Privacy Policy VOLEVO FARE LA ROCKSTAR: Perdersi

domenica 27 aprile 2014

Perdersi

Ieri siamo andate a Milano e io ero parecchio flesciata dalla situazione (poi magari vi racconto), e stanca del perpetuo cantare delle mie figlie. Mi ero portata dietro mamma, perché andare a Milano le sembra una cosa figa da raccontare alle amiche del bar, e per farmi un po' compagnia durante il viaggio, ma non per darmi il cambio al volante, visto che non sopporto di essere fisicamente dentro a un qualunque mezzo a motore condotto da lei.

Mamma non è che mi faccia molti complimenti.
Da bambina un po' ci stavo male, quando prendevo sempre dieci, e lei non mi diceva mai brava, anzi, diceva che non dovevo credere di sapere tutto perché avevo tutti dieci. Sarà per questo che io con le bimbe esagero al contrario, e viviamo in questo mondo tutto nostro dove loro sono le bambine migliori del mondo e io sono la mamma migliore del mondo, questo mondo ovattato dove la più grande fortuna che uno può avere è una famiglia che lo ama.
Allora dicevo, mamma i complimenti ha cominciato a farmeli, raramente, solo negli ultimi anni.
Mentre guidavo, per trovare un lato positivo nella giornata, ho detto:
"Non siete orgogliose di me, che per una volta non mi sono persa?"
Mia mamma ha detto:
"Perderti? Tu? Tu sai sempre quello che fai, arrivi sempre dove vuoi, che sia dietro casa o in culo al mondo, tu ce la fai sempre"

Io che non mi perdo mai? Io? Io che ho pianto di rabbia guardando il film di Violetta, pensando a tutte le bambine che magari non possono andare a scuola, o mangiare tre volte al giorno, che stavamo insultando solo essendo lì? Io che mi sento sempre così fuori posto?
Avrei voluto abbracciarla e dirle grazie. Grazie, se pensi finalmente che vado bene così, così sbagliata.
Ma stavo guidando e non ho detto niente.
Non sopporto che guidi lei.

17 commenti:

  1. Lo penso anche poche non ti conosco, che tu ce la fai e farai sempre.
    X le mie di bambine, stai tranquilla, non le stai insultando, anzi sono loro che insulterebbero te se sapessero dove vai :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si capiva, ho modificato il post. Volevo dire che pensando alle bambine che hanno problemi veri mi sembrava così stupido aver portato le mie figlie a sognare, chi lo sa, di avere anche loro quelle gambe da anoressica o di appartenere a quel mondo così chiaramente fasullo.

      Elimina
    2. E la mia frase iniziale era:"Lo penso anche io che nn ti conosco" ma è venuto fuori quell'anche,boh. Cmq ricorda che lo stai facendo x lavoro, è uno sporco lavoro ma qualcuno deve pur farlo...

      Elimina
  2. Tu ce la fai sempre.
    Mi sono commossa io... anche se di sti tempi sono una gran palla con la lacrima facile, quindi bho, non so mica se vale.

    RispondiElimina
  3. Sì però Valentina, davvero... non è che ci si può far sempre carico dei problemi dell'universo, nè appesantirsi la vita quando non serve.
    Eravate al cinema tu e le tue bambine a vedere una cosa che a te non piace. Stop. Avrai pure ragione a pensare a chi non ce la fa, ma onestamente, è così indispensabile non godersi gli attimi per perdersi dietro a mete irrealizzabili? C'è pure un limite ad esser Hippie, e lo dico con un gran sorriso.
    Perchè sei una con un grandissimo spessore tu, sei autentica nel piangere di rabbia e nel cucinare la zuppa di cipolla e nel tirare su le tue bimbe e nel soffrire per le sofferenze altrui. Ma ogni tanto, davvero, fai che basta, fai che hai diritto anche tu a esser serena, fai che anche le tue bambine lo sentano che ne hai diritto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai, mi rendo conto che (in parte) hai ragione. Questa storia di Violetta che mi ha fatto stare male per due giorni rasenta la malattia mentale. Poi mi accorgo che sto ovulando. :)

      Elimina
  4. Ce la fai, ce la fai sempre!!! tua mamma ha ragione. E le cose che dicono le mamme sono come i programmi nei pc: si installano e funzionano. Quanto ai valori veramente poveri e fasulli che passano certi film/trasmissioni/prodotti, non ti devi preoccupare. Non è negandoli o nascondendoli che salverai le tue figlie eheheh loro invece li conosceranno, per un po' ne saranno magari abbagliate e poi li supereranno come tutte le persone intelligenti e di buon senso e soprattutto con una fantastica famiglia che le ama eeheheheh. Jane

    RispondiElimina
  5. ...che vado bene così, così sbagliata...Mi hai fatto piangere...Mi ci sono rivista...

    RispondiElimina
  6. Io quando mi sento sbagliata ultimamente me ne compiaccio, moltissimo!
    Spero di riuscire ad avere sempre l'acume e l'intelligenza per sentirmi persa e fuori logo. :D
    Tu sei una tosta!! :D:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Negli ultimi anni ho imparato a compiacermene un po' anch'io, da un lato sono più felice, dall'altro sono diventata ufficialmente una disadattata.

      Elimina
  7. Figo però avercela una mamma che ti fa i complimemti anche se rari e improvvisi. Anche a me piacerebbe ricevere un complimento. Tipo non so uno a caso anche solo uno all'anno. Ma bon. A parte quelli deliziosi di mio figlio Mamma sei bellissima oppure Mamma sei stilosa oggi. ;-)

    RispondiElimina
  8. La tua mamma ha ragione, sei una ragazza in gamba, abituata a cavarsela da sola ed alla grande, te lo sei sudato a caro prezzo questo complimento ed ora te lo meriti tutto!!! Chi pensa di non sbagliare mai quello si che è sbagliato!!!

    RispondiElimina
  9. ....ma tu 6 un Caterpillar!!!...una delle mamme migliori che conosca...dirò di più. ..vorrei io stesso una madre come te..(e vista la nostra rispettiva età, faremmo soldi a palate nei talk show :) )....bacilli!

    RispondiElimina
  10. Scusa ma non mi sembra poi sbagliato che la fortuna più grande sia avere una famiglia che ti ama! Ti pare poco? La maggior parte delle persone passano la vita a lottare contro l'idea di non valere l'affetto e l'attenzione dei genitori, di aver deluso le aspettative, di non essere mai abbastanza...
    Le tue bambine hanno una grande fortuna!

    Boccadirosa

    RispondiElimina
  11. Invece la mia mamma mi ha sempre fatto un sacco di complimenti, ma da adolescente ero insicurissima lo stesso. boh! poi volevo rassicurarti. A 11 guardavo Dancing Days (Sonia Braga etc.)e son venuta su benino lo stesso..;) deb

    RispondiElimina

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.