Privacy Policy VOLEVO FARE LA ROCKSTAR: Io annuso

venerdì 27 settembre 2013

Io annuso

Io vivo con il naso.
Ieri pomeriggio ho sentito l'odore degli alberi e ho pensato al babbo delle mie figlie.
Mia madre odora di tante sigarette.
Le mie figlie odorano di femmina piccola.

Mio fratello non so che odore ha perché non ci abbracciamo mai, però mi ricordo che quando era piccolo aveva un buon odore, come quello delle mie figlie.
Casa mia odora di panni stesi, di caffè al mattino, a volte di curry e d'inverno anche di gatto.
Mi piacciono gli uomini che sanno un pochino di fumo.
Mio nonno odorava di cognac e di camion.
Mia nonna aveva l'odore dolciastro dello sporco e del cibo, come la sua casa. L'odore dolciastro dello sporco è l'unico odore che io possa definire davvero di casa.
Mi ricordo, da bambina, l'odore di mangime che veniva dal magazzino della zootecnica.
Mi piace annusare di nascosto gli uomini che sanno di camicia stirata.
Non mi piace annusare le donne, e credo che questo faccia di me un'eterosessuale.
Il mio vecchio ufficio aveva un odore di amaro.
Il mio primo moroso sapeva di latte, poi quando ha cominciato a lavorare sapeva di lavoro. Mi piace l'odore del lavoro, della fabbrica, dell'officina, del capannone, anche se è un piacere tutto ideologico.
La prima volta che ho avuto le mestruazioni mi ricordo che mi sentivo avvolta nell'odore del sangue.
Da piccola mi piacevano l'odore e il sapore delle chiavi del camion, sapevano di metallo.
Sotto al mio ufficio c'è una lavanderia a gettoni che fa uscire un buon odore di bucato.
Mi piace l'odore delle auto nuove, quello del mare e quello delle lenzuola, che è quello di chi c'è stato dentro.

30 commenti:

  1. Quello dei libri nuovi e dell'erba tagliata, dello smalto e dello shampoo lisci effetto seta, del caffè e del pane caldo, dell'USI e della pelle di mia mamma, che sa di mamma.

    RispondiElimina
  2. va beh, dai. L'erba tagliata si.

    Mi piace tanto quello delle prime gocce di pioggia calde estive cadute sulle strade appena asfaltate

    e anche l'odore di treno

    e quello delle mani dei carrozzieri

    RispondiElimina
  3. l'olfatto in assoluto è il senso che più mi riporta al passato, più di una fotografia, di un volto o di un suono...il ricordo per me è legato all'odorato e quest'ultimo mi rimanda anche all'attesa perchè per le mie tre gravidanze avevo un olfatto ultrasviluppato, mi sembrava di avere dei superpoteri...peccato che il più delle volte andasse di pari passo con la nausea!

    RispondiElimina
  4. io ricordo che da piccolo amavo sentire l'odore del cuscino di mi padre, un profumo che sento ancora adesso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ricordo l'odore di mio padre, peccato.

      Elimina
  5. Quando è nata la mia prima figlia e per la prima volta ho aperto un tubetto di pasta Fissan durante il cambio m'è arrivato l'odore nelle narici e un brivido mi ha percorsa, m'è venuto da chiudere gli occhi e ho esclamato "Mamma!". Ho deciso di replicare l'esperimento e quando è venuta a trovarmi mia sorella le ho chiesto di chiudere gli occhi e, mettendole il tubetto sotto il naso, di fiutare... anche lei ha sorriso ed ha esclamato "Mamma!". Ci sono odori che ti restano dentro e sono in grado di evocare sentimenti del passato....
    Stefania

    RispondiElimina
  6. Un post da sorbire ad occhi chiusi.
    Uno dei sensi che guida le nostre scelte, e raramente ci fa sbagliare.
    Grazie

    RispondiElimina
  7. che bel post! annuso anche io. e milano in questi giorni puzza più del solito. anzi, diverso dal solito. puzza di immondizia e fogne. bleah. se amo qualcuno, lo annuso spesso... Jane :-)

    RispondiElimina
  8. Tutto bello, ma la chiusura mi fa pensare a che bella testa hai.
    Ciao cara polly profumata.

    RispondiElimina
  9. mio figlio stamattina mi si è strofinato addosso, ormai è ad altezza patata, e mi ha detto "mamma che buon odore!" :) ehm, mia figlia invece mi dice che puzzo. Io adoro il loro odore appena svegli :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ihih, allora mi sa che è eterosessuale anche tuo figlio :)

      Elimina
  10. Chi annusa il mondo ha una sensibilità in più secondo me.
    A me piace quello di gomme nuove.....quello che esce dalla fabbrica di cioccolato..... quello di quando entro dal calzolaio...il pane appena sfornato.... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ma quindi la fabbrica di cioccolato esiste :)

      Elimina
    2. Non so se a Novi Ligure ci sia Willy Wonka (con Deep naturalmente) ma esiste. :) E' un odore che non dimentichi.

      Elimina
  11. A me piace l'odore della marmite, che sto mangiando ora in un appartamento quasi senza mobili in attesa della prossima onda in mezzo all'oceano mentre invoco prometeo.

    RispondiElimina
  12. A me piace l'odore della marmite, che sto mangiando ora in un appartamento quasi senza mobili in attesa della prossima onda in mezzo all'oceano mentre invoco prometeo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando arriva l'onda ricorda che ti sono vicina col cuore! E obbligami a entrare su skype :)

      Elimina
  13. MI hanno sempre decantato quanto l'odore dei neonati fosse dolce e buono. Per me hanno sempre saputo di ricottina inacidita e cacca rafferma (E questo fa di me una mamma degenere).
    Poi l'ho trovato nella mia seconda figlia, quell'odore dolce e buono: la sua testa sapeva di biscotti e miele. Privilegi olfattivi del secondogenito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma infatti secondo me si annusa con la testa quanto con il naso :)

      Elimina
  14. io adoro l'odore del pane appena sfornato.....ma più di tutti l'odorino dei miei figli sul collo, sotto l'orecchio. Il loro profumino mi da energia e quando dormono, da quando sono nati, vado a ricarmi mettendo il mio naso lì....in quel profumino che hanno solo loro......le mie puzzole preferite....
    p.s. bello questo post sensoriale

    RispondiElimina
  15. A me piace l'odore della benzina, l'odore dei trucchi di mia mamma, l'odore dei pini marittimi che mi riportano ovunque sia con la mente al mare dove facevo vacanze da piccola, l'odore del caffè, l'odore di frittura mista che esce dalla gastronomia alle 7 di sera e tu hai una fame da lupi, l'odore di una pianta di un giardino al quale io passo davanti in bicicletta quasi nauseante da quanto è forte e dolce ma allo stesso tempo irresistibile e che mi porta indietro a ricordi sfuocati...
    Pensandoci, mi piace odorare anche molte altre cose, ma una cosa che mi piace da matti odorare è quando ad esempio, dormendo da amici, mi si impregna addosso un profumo che sa di casa loro!

    Bel post, non c'avevo mai riflettutto abbastanza su quanto gli odori che ci circondino siano così tanti e siano in grado di portarti soprattutto indietro nei ricordi, quasi meglio di un'immagine!

    ciao, Chiara :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero...quelle case he sanno così forte delle persone che ci vivono dentro.

      Elimina
  16. Della nascita di mia figlia ricordo il profumo. Prima della sala parto, poi del mio sudore, del sangue e quello della mia pargola. Il solo ricordo mi fa stare bene.
    Adoro annusare mia figlia e mio marito. Profumano di Amore.

    RispondiElimina
  17. a me piacciono pure gli odori forti di un uomo, quelli che altre ragazze considerano puzze, sempre se c'è igiene ovviamente! Sono contenta che ci sono ragazze che come me, annusano tanto, pure io vivo per annusare, annuso veramente tutto e tantissimo, in più ho un ottimo olfatto!

    RispondiElimina

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.