Privacy Policy VOLEVO FARE LA ROCKSTAR: Andavo ai 78 all'ora nanananà yeyeye

martedì 10 giugno 2014

Andavo ai 78 all'ora nanananà yeyeye

Per fortuna ho scoperto il mantra hawaiano Ho'oponopono.

Uno dice il karma, no?
Sapete che devo pagare quasi tremila euro per aver lasciato l'auto parcheggiata in stazione un giorno, mentre ero via per lavoro e non mi ero accorta che l'RC auto era scaduta. Non sapete i vari cavilli ma ve li risparmio.

Però questa è carina, ve la voglio dire.
A metà febbraio, verso l'una di notte di un venerdì sera mi recavo del tutto casualmente verso la città di Imola, lungo la via Emilia deserta. Vi segnalo che la via Emilia all'una di notte nella campagna di Zello è un po' come dire "sono in tangenziale". Se non che in queste strade extraurbane non sai bene che velocità devi mantenere perché se vi sono delle piazzole dove gli amici vigili possono mettersi, tassativo che poco prima c'è un cartello che ti dice che devi fare i 50 quando il limite un minuto prima era dei 90, occhei.
Pare che quella sera all'1.27 io avessi fretta di arrivare nel primo comune dell'Emilia venendo dalla Romagna, e dunque io abbia superato di 8 (otto) chilometri il limite di velocità. Dico pare perché nella multa che mi è arrivata a casa si parla per trenta fitte righe di limite di tolleranza e di codice della strada e di tipo di rilevatore e di prefetto di Bologna e accertatori e spese e controspese, tanto che la comprensione del "che cosa ho fatto, quando devo pagare, entro quando devo pagare", per me, che ho una modesta laurea in scienze politiche, è tipo la comprensione di una raffinata metonimia dantesca.
Per qualche motivo immagino di dover pagare entro 5 giorni dal ricevimento del verbale tramite raccomandata. Sai lo sbatti di andare in posta a BucoDelCulo, ecco. Siccome ho un problema con la matematica, e soprattutto avevo gettato la busta che mi diceva il giorno in cui avevo ritirato il verbale, ho pagato dopo 6 (sei) giorni anziché cinque.
Passano due mesi e mi arriva la richiesta di integrazione del pagamento per via del ritardo di un giorno. In mezzo a un'intera pagina di raffinate metonimie, che comprendevano i casi A); B); C), deduco che devo pagare entro 60 giorni. Pago nel giro di un paio settimane.
Passa un mese e mi arriva la terza (terza) lettera, di nuovo incomprensibile, che mi richiede una terza integrazione.
Scrivo ai vigili di Imola, nessuno risponde. Telefono ai vigili di Imola, richiami nel pomeriggio. Richiamo nel pomeriggio, richiami domattina. Mi passi qualche cazzo di qualcuno ora, ok, dica pure a me.
E insomma, scopro che la seconda richiesta di integrazione aveva scadenza a sessanta giorni dalla multa (e non della lettera stessa), ma siccome mi è arrivata già scaduta, non potevo che pagarla in ritardo e vedermi richiesta la terza integrazione. Dico, scusi ma che le mandate a fare le richieste già scadute. Non sono dovute, pura cortesia, mi rispondono.
Nella terza lettera non vedo data di scadenza, ed è passato un mese tra scrivigli, chiamali e richiamali. Ho fatto un bonifico, ma mi aspetto che tra cinque anni Equitalia o Sorit o chi per loro minaccino il fermo amministrativo della mia auto per via di una cartella di cui nessuno conosce le origini.
(notare il video di punkettoni degli anni 80, tali Eskorbuto)

La filosofia hawaiana di Ho'oponopono dice che (mi perdonino i puristi se interpreto) quando si manifesta qualcosa che fa star male è una buona occasione per assumersi la responsabilità della propria percezione del disagio (giacché il disagio non esiste al di fuori della propria percezione dello stesso), per cancellare il motivo che crea disagio, ringraziare e infine perdonarsi.

Mi sa che è il mio karma, sta storia delle multe.
Non riesco a uscirne.
Ma ora che ho scoperto Ho'oponopono la persecuzione assume contorni nuovi. Provo a ringraziare le amministrazioni comunali per questa prova. Mi spiace solo che il ringraziamento farà migliorare me ma probabilmente non farà migliorare loro.

13 commenti:

  1. Si va beh capisco il senso di accanimento dell'universo contro di te quando si inanella una sequela di sfighe così ma ... onestamente, l'aver dimenticato l'RC auto non mi sembra una quisquilia. Se il giorno in cui era scaduta l'assicurazione tu avessi tirato sotto qualcuno ... altro che 3000 euro da sborsare di tasca tua! Perdonami ma l'infrazione è grave e l'ammenda non può essere simbolica. Peraltro ti è lievitata a 3000 perché ci hai pure dormito su. Polly non è solo sfiga, diciamo che ci metti di tuo un filo di svampitezza!
    Poi va beh gli autoveolx a tradimento piazzati nel nulla con il solo scopo da parte dei Comuni di fare cassa ... ecco quello sì è essere taglieggiati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Melly certo...sono stata svampita, non è solo sfiga , vero. Come sono stata svampita a pagare dopo 6 giorni anziché 5. Però rimane il fatto che per essere ligia con l 'amministrazione domestica dovrei lavorare part time. Credo che essere svampita e fare una vita disumana sia una colpa e devo trovare il modo di migliorare ma la pena la trovo sproporzionata.

      Elimina
  2. Ci siamo passati anche noi una decina d'anni fa... 3500€ di due multe per eccesso di velocità, tra ritardi e inadempimenti (loro).
    Speriamo sia l'ultima.
    Baci a tutt*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto che ci sono passati tutti mi rincuora abbastanza, perché fa venir meno la logica del cazzo "sei tu che hai sbagliato, è giusto che paghi". Se sbagliano quasi tutti vuol dire che c'è qualcosa che non va, se non altro nella comunicazione.

      Elimina
  3. a me hanno portato via la macchina perchè ho dimenticato di esporre il tagliando dell'assicurazione già pagata. in ritardo di un giorno... 100 euro e due giorni di sbattimento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e per fortuna che ti sei ricordata di mostrare fisicamente il tagliandino. Pazzesco che potrebbero sapere anche quante volte vado a pisciare, però non possono verificare online se ho pagato l'assicurazione: hanno bisogno della ricevutina di carta che peraltro al sole si scolorisce. Incredibile.

      Elimina
  4. Pure a me è capitata la stesa cosa: autovelox, raccomandata ritirata in posta con l'impiegata che asseriva che la data di notifica era quella in cui avevo ritirato la multa e da lì contare i giorni della scadenza..... peccato che la Polizia Provinciale l'abbia intesa in altro modo e quindi ho dovuto pagare l'integrazione...... e quando al ritiro di un'altra raccomandata ho fatto notare alla medesima impiegata che stava dando indicazioni sbagliate, questa si è pure inviperita.......... è un mondo difficile............. ma..... scusa per la scadenza dell' RCA, la tua assicurazione non ti avvisa???????? No perchè a me cominciano a telefonare due mesi prima... e francamente a volte li manderei pure a quel paese.........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che sembra paradossale ma la macchina intestata a me veniva utilizzata dal mio ex e viceversa. Quando ognuno s'è ripreso la sua auto (appunto a metà 2012), ci eravamo dimenticati che le notifiche della mia auto arrivavano via email a lui (che non legge le email). Dunque io in agenda mi ero segnata che l'rc auto era in gennaio e invece, avendo cambiato auto, era a fine novembre. Non ho ricevuto notifiche e mi sono accorta che era scaduta per via della multa.

      Elimina
  5. Mi hanno fermato in vespa: mancata revisione e niente talloncino assicurativo (lo avevo tolto per portarlo al commercialista per le detrazioni). Eh. Il bello è che non sono sicuro che migliorerò neppure io.

    RispondiElimina
  6. Hai tutta la mia solidarietà. Tuttavia considerato tutto ti consiglio di fare come me, che scrivo a sindaco, minaccio denunce a giornali e associazioni di categoria, chiedo a chiunque mi risponda al tel con chi sto parlando, segnalando possibile reclamo per mancata professionalità e chiarezza....
    Questi burocrati di stamink.... Sono totalmente de responsabilizzati finché non pensano che il fatto di non fare bene il proprio lavoro possa metterli in cattiva luce. In situazioni analoghe mi hanno ridato soldi o annullato multe... Tipo divieto di sosta di mio padre per aver lasciato la macchina nel parcheggio del pronto soccorso: lo hanno ricoverato e gli hanno fatto un intervento a cuore aperto.... Certo, ci perdi del tempo, ma lo devi fare per il famoso principio....
    Un abbraccio
    Boccadirosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per l'ultima cagata combinata dalla sorit ho fatto una piazzata assurda all'ispettore capo dei vigili urbani (che era indicato come il responsabile del procedimento, anche se so che ha poteri abbastanza relativi), che alla fine ho risolto, a parte che mi sono beccata un: "Ma lei quante figlie ha? Ma è sola? Dovrebbe divertirsi di più", che lo avrei ucciso con queste stesse mani. Capito, prima ti rovinano facendo "errori" del tutto voluti e in mala fede e poi te la rigirano con accuse sottili.

      Elimina
    2. sottili mica tanto. che bifolco. comunque bel post .

      Elimina

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.