Privacy Policy VOLEVO FARE LA ROCKSTAR: A vedere Rosellina?

venerdì 18 aprile 2014

A vedere Rosellina?

Ci sono degli marketer che hanno i superpoteri. Tipo, tu abiti a BucoDelCulo, non hai la tv, ma loro riescono a penetrare le tue mura domestiche con la facilità con cui il mio ex strisciava il bancomat nell'apertura della porta quando lo chiudevo fuori.

E' il caso di quella che chiameremo Rosellina, ingiustamente idolo delle bambine di Europa, Afriche e America latina. Ne ho scritto su un femminile, più o meno con questi toni:
"Andare a vedere Rosellina, 16 anni, pare che costi come assistere a un concerto post- resurrezione di Micheal Jackson e Lou Reed assieme, è banalotta e inventata a tavolino nel laboratorio di una major"
Mi ha scritto il suo ufficio stampa italiano, nella fattispecie una ragazza simpaticissima.
Mi ha chiesto se vogliamo andare a vedere l'anteprima del film di Rosellina, a Milano. Non vogliono niente in cambio. Io subito ho pensato "Ma ti pare", poi ho condiviso con una collega del marketing.
Calcolatrice alla mano, se n'è uscita con una stima del ROI* dell'operazione.
"Tra benzina e autostrada spenderai sulle settanta euro, sì, solo per andare al cinema. Ma vuoi mettere, l'anteprima! Guadagnerai tantissimi punti-mamma! Non ti ricorderanno per tre anni di veglie notturne, ma per averle portate a Milano, all'anteprima del film di Rosellina"
Subito avevo la morte negli occhi. Poi ho pensato al ricatto. "Solo se fate tutti i compiti delle vacanze di Pasqua senza causare la mia morte auto-indotta...".
E ho pensato a quella compagnuccia, che le fa spesso soffrire raccontando balle giganti come che l'hanno selezionata nel cast di Rosellina, e loro, anime pure e sincere, ci credono e soffrono in silenzio fino a quando io non la smaschero. Già le vedo, orgogliosissime, spoilerare il film alla scuola di BucoDelCulo, anche se naturalmente mi chiedo se queste cosucce non indeboliranno il nostro orgoglio proletario. Cedimento borghese e incoerente, vero.

Ma dire che Rosellina è una sfigata avrebbe lo stesso effetto che aveva su di me mia madre che diceva che Leonardo Di Caprio era insipido. Pensavo "che cazzo ne sai tu" per poi rivalutare la sua saggia opinione nell'età della ragione.

Dunque nei prossimi giorni mi attrezzo con Vonnegut in borsa, mi dirigo a Milano, e pregusto il ROI stellare. Poi si torna al proletariato e all'anticonsumismo, ma con la concessione di qualche piccolo sogno.

(non cito Rosellina così non mi dite che sono una marchettara)

*ROI: Return on investment. Ovvero io investo tot perché mi aspetto di guadagnare tot.

21 commenti:

  1. Che io sappia solo mia figlia 8enne è, non solo immune al fascino di Rosellina, ma la disprezza proprio perché molto infantilmente ama e adora soltanto i my little pony, imitata dalla sorella 5enne che obbedisce con abnegazione...se dal canto suo Rosellina non è un modello per una 8enne perché di fatto interpreta una teenager, i My little pony non sono da meno perché trattasi di una colonia quasi totalmente femminile,dove i pochi pony maschi raccolgono mele e sanno esclamare solo "ehh già".
    Fatto sta che la 8enne che in tv non guarda altro che loro, sta crescendo con il valore unico e supremo dell'amicizia tra femmine, disprezzando qualunque riferimento a baci/fidanzati/amore, e per la sua antipatia verso Rosellina viene presa in giro ed esiliata. La minore non capisce ma si adegua.
    Ti invidio perché non spenderei nemmeno 5euro per andare a vedere il film o il concerto di Rosellina,ma vorrei potercele portare x far loro cambiare idea...per farle essere come tutte le altre amiche...per non vederla soffrire.
    Che ragionamento contorto!
    Cmq secondo me alla fine ti piacerà...la ragazza simpaticissima del'ufficio stampa è stata una gran furbona !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è assolutamente possibile che mi piaccia, mi irrita solo guardare il trailer, divento proprio aggressiva.

      Elimina
  2. Comunque sia, per come si dice dalle mie parti, Rosellina rimane una coccalessa...ed è proprio per questo che tutti i ragazzi le corrono dietro ...50 anni di femminismo e ancora queste sono le icone delle ragazzine..La mia ottenne è stata al concerto a Padova, perchè io son donna di principio

    RispondiElimina
  3. Meno male che io ho un maschio :) Violetta è un po' come Hanna Montana...o è peggio? Comunque anche qui dalle parti dei boys si parla solo di El Shaarawi, che è un po' l'alter ego maschile di Violetta. Ah, piccola nota stonata, a mio avviso: perché usi lo pseudonimo rosellina? non capisco perchè ti fai remore a chiamare le cose con il loro nome.. hai così tanta influenza sull'opinione pubblica? Mi sembra un po' presuntuoso da parte tua. va beh...comunque...sai che ti stimo :) giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho nessuna influenza sull'opinione pubblica, ma se chiamo le cose con il loro nome vengono indicizzate da google, dunque a volte cambio i nomi. Faccio lo stesso con il nome del paese dove vivo.
      E peraltro non volevo che qualcuno mi dicesse che avevo accettato un invito in cambio di un post sul blog. Mi sono beccata della presuntuosa XD

      Elimina
    2. tranquilla...godetevi lo spettacolo,magari il film non è così male,e senz'altro alle tue figlie farai un bel regalo...ieri ho portato il mio a vedere rio2,un pochino insipido.la prima scelta era noah ma c erano solo posti laterali e poi forse non è ancora adatto alla sua età (quasi 8 anni).ciao giulia

      Elimina
  4. Non so chi sia Rosellina (o Violetta? boh).
    Ma Di Caprio insipido...no!! Forse ai tempi di Titanic.
    Ma negli ultimi 10 anni ha meritato più volte l'Oscar....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non dico che sia insipido lui...è la sua bellezza che ora a me sembra insipida, ecco. Gusti.

      Elimina
    2. Ahh..io parlavo delle sua capacità recitative. Come uomo non mi è mai piaciuto ;-)
      PS oggi in libreria ho visto un "libro" su Violetta...e anche io ringrazio di avere un maschio...

      Elimina
  5. VIOLETTA o ROSELLINA...magari mio figlio (6anni) fosse daltonico!!! Dice che la guarda x imparare lo spagnolo...che scusa mi inventera' quando lo becchero' a farsi le canne?? ...mah... buon giretto! :)

    RispondiElimina
  6. Condivido su tutta la linea!

    RispondiElimina
  7. Io ti leggo ma non commento mai, ma è da ieri che penso al primo commento e non riesco davvero a capire...io ho 4 figlie, nessuna ha mai guardato niente di simile a rosellina...e ne sono felice. Danno l'idea che la nostra vita non sia niente senza qualcuno a fianco per cui sospirare ogni 3 secondi, niente può essere fatto se non hai un ragazzo a fianco che ti salva da ogni male...io trovo assurdo che si continui a propinare questo concetto alle nostre figlie come modello. Non ho nulla contro l'amore o i sospiri...ma non accetto che le mie figlie aspirino a diventare così, ne che si adattino ai gusti degli altri per avere amici. Loro guardano ciò che le interessa, non vengono prese in giro per la diversitá di gusti e se qualche volta succede difendono le loro idee orgogliosamente. I my little pony secondo me sono molto piú adatti a 8 anni che rosellina! Almeno danno l' idea che le ragazze possono cavarsela da sole senza aspettare principi azzurri! Scusate il poema...Alessia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so che dire, Rosellina mi fa davvero cagare. I little pony non mi esaltano neanche loro e purtroppo non riesco a fare mia la filosofia del "meno peggio". Finché avevo un minimo potere decisionale qui si guardavano solo i puffi. :)

      Elimina
  8. Non so chi sia Rosellina ma non mi toccare Di Caprio: è favoloso. uno dei migliori attori della sua generazione! heheheh e quindi passerai qui da noi, nella ridente milano? buon divertimento. Jane

    RispondiElimina
  9. Io più che su rosellina&co, sono rimasta ferma sul 'loro riescono a penetrare le tue mura domestiche con la facilità con cui il mio ex strisciava il bancomat nell'apertura della porta quando lo chiudevo fuori'. Non so se sei più il mio idolo tu che vai al concerto di Rosellina o il tuo ex. ;)

    RispondiElimina
  10. Io la detesto, spero vivamente che quando la Purulla sarà dell'età-bersaglio, le piacciano le band heavy metal, così tornerò felicemente al Gods of metal.
    Grrr.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho idea di quali miti adolescenziali ci saranno quando mio figlio (in grembo ancora per due mescetti scarsi) sarà a scuola, ma il pensiero è il medesimo: mi auguro che faccia buon uso delle discografie di mamma e papà, così si va tutti insieme (con buona pace dei nonni) al gods of metal.

      Elimina
  11. Ciao.
    Anch'io combatto con mia figlia di 6 anni .Lei non è contagiata tanto dagli episodi in tv quanto da tutto ciò che segue: la borsa di, il cappello di, il quaderno di....
    Poi mio marito mi ha ricordato che alla sua età...anche qualcosina in più noi guardavamo "Kiss me Licia" con Cristina D'Avena"...e allora....

    RispondiElimina

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.