Passa ai contenuti principali

Fight, flight o freeze?

Cari tutti,
nessuno ha mai capito perché, ma io alla rubrica motivazionale "Io ce la posso fare", ho sempre creduto molto. Poi qui sul bloggo l'ho curata poco perché sono fatta così, e anche perché ho parlato di questi stessi temi su Genitori Crescono (u know che ci ho la rubrica) e qualche mese fa sul Bambino di Donna Moderna (ve l'avevo detto? Mi sa di no).

Dunque avevo un po' esaurito gli argomenti, se non che qualche giorno fa una collega dal marito psichiatra mi ha parlato della teoria delle 3 F. 
Come si reagisce a un evento drammatico? Fight (combattere), flight (volare, sparire) o freeze (congelarsi)? Io sono un'habituée di tutte e tre le tattiche: combatto solo se ne vale la pena, scappo ogni volta che non voglio sprecare energie per combattere, mi congelo quando non posso scappare e non voglio combattere.
Siccome il 93,6% delle persone che conosco riferisce di sentirsi depresso, pensavo che poteva interessare anche voi rendervi conto di come reagite di fronte alle avversità (no, più che altro mi interessava sapere cosa fate voi per capire se sono strana io), così, metti mai che non siate soddisfatti della vostra risposta comportamentale, potete trovare un'alternativa.
Sono andata dal mio amico Gaetano e ci ho detto: Te che sei psicologo, mi fai un post motivazionale sulla teoria delle tre F? Lui ha risposto sì. E ha aggiunto la F di Facezia che è la mia preferita.
E' interessante, enjoy.

"Ci sono frasi terribili, che rincorrono le persone e le seguono anche negli incubi peggiori.
Ognuno ha la sua, non crediate.
La mia è “Te che sei psicologo...”
Questa frase è terribile non tanto per le quattro parole che contiene, quanto per i punti di sospensione. Quello che le persone mettono al posto di quei puntini è la mia maledizione: possono essere delle pippone mentali terrificanti, ma non glielo puoi dire (salvo rapporto molto confidenziale, cosa rara) o delle ferite all'animo terribili di fronte alle quali sei impotente.
Impotente perché? Beh, perché sono anni che mi sono laureato e, a onor del vero, non ho mai esercitato la professione in senso stretto.
Poi non ho partita IVA e non so come intestare la fattura.
Ma non è di questo che si voleva parlare, vero Polly? Anche perché siamo d'accordo in un pagamento in nero, in perfetto stile artigianato veneto.
Di base, però è partita da una domanda come quella posta lassù: “Mi parli della teoria delle 3 F?”
Ora: è piuttosto pericoloso mettere il pisello la mente astinente di un padre di tre figli di fronte al dilemma di ricordare quali siano le tre parole che iniziano per F, ma tant'è, non è neppure andata male.

Questa teoria serve per comprendere i comportamenti delle persone nelle calamità, ad esempio durante una scossa di terremoto, ma, con le dovute licenze poetiche, viene applicata appunto anche a fenomeni più generali e di lunga durata come la crisi economica.
Fight, Flight, Freeze: Combatti, Scappa o fermo immobile. 
Ci sono due chiavi di lettura.
La prima è quella classica, legata agli eventi disastrosi dove la persona si comporta in uno dei tre modi previsti dalle F.
La seconda è quella che riguarda le crisi lunghe, che probabilmente si rifà a riletture più recenti della teoria: la persona sperimenta tutte e tre le fasi. Prima combatte, poi inizia a stancarsi, vorrebbe fuggire, pensa che qualcuno risolverà il problema al posto suo. La terza F è la Cassazione dell'anima: ci si ferma e si aspetta la fine.

Ora, visto che la rubrica è “Ce la posso fare” bisogna necessariamente che troviamo il modo di tenerci lontani dalla terza F, ok?
Alcuni piccoli suggerimenti (Che non sono risposte, chiaro? Un bravo psicologo non dà risposte. Anzi, dichiara da subito che le risposte devi trovarle tu dentro di te, lui può metterti nelle condizioni di trovarla, 50 € grazie).
Mettiamoci in mezzo alcune F in più. Le metterei tra la prima F (fight) e la seconda (flight), se siete d'accordo, perché non si può sempre restare arrabbiati e combattere all'infinito ma, per quanto io sia pigro e attendista, mi rendo conto che non si può neppure stare lì ad aspettare il principe azzurro (in senso figurato, chiaramente).
Di seguito, su base esclusivamente empirica, alcune F che possono contribuire allo scopo.
F come Fitness: prendetevi il tempo per voi stessi, tenete in ordine il vostro corpo. Mente sana in corpo sano.
F come Facezia: buttatela a ridere. Si può ridere di qualsiasi cosa, non crediate. Occhio a non farvi prendere la mano, non tutti la pensano così.
F come Faccende domestiche: conosco almeno tre persone che stanno bene se la casa è in ordine. Da loro l'idea che la vita non va a rotoli, nonostante si corra come disperati dalla mattina alla sera. Ah, dite che c'è solo mia moglie così? Beh, ma dovreste vederla fare le pulizie, pare che sono tre.
F come Film: io non sono bravo su questa ma vale la pena dirla lo stesso: andatevi a vedere qualche film, ogni tanto. Se avete figli, meglio se, cito mio fratello, guardate un film dove si veda almeno una tetta. Presto, prima che iniziate a grugnire come Peppa Pig.
F come … dai che lo sapete per cosa sta l'ultima F. Vale sia per lei che per lui, indipendentemente dall'orientamento sessuale. Mi raccomando, eh?

Ah, e poi la F di Figli. I figli non risolvono i problemi di nessuno ma non portano neppure carestie, dicevano i nonni. A me basta guardarli dormire per ricordarmi che sono la cosa più che mi sia mai capitato di fare, l'unica per cui vale la pena tenere duro e non mandare tutto a F.

Sarebbero 80 €. "

Commenti

  1. Fantastico! Non so come se la cava Gaetano come psicologo, ma come articolista è uno spasso! 80€ non ce li ho, ma mi ha aiutata davvero: un grazie, è lo stesso? :-)

    RispondiElimina
  2. ecco, sulla F di figli.... perchè tutti si accorgono di quanto è bello avere figli quando dormono? mai quando sono svegli? :D

    RispondiElimina
  3. Dai.....è in nero....facciamo 60??? Ok 80... ma tua moglie viene a sistemare anche da me!
    Io sottoscrivo Facezia anche se il più delle volte vengo presa per pazza......e a quel punto servirebbe uno psichiatra.

    RispondiElimina
  4. Dovrei prenderci un caffé, ogni tanto, col Gae, soprattutto visto che il mio stile di vita rispecchia in pieno la terza F!

    RispondiElimina
  5. io ci metterei anche la F di Fanculo. sai quando senti lo scroto che ti fa piegare la schiena da quanto il suo peso è diventato eccessivo? è lì che mandi a Fanculo tutto e tutti ed inizi a reagire come un carroarmato senza freni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la teoria delle 4 F: fight, flight, freeze and fuck u.

      Elimina
  6. ... se per fintess = avere cura del proprio corpo vale anche fare in modo che non si muova e sudi, bene o male le F le ho tutte ... quelle del titolo poi al lavoro le ho applicate esattamente nell'ordine giusto! Grande Gaetano! ... Ma la mai amica psicologa chiede 100 .... aggiorna i prezzi!

    RispondiElimina
  7. Oddio, E Gae è psicologo? E io che credevo che fosse il chitarrista di Lou reed. Spetta, continuo a leggere che dice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. psicoloogo E chitarrista di lou. ex, direi.

      Elimina
  8. quando tutto sembra andare a rotoli, quando le ancore di salvezza sembrano sparite, quando il mondo ti crolla addosso e sembra tutto fuori controllo, una cosa che a me tira immediatamente su è questo video di verdone, http://www.youtube.com/watch?v=PWW01PcQU50 con il suo epilogo: SAPETE COSA VI DICO IO?! ANDATE TUTTI QUANTI A PIGLIARVELO NEL C...". effetto terapeutico sperimentato e confermato!!!

    RispondiElimina
  9. non ci può essere una ricetta buona per tutti, in quanto ognuno deve trovarsi la sua in base al proprio carattere. Io ad esempio conosco molto bene i miei meandri e so' che facilmente posso restare sveglio tutta la notte a riflettre ed è per questo che evito, anche se dovessi perderci soldi. Però di fronte ad una calamità tipo il terremoto o la guerra penso che agirei d'istinto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma sai, secondo me questa non è una ricetta ma una teoria che identifica (e non suggerisce) dei comportamenti. Io credo che siamo un po' tutti uguali...:)

      Elimina
  10. Siamo passati da 50 a 80 € in un mazzo di F, ma sono stati comunque ben spesi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 50 era solo per dirti che non ho la risposta. 80 è per tutto il resto. E, a scanso di equivoci, il totale fa 130 ;)

      Elimina
  11. Grazie Polly per avermi ospitato e permesso di sgureggiare sul tuo blog. Spero in altre occasioni di incontro, ok?

    RispondiElimina
  12. il tuo amico psico è F come fantastico!!!!
    ps. anch io sono come sua moglie se la casa è in ordine mi sento un pò meglio.... peccato che con due mostrini per casa capita di rado vederla apposto!!!!
    ciao polly
    mammina74

    RispondiElimina

Posta un commento

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.