i loro biglietti vengono controllati con una solerzia da regime militare, ma per spezzare una lancia a favore degli italiani a suo dire meno molestati, devo dire che ho incontrato controllori sorridenti, specie sui treni costosi, e controllori maleducati, specie sui treni regionali. Ciononostante, ho passato l'adolescenza a viaggiare senza biglietto sui treni regionali, senza mai incorrere in nessuna conseguenza. Comportamento anti-civico? Vero, ma non ci avevo i soldi. Ora li ho e pago.

Stamane mi sono svegliata con un suo wozzup. Diceva che alcune donne cinquantenni, sul regionale Faenza-Ravenna delle 6.50, salite a Russi, si erano sedute accanto a lui e parlavano dei “negri” in fondo alla carrozza. Dicevano che i negri rubano le biciclette, puzzano, non lasciano passare gli italiani e sono pericolosi.
Dopo dieci minuti di ascolto mio fratello s’è alzato e s’è andato a sedere in fondo alla carrozza. Una ragazza l’ha seguito.
Io questa specie di resistenza pacifica la amo molto.

Le signore però erano in gruppo, anzi direi piuttosto in branco. E il branco non si vergogna, mai, nemmeno se due persone per bene si allontanano.

E dunque questo branco di donne senza vergogna ha cominciato a ridere. “Li abbiamo spaventati”; “Che vadano pure in fondo alla carrozza a respirare la puzza dei negri”.

Quando ho ricevuto il messaggio erano le 7.30, mi sono alzata e non ci ho più pensato. Chissà che ha risposto, mio fratello.

14 commenti:

  1. lo capisco tuo fratello. Io prendo spesso il treno delle 6:35 dove c'è un controllore che di solito non è eccessivamente fiscale nel verifficare i biglietti. sa chi sale e non paga, perchè su quella tratta son sempre quelli e chiude un occhio. non sempre ma spesso. una volta ho assistito ad una scenata di una signora nei suoi confronti perchè non controllava i biglietti e allora quelli se ne approfittano. un po' mi viene tristezza. non perchè ti incazzi per chi non paga il biglietto, che volendo è pure giusto, ma perchè tu lo fai solo per motivi raziale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No vabbè, anche se non ci fosse stata una motivazione razziale, quella signora non sarebbe stata esattamente simpatica, mi pare.

      Elimina
  2. spero davvero di non assomigliare mai a quelle signore cinquantenni..... dì a tuo fratello che anch'io sarei andata con lui in fondo alla carrozza....... che gli odori sgradevoli spesso e volentieri vengono emanati da gente con la pelle bianca

    RispondiElimina
  3. Avrei fatto la stessa cosa, però non mi sarei risparmiata la battuta "me ne vado perché sento puzza di stron..ate".

    RispondiElimina
  4. Complimenti a tuo fratello... io non so se sarei riuscita a trattenermi!

    RispondiElimina
  5. C'è stato un periodo che lavoravo in un altra città e viaggiavo in treno.
    La sera quando tornavo avevo stretto amicizia con tre prostitute di colore.
    Un giorno siccome c'era lo sciopero degli autobus alla stazione venne a prendermi mio papà e mi vide scendere con le ragazze, ridendo e scherzando.
    Mi disse: "Tata, di la verità a papà... tu lavori in ufficio vero?"
    A distanza di 10 anni ridiamo ancora di questa cosa.

    RispondiElimina
  6. Ne riparliamo quando qualche africano minaccia e spintona i vostri anziani genitori nei parcheggi, e non sai mai se torneranno a casa "ammaccati". Facile parlare quando tocca agli altri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuno nega che i tuoi abbiano avuto una brutta esperienza. Ma quell 'individuo io lo definirei un coglione, non un africano. Io da ragazzina avevo un conoscente che per arrotondare rubava cellulari, ma non ne ho mai dedotto che tutti i ragazzi di, invento, ferrara, sono ladri.

      Elimina
    2. quanta schifosa xenofobia...

      Elimina
  7. ....sarebbe interessante saperlo. ..nn lo immagino ammutolito... forse doveva rimanere dov'era ed intonare un motivetto... :) ...che già me lo immagino... così tanto per distrarle...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In genere risponde "pregherò per la tua anima".

      Elimina
  8. Lo scorso fine settimana siamo stati a trovare una mia carissima amica e ho scoperto che Russi è vicino al suo paesino... ho avuto paura!!
    ;-)

    RispondiElimina

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.