Privacy Policy VOLEVO FARE LA ROCKSTAR: Ai tempi dell'amore libero

giovedì 18 luglio 2013

Ai tempi dell'amore libero


Sto guidando una sera in campagna. Di fianco ho mia madre, le bimbe dormono nei sedili dietro.

“Guarda: una lepre!”
“Se ci fosse stato tuo nonno. Quando passavamo l’estate nella casa in collina, lui a volte arrivava con la fiat Giulia e un braccio fuori dal finestrino, che teneva una lepre per le orecchie”
“Io invece mi ricordo di quando la casa in collina non l’aveva più, ma andava comunque a trovare il vecchio mezzadro che viveva lassù. Mi ricordo quelle domeniche nella loro cucina che puzzava di stalla, e le sedie di paglia, e il nonno, il vecchio e sua moglie che parlavano annoiandomi a morte, ma non uscivo in cortile perché ero terrorizzata dal figlio dei contadini”
“Ah, Giovanni, me lo ricordo, era mio coetaneo. Credo che se ci incontrassimo non ci riconosceremmo”
“Chissà perché mi spaventava così: che tu sappia era un drogato, una persona cattiva, o qualcosa di simile?”
“No, era solo incredibilmente brutto, come suo padre. E anche incredibilmente tonto. Aveva passato l’infanzia a pascolare le mucche. Credo che poi abbia messo incinta una che passava di là e che siano andati a vivere in qualche comune”
“Mah, allora non era così tonto”
“Beh, mettere incinta una che passa non è una cosa estremamente furba”
“Ma la sorella di Giovanni, te la ricordi? Non era così brutta”
“Per forza, era identica al prete”
“Vuoi dire che Domenica, quella vecchia contadina,…?”
“Quando tuo nonno aveva la casa in collina, oltre alla famiglia del mezzadro, c’era una piccola parrocchia, che poi più avanti è stata chiusa, perché non c’erano quasi più parrocchiani. Ecco, i mezzadri avevano due figli e stranamente Giovanni, il maschio, era orribile come il padre, mentre Maria Grazia, la femmina, assomigliava al prete”
“E quindi dici che la contadina non s’annoiava, in cima al greppo”
“Pare di no”
“…”
“…”
“Che traffico, ci dev’essere una sagra, da queste parti”.

16 commenti:

  1. Ahahahahahah :)

    E la tontaggine da chi l'avrà presa, Giovanni?

    RispondiElimina
  2. Forse sarà che ho un debole per la vita rurale...
    Un post tanto stringato quanto intenso... mi ci sono fatto un film. Uno di quelli davvero belli. Di quelli cui ti sorprendi a ripensare. Che ti fanno sorridere e ti commuovono. Stupendo!!! Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti sto post è un po' alvaro vitali. Uhm.

      Elimina
    2. Credo che abbiamo un concetto diverso su Alvaro Vitali... Non mi ha mai stimolato immagini poetiche. Il tuo post, sì :-)

      Elimina
  3. Eh, un giorno ti racconterò di una mia parente che è identica al vicino di casa. Ed effettivamente anche loro abitano in campagna.
    Belle voi cinque :)

    RispondiElimina
  4. Ciao! Io vivo in campagna e le storie sono molto simili...tuttora... :)

    RispondiElimina
  5. Mio suocero giura che il prete in fondo alla contrada avesse avuto i capelli rossi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco perché i tuoi bimbi sono biondissimi. XD

      Elimina
  6. Mio marito ha un fratello, tra i tanti, e suo padre ha sempre sostenuto che fosse figlio del prete.......... effettivamente non assomiglia a nessuno degli altri fratelli, al padre o alla madre...... ahhh, e pure loro erano contadini...........

    RispondiElimina
  7. Anche nei racconti dei miei nonni c'era ogni tanto un prete di mezzo che trombava di brutto :) fortunatamente mamma e zio erano la fotocopia del nonno...

    RispondiElimina
  8. sempre detto che dai preti bisognerebbe stare alla larga.

    E finchè trombano fra adulti è ancora il male minore, si limitano a non rispettare un precetto. Se poi nasce anche un figlio, mica sentono il dovere di occuparsene, no no, si arrangerà lei, che tanto poi è sposata, quindi dov'è il problema? Tanto poi, lei mica dice nulla. Fa credere al marito che il figlio è suo e tutto si sistema.
    E poi erano altri tempi, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dio mio, non farmi pensare ai pedofili che mi s'accapona la pelle.

      Elimina
  9. Nella contradina dove sono cresciuta sembra fosse il medico della mutua a darsi da fare....

    RispondiElimina
  10. Una curiosità ... Ma avevano la tv?

    Boccadirosa

    RispondiElimina

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.