Privacy Policy VOLEVO FARE LA ROCKSTAR: Mi sento mediamente cessa

mercoledì 18 dicembre 2013

Mi sento mediamente cessa

Credo sia un momento così così. Dico credo perché in genere la certezza ce l'hai con il senno di poi. Insomma, potrei stare meglio ma se voglio essere intellettualmente onesta devo dire che potrei anche stare peggio.

Tipo l'altra mattina, mi stavo dedicando alla mia vita sociale e per dedicarsi alla vita sociale intendo svegliarsi alle 6.30 anziché alle 6.45 per scrivere email. Dunque stavo scrivendo a Serena: "Vorrei qualche punto fermo". E la risposta è più o meno: "che cazzo dici, di punti fermi ne hai un sacco". Poi niente, qualche giorno dopo, pranzo con Bea. "Vorrei dei punti fermi", dico. E la risposta è stata più o meno la stessa.
Va bene lo ammetto: non vorrei dei punti fermi generici come una famiglia, degli amici, una casa e un lavoro a tempo indeterminato; vorrei qualcuno che mi dicesse "ci penso io", ok? Qualcuno che, oltretutto, saltuariamente, ecco, avrete capito.
Però si dà il caso che io ultimamente non sia proprio al top della mia forma. Devo mettere gli occhiali e mi sento un cesso ("ma no, mamma, che dici, sei belliZZima"). Ho smesso anche di truccarmi, perché la matita va dentro agli occhi e io non so che straminchia ho, a questi occhi (non vi racconto i miei acciacchi perché dopo vi producete in svariate diagnosi, e io sono già un po' in para, cioè, a dirla tutta ho ventilato già tutte le ipotesi compresa la bara, vedete mio post precedente).
Quindi dicevo: ho questi occhiali giganti da nerd e non mi trucco. Pettinarmi non mi pettino dall'ultima volta che ho avuto i pidocchi. In definitiva mi sento brutta e non è che, per farla breve, io sia nelle condizioni di andarmene in giro a trovare un fidanzato, ecco. Anche perché non sono, come dire, proattiva neanche nelle mie condizioni migliori: in genere mi aspetto di non essere io quella che deve convincere la controparte ad intraprendere attività che non prevedono la presenza dei jeans (raffinata perifrasi per dire che non gradisco provarci).

Dunque da diversi giorni me ne vado in giro a piede libero vantando un aspetto non certo al top .
Solo che qui siamo post - ciclo, quasi in periodo ovulatorio, e quindi certe volte, all'improvviso, mi ricordo che sono una femmina. Tipo oggi, che al supermercato mi incrociavo sempre lo stesso tipo: al reparto surgelati, al reparto risotto in busta monoporzione e al reparto cibi per micini. A un certo punto è finita che gli ho sorriso con fare promettente, lui ha sorriso a me, poi niente, ho visto che aveva la forfora sul cappotto.
Oppure non so, quando torno a casa dall'ufficio, passando per la campagna attraverso una specie di chiusa e il ponte è così stretto che a malapena passa una macchina con gli specchietti aperti. Oggi mi sono fermata nel bel mezzo del ponte e, stupita, ho constatato che nel sedile passeggero non c'era nessuno con cui limonare al chiarore della luna che si rifletteva sul torrente, ma solo la sportina della spesa.

Certo certo: sono single perché lo voglio io. Certo.

41 commenti:

  1. Sono certa tu sia bellissima anche con gli occhiali, struccata e spettinata...potrei dire la solità banalità "tu sei bella dentro", il fatto è che penso sia proprio così...sei spontaneamente alternativa, intelligente e dalle foto direi che sei anche molto molto graziosa, perciò non ti serve essere super curata (che poi che palle ste tipe tutte uguali con piastra, unghie finte e borsette alla moda!!!) perchè è la luce che emani che attirerà presto la persona giusta...abbi fiducia!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà se emano luce davvero...:)

      Elimina
    2. Io dico di sì...e poi di sti tempi l'essere acuti è una dote così rara, vedrai che qualcuno d'interessante se ne accorgerà...ultimamente mi sto rendendo sempre più conto che la bellezza non è una cosa che mi interessa...però proprio cessi cessi no eh?

      Elimina
  2. Ma dai è un periodo così ma poi passerà e riacquisterai fiducia nelle tue qualità estetiche e di conquista.. Capisco quando dici che vorresti un punto fermo nella tua vita ma io penso che quel punto fermo arriva quando si ha voglia di mettersi in gioco.. forse in questo momento sei un po' giù ma la ruota gira sempre e presto starai meglio sia fisicamente che mentalmente e avrai anche più voglia di lasciarti andare e conoscere qualcuno.. Certo le responsabilità che hai ti fanno viaggiare con i piedi per terra e magari le delusioni del passato non aiutano ma verrà anche il momento per te di conoscere qualcuno che ti ama per come sei (e da quel poco che ti conosco dalle tue parole mi sembri una bella persona) e magari perchè no di dividere un po' anche il peso delle scelte che fai quotidianamente.. Per il momento vivi serena anche se lo so che non è sempre facile!! Un caro abbraccio e comunque amo molto il tuo modo di scrivere..

    RispondiElimina
  3. Niente paura: in giro ci sono fatti cessi felicemente abbinati a uomini normodotati, innamorati e talvolta anche carini che inizio a pensare che la bellezza sia decisamente sopravvalutata!
    Il problema è che le qualità sostitutive della bellezza (ad esempio la sicurezza di sé) sono altrettanto rare ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti il mio problema è che mi mancano un bel po ' di quelle qualità sostitutive che dici...

      Elimina
  4. Vedila così, alcuni quegli occhiali da nerd li mettono per fare i ganzi, senza un reale bisogno, perché ci vedono benissimo. Quindi tu, che sei faiga di tuo, non puoi essere tanto male :)

    RispondiElimina
  5. Bah, secondo me è proprio così che si conosce il punto fermo. E dopo varrà la pena "farsi caruccia", diventare proattiva, ecc...

    RispondiElimina
  6. Dai, è dicembre, son siamo neppure al solstizio d'inverno. Aspetta la primavera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manca tantissimo :(
      E poi la scorsa estate non ho spezzato cuori a destra e a manca :)

      Elimina
  7. ma dai...siamo tutte cesse senza trucco, con gli occhiali e senza abbronzatura. L'inverno ci inartapecorisce tutte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono fighissima lo stesso appena sveglia, anche senza trucco. Ho i capelli lisci e profumati, tipo brooke.
      E quando mi metto gli occhiali centuplico la mia figaggine, divento davvero una super gnocca senza confronto.

      Peccato che non sia vero niente :-(

      La Splendida (pure io senza un blog, esticazzi...vorrei avere del tempo libero per farlo)

      Elimina
    2. Ci sono anche uomini normodotati che impazziscono per le tipe in occhiali da vista... lo dico per esperienza...

      Elimina
  8. E comunque non è mica scontata la limonata nemmeno con il partner fisso... per cui solidarietà. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti la limonata è scontata solo col trombamico ;)

      Elimina
  9. @anonima: ups il tuo commento è finito nella cartella spam ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooooooooooooo!!! Scherzavooooooooooooooooo

      :-*

      Elimina
    2. Allora scusa. Non sono stata autoironica. Capita.

      Elimina
  10. Io dico che tra pochissimo tempo DOVRAI guardarti allo specchio per dirti di fare qualcosa (prima che tu ti metta a limonare con la spesa, ecco).

    ('sti anonimi ultimamente rompono anche a me. Ma perché non si aprono un blog tutto loro?!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'anonima in questione si chiama Simona, chiedo venia.
      E cosa c'entra aprire un blog tutto loro, non ho capito :-)

      Elimina
    2. Ale e cisa devo dirmi di fare, di preciso?

      Elimina
    3. Mah, io ragiono su di me, e per quanto mi riguarda è poco importante il "cosa", mentre lo è molto di più il "fare"... Ovviamente è un consiglio che non vale nemmeno l'un per cento di quello che ti può dare qualcuno che ti conosce, ma questo lo davo per scontato.

      Elimina
  11. Tu sei una gran bella ragazza, anche arruffata o spettinata od occhialuta!
    Il punto fermo arriverà, ne sono certa (ho visualizzato una scena da morir dal ridere, ma siamo in fascia protetta, quindi evito)

    RispondiElimina
  12. a tutto c'è rimedio nella vita,se ti senti mediamente cessa pensa che c'è chi si sente mediamente figa.se ti serve un'imbianchino:"ci penso io,ok?

    RispondiElimina
  13. Secondo me e' il Natale, niente piu' e niente meno...ma passa, fidati: il 26 non lo e' gia' piu'!
    Io comunque sto diventando di un brutto che non ti dico, ma ci sto provando gusto, e cavolo, purtroppo ho un sacco di forfora! Ma se aspetti a questo sto rimediando perche' i capelli se ne stanno andando sempre piu' in fretta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Azz, dev'essere flesciante perdere i capelli.

      Elimina
    2. Per ripicca mi sono fatto crescere la barba sul modello talebano.

      Elimina
  14. Non saranno sicuro gli occhiali a rovinare la tua bellezza!
    Ci fai poi l'occhio (haha) quindi cara Polly ci sono momenti in cui ti senti un vero e proprio schifo, poi altri che dici "vabbe' non sono malaccio".. insomma ci fai l'abitudine.
    Polly forza e coragggiuo ♡

    RispondiElimina
  15. Agli uomini, quelli normali, quelli che poi ti vogliono pure bene, non conta tanto la bellezza, Conta molto di più la sensazione di aver trovato una che ti accoglie, così come sei, senza pretendere nulla di più: li mette a loro agio il loro senso di familiarità.
    Poi ci sono gli stronzi, quelli che cercano le cubiste gnocche e zoccole, ma è un'altra storia.
    Dai !!!

    Anonimo SQ

    RispondiElimina
  16. è possibile che nel 2013 ci siano ancora uomini con la forfora sul cappotto nonostante tutti gli sciampettti che ci sono in commercio, son persone trasandate, egocentriche, che non pensano al fastidio che creano alla vista dei normali, però è inammissibile che un trombamico serva solo per la ginnastica, non riesco a concepirlo, siam giunti ordunque a livelli così egoisticamente alti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa, non ho capito perché definisci egoiste due persone adulte che decidono che non vogliono darsi niente di più che andare a letto assieme. Egoiste nei confronti di chi?

      Elimina
    2. vabbè, diciamo così, uno un giorno ha bisogno di un favore, magari un conforto, non dico poi di un lavoretto casalingo o un piccolo prestito finanziario ed è giusto che lasci tranquilli tutti i trombamici per caritò fa parte del contratto, però se si tratta solo di qualche punto fermo, io penso che li si possa telefonare tranquillamente

      Elimina
    3. Guarda, il trombamico è per definizione quello senza contratto. Il contratto tra persone si chiama matrimonio.

      Elimina
    4. Però perché chiamarli "amici"? Agli amici mi aspetto di poter chiedere diverse cose, a questi qui, probabile che non possa chiedere neanche una serata quando ne ho voglia, perché la devono proporre loro quandocomeese non rimediano di meglio, pardon non riescono a ottimizzare la serata. Insomma trombasaltuari forse, ma amici non par proprio.

      Elimina
    5. Ognuno trova il suo equilibrio come vuole. Io non frequenterei mai qualcuno solo perché non riesco a rimediare di meglio (quello che tu dici trombasaltuario), o meglio, a volte ci ho provato perché pensavo fosse comodo, ma poi ho deciso che no, non mi va bene. Ma a qualcuno va bene e quindi a me chemmifrega di come se la spassano gli altri in mia assenza? Il trombamico invece è appunto anche un amico, qualcuno a cui vuoi bene e con cui ti fa piacere stare saltuariamente e poi oltretutto ci vai anche a letto perché ti piace e non perché non ha nient'altro.

      Elimina
    6. La questione non è come trovare l'equilibrio (fatti propri, purché si sia onesti nel definire equilibrio cio' che realmente lo è). La questione è nella definizione. Trombasaltuario non è quello che si sceglie di frequentare perché non abbiamo di meglio quella certa sera, benché questo stile di rapporto non sia insolito da parte dei trombamici di sesso maschile, quelli del genere vengo fra un'ora un venerdi' sera di pioggia e gelo dopo tre mesi di silenzio estivo. Trombasaltuario è soprattutto quello che tecnicamente fa chi ti frequenta di tanto in tanto senza altra condivisione. Definire amico qualcuno con cui si ha una relazione sessuale pare troppo. Quello è un amante se mai, e ancora... L'amicizia è un'altra cosa. Un amico ha voglia di stare vicino alla vita di un amico in mille modi e occasioni, non solo in uno che esclude forzatamente e programmaticamente quasi tutti gli altri modi che invece non interessano. Un amico sa e vuole aiutare in mille casi, anche se non gliene viene nulla direttamente. Un amico propone e offre mille cose diverse in maniera attiva e fattiva. Un amico custodisce e cerca con cura il tempo per condividere.
      Poi certo: quando col cosiddetto trombamico si sta insieme una serata random, ci si augura che il tipo almeno abbia lo stile e l'eleganza per far sentire una regina, ma qualche dubbio su cosa sia 'sta cosiddetta "amicizia" resta.

      Elimina
    7. Mettila come vuoi, se nella tua esperienza TUTTI gli amici sono come li descrivi e nessuno con cui sei stata a letto era anche un amico, allora questo ragionamento è vero relativamente alla tua esperienza. La mia esperienza mi dice invece che tutte le esperienze sono diverse e che se dico che gli altri sbagliano , mentono e sono squallidi prima o poi mi ricredo.

      Elimina
  17. io credo che tu sia una bella persona e questa credimi è davvero importante

    RispondiElimina
  18. Tutto questo avrei potuto tranquillamente scriverlo io.

    RispondiElimina

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.