Passa ai contenuti principali

Sorella, hai trombato?

"Sorella, che sorriso! Hai trombato?", mi ha chiesto la mia amica oggi a pranzo.

Nonostante non intenda condividere questa eventualità, e comunque in realtà stia solo godendo degli effetti di questi giorni insolitamente caldi, mi sono comunque interrogata su quanto, in effetti, le persone diventino socialmente accettabili quando sono consapevoli del fatto che al mondo esistono conformazioni di fianchi perfettamente adatte a sostare dentro alle loro cosce, o viceversa.


Per esempio, io avevo un capo il quale, ribaltando la perifrasi dei fianchi e delle cosce (ovvero: "era consapevole del fatto che esistevano cosce perfettamente adatte a ospitare la conformazione dei suoi fianchi"), quando scopava era mille volte più sopportabile, tant'è vero che io mi informavo preventivamente delle sue trasferte (frequentava una milf che stava a centinaia di chilometri di distanza) e sapevo sempre se il lunedì sarebbe stato un buon giorno o meno.
Io stessa ho una curva umorale molto variabile, la quale però registra oscillazioni particolarmente violente quando il tasso di insoddisfazione sessuale, incrociato con la variabile della distanza dal ciclo mestruale, è particolarmente elevato. Essendo io single, quel tasso è spesso particolarmente elevato. Tutto questo per dire che non è che io sia una persona simpatica, ecco.

Quindi insomma, mi chiedo sempre come in questo sistema capitalistico ci sia tanta domanda di sesso e così poca offerta (ma poi mi rispondo che costituiamo contemporaneamente la domanda e l'offerta, aspetta, come cacchio è possibile?).

Dunque diciamo sì allo stato keynesiano, e sì al sesso passato dalla mutua.
E sì al sesso palesemente in vendita, come ogni altro prodotto/ servizio.
Sì al sesso come premio produzione in azienda.

Laggènte inquina

Ma non volevo parlare di questo.
Solo che non mi ricordo di preciso cosa volevo dire.
In compenso ho dato un'occhiata al volo alle visualizzazioni dei singoli post di questo blog e ho scoperto che, ad occhio e croce, il più letto è stato questo, e voi siete dei maniaci sessuali.

E ridi ridi amor di quel che dico
non ti puoi immaginare quant'è vero
perché mi vedi buono e remissivo
ma il pensiero mio più vivo
guarda non lo saprai mai.
(Nuda senza seno, Alberto Fortis)

Commenti

  1. Il problema della domanda e dell'offerta inadeguata sta forse nelle nostre aspettative troppo elevate (per le femminucce)... o nell'eccessiva considerazione delle nostre doti amatorie (per i maschietti).
    ma cpomunque. Io il post di Priapo nemmeno l'avevo mai letto. ma ti ringrazio per il link! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho capito, vuoi dire in pratica che le donne vogliono innamorarsi e gli uomini fare sesso? Non ne sono molto sicura. Se prendi me, c'è molta differenza tra quello che dico di volere, quello che penso di volere e quello che voglio davvero.

      Elimina
    2. No. Parlavo di sesso e basta, per la verità. L'offerta ci sarebbe pure, ma, e forse qui mi sbaglio perchè generalizzo una cosa che forse è solo mia, io piuttosto che trombare male, preferisco non trombare proprio, ché è già una gran fatica la vita di per sé.
      Loro invece si lamentano spesso che si tromba troppo poco (parlo sempre per mia esperienza personale), ma forse dovrebbero interrogarsi sul perchè dall'altra parte non si registri lo stesso entusiasmo. Forse mi capisco da sola...

      Elimina
    3. In parole povere: caro amico col pene, se questo è il massimo della tua performance (presupponendola appena sufficiente se non scarsa), non lamentarti che la tua donna non abbia voglia di farsi montare tre volte a dì.

      Elimina
  2. Io non vedo l'ora che il mio umore dipenda da quanto trombo. Mi sa invece che sono una persona di merda di mio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora dovresti trombare meno, così quando trombi sei felice.

      Elimina
  3. ahahah! sesso come premio aziendale! bellissimo!!
    i miei compagni di classe alle medie traevano le tue stesso conclusioni circa il tuo capo se la prof di inglese era di buon umore. ora che ci penso, erano abbastanza precoci nel capire come va il mondo no?!

    RispondiElimina
  4. mah.. io abito sopra ad un centro massaggi cinesi. Di quelli col campanello sulla porta, le pareti dipinte di rosso e una ragazza con mini abito aderente che aspetta sul gradino.
    Mi pare facciano buoni affari.
    non mi pare proprio che ci sia poca offerta di sesso. e viene già commercializzato.
    Bisognerebbe capire se il sesso a pagamento funziona bene come quello Aggratis. non ho esperienza in merito...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè, quello gratis non è che funziona sempre sempre bene.

      Elimina
  5. Il sesso è palesemente in vendita, ma solo per gli uomini.
    C'è da dire -ne parlavo con un collega giusto ieri- che se anche una donna è un rutto, trova sempre da sc...re.
    Per dire, ho dato il numero di un mio "amico" a un tot di amiche, e lui ha reso allegre tutte quante.

    Viva Priapo, sempre e comunque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me è giusto che il sesso si venda, ma io non so se lo comprerei. Però insomma, non buttare mica via quel numero eh.

      Elimina
  6. Temo che tu abbia ragione, tant'è che stamattina il mio umore è decisamente migliore di ieri ;)
    Il problema domanda - offerta secondo me è piuttosto un problema di pudore e difficoltà di contatto tra "offerenti" e "richiedenti" (che poi sono le stesse persone, come dici tu). Prendi una discoteca a caso: sai quanti "trombandi" ci sono? Secondo me più della metà. Peccato che non trovino modo di entrare in contatto...

    P.S. Com'è che sono l'unica che commenta i tuoi post in modo semi-serio? Questo mi preoccupa non poco O_o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No vabbè, che devo farci, quando la gente si aggira allupata per una discoteca perde qualsiasi bagliore di sdraiabilità. Una volta ho fotografato un tipo che ci provava così brutto ma così brutto, che l'ho tenuto nel telefono per ricordare sempre che in fondo potrei essere messa peggio.

      Elimina
  7. Lo dicevo ieri sera alla mia amica che c'avrei proprio bisogno. In questi giorni son troppo di cattivo umore. Ma se nun se pó, nun se pó! :-)

    RispondiElimina
  8. io sì, sorrido di più se trombo. Ma in effetti anche il sole autunnale fa bene.

    RispondiElimina
  9. E in tempi di recessione si disinveste qui per portare tutto all'est o nei mercati emergenti asiatici. Ergo, fare sesso con noi femmine italiane è, per l'uomo medio, proibitivo tanto quanto comprare un capo di haute couture....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aspetta, temo che i soggetti che si cercano le tipe nei mercati emergenti non siano il mio target.

      Elimina
  10. Una bella sessione di sesso forse non ti paga la bolletta, ne rende più simpatico il tuo commercialista ma ti cambia la giornata, eccome :)

    RispondiElimina
  11. Io invece non mi spiego perché a volte mi sia capitato di essere più nervosa e irritabile dopo averlo fatto, che prima. forse perchè c'erano grossi problemi nella relazione

    RispondiElimina
  12. Io non so se quando ti ho conosciuta avevi scopato da poco ma ti abbiamo trovata molto simpatica tutti. ;)

    RispondiElimina
  13. Guarda, non mi ricordo ma statisticamente parlando no, non avevo scopato di recente. Anche voi siete simpatici, scopate spesso? XD

    RispondiElimina

Posta un commento

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.