Passa ai contenuti principali

LA VISITA DERMATOLOGICA


Non avrei immaginato che la visita dermatologica avrebbe scoperchiato le scatole della mia (intermittente) vita sessuale della quale, finora, aveva avuto una visione olistica solo Serena.
Lei era una bella signora di mezz’età. La visita era libero- professionale in regime intra moenia, che vvordì che in pratica lei riceve come libera professionista però appoggiandosi alle “mura” (moenia) (ma quanta ne so?) dell’ausl, la quale ausl le presta anche tutta la sua fantastica organizzazione (centralino, pagamenti, etc) e trattiene una percentuale della parcella (100 euro) (tanto per puntualizzare).
Qualche mese fa mi sono per caso guardata la schiena nello specchio. E mi sembrava di notare dei nei, io che non li avevo mai avuti. Mi sono chiesta a chi telefonare per conferma. Ho inventato un metodo fichissimo, che sarebbe andato bene se la mia vita sessuale fosse stata meno rarefatta: si sarebbe trattato di fare una mappatura di coloro che hanno visto la mia schiena negli ultimi anni (non al mare, tipo) e poi chiamare.
“Ciao Ernesto, ti ricordi di me?”
“Fiù. Senti, ti ricordi mica se avevo dei nei sulla schiena?”
Se la risposta fosse stata no, avrei dovuto chiamare il successivo finché la risposta non fosse stata : in questo modo avrei individuato il periodo tra il no e il sì, nel quale sarebbero comparsi i nei. Sarebbe stato divertentissimo.
Invece ho chiamato mia madre.
“Mamma, quando ero piccola non avevo nei nella schiena, vero? Ora che tu sappia li ho?”
Però insomma, la schiena non era il mio problema principale, quando mi sono presentata dalla dermatologa consigliatami dall’Ale.
“Dimmi tutto!”, ha esordito, dandomi del tu e facendomi pesare un po’ meno i miei primi trent’anni.
“Dopo la seconda gravidanza la pelle del mio visto è diventata impura”
“Hai il ciclo regolare?”
“Ad occhio e croce sì, ma non è che ci faccio sempre caso, insomma, so che ho le mestruazioni qualche giorno dopo Serena”
“Prendi la pillola?”
“No”
“Perché?”
Silenzio.
“Diciamo non per motivi religiosi”
“Hai la pelle un po’ sporca, ma non è acne, sono gli ormoni, dovresti prendere la pillola. Io per ora ti prescrivo un po’ di creme”
“Creme?”
“Sì, perché, non ne usi?”
“Uhm, come struccante non va bene il cuscino?”
Occhiataccia. “Ok: latte detergente, crema notte, sapone mattino, crema giorno e maschera all’argilla due volte a settimana. Ci vediamo tra due mesi e nel frattempo prendi appuntamento con la tua ginecologa. Sono cento euro”
Me ne sono andata avvilita. Dovrei prendere la pillola solo per purificare la pelle, preda del delirio ormonale. Ma io non sono mica convinta.
A dodici ore dalla visita.
Acquistata crema giorno, crema sera e struccante, 50 euro.
Utilizzato il tutto ieri sera e stamattina. Sto valutando le scuse da fornire a me stessa per smettere con questa rottura di palle.

Siate motivazionali, ne ho bisogno.

Commenti

  1. Ho sofferto di "verruchine piane", come le chiamava il mio dermatologo cabarettista, per due lunghissimi anni. Dopo il primo ciclo di costosissime creme mi sono rotta le balle e non le ho più usate. L'ultima giace abbandonata agli attacchi degli acari sulla mensola del cesso di mamma. Occhio e croce non sono la persona adatta a motivarti. Però, ecco, se fossi stata diligente avrei qualche soldo in meno e una pelle stile chiappa di neonato in più. Mi pare una buona motivazione :)

    Auguri! :D

    RispondiElimina
  2. Ad essere sincera sono restia alle creme pure io, mi sento impiastricciata e non è una cosa che adoro.. però mia mamma dice che andrebbero usate, e andrebbe fatto da subito visto che alla nostra età, e io di anni ne ho 32, la pelle è ancora reattiva e quindi può da subito trarre i benefici..
    Io continuo a non usarne, forse ha ragione mia mamma, mi avrebbe dovuto chiamare Selvaggia, non Debora, ma io sono fatta così, non faccio mai ciò che mi viene detto, ciò che faccio è perché lo decido io, non perché mi viene detto o peggio ancora imposto dagli altri.. come al solito, il mio tempismo mi porterà ad usare cazzuolate di crema alla soglia dei 65 anni quando sarò una cartina orografica, oppure, come disse Anna Magnani, me le tengo, rughe e altro, indice che c'ho messo tutta la vita a farle e vuol dire che sono viva..

    RispondiElimina
  3. Perché non ti butti sui prodotti naturali? io ho 23 anni ma sono più di dieci anni che combatto contro i miei problemi di pelle/capelli, dopo dieci anni di visite (credo di aver conosciuto tutti i dermatologi della mia regione ^_^) ho deciso di lasciar perdere tutto e buttarmi sul naturale, è da un mese che uso solo prodotti naturali sia per la pulizia che per il makeup sicuramente la resa non è la stessa ma a lungo andare sono sicura che le cose miglioreranno notevolmente.
    Diciamo che mi fido di più di internet piuttosto che di sfilze di dermatologi che mi ripetono in continuazione: "è un problema ormonale fa l'ecografia!" faccio l'ecografia e non ho niente e loro "si ma sicuramente in precedenza hai avuto qualcosa! aspettiamo e intanto prendi la pillola!" prendo la pillola e dopo sei mesi torno e non è cambiato praticamente niente.
    Mai nessuno che mi abbia chiesto se mangio regolarmente o se sono stressata (e si sa che sono le principali cause dei problemi a pelle e capelli) sono tutti fissati con la pillola! ahahahah che gli dici xDDD.
    Comunque una cremina te la devi mettere u.u io sono alla ricerca della mia crema ideale, fa un salto su ecco-verde.it .
    Anche l'omeopatia potrebbe funzionare, sarà il mio prossimo passo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che in effetti andrò in gita dalla mia erborista di fiducia...

      Elimina
  4. prendere la pillola mi sembra eccessivo!
    se però usi il latte detergente (al posto del sapone) e usi una buona crema idratante/anti-age mattina e sera la tua pelle ti ringrazierà:)
    da ex-brufolosa
    Silvia

    RispondiElimina
  5. Ma quindi per i nei va tutto bene? E allora chettene del resto, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, se vivessi in un posto dove il sole esiste, avrei una pelle perfetta..

      Elimina
  6. se ti fai la maschera, mettiti anche i bigodini e la vestaglia. Non so che effetto ci sarà sulla pelle ma puoi sempre giocare alla casalinga frustrara tipo Flo di Andy Capp :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio ex mi diceva sempre che con la vestaglia che mi aveva regalato sua madre sembravo fuggita da un ospedale psichiatrico, alla fine l'ho buttata.

      Elimina
  7. Ho comprato una crema contorno occhi. L'ho messa sul comodino e la guardo tutte le sere prima di andare a letto. Dice che guardare non basta. Ma di spalmarmela in faccia ancora non me la sento.La osservo, però.

    RispondiElimina
  8. Inneov D-tox! integratore in farmacia, fa lo stesso effetto della pillola e non ti bombi di ormoni. Costa, ma molto meno delle creme. Fai un ciclo (2 mesi mi pare) e resti apposto per un bel po'di mesi. Io avevo i tuoi stessi identici sintomi, a parte le gravidanze :)

    RispondiElimina
  9. Anch'io ho la pelle un po' rovinata causa ormoni ma mi rifiuto di prendere la pillola solo per quello >(
    Adesso mi leggo bene i commenti, chissà che non salti fuori un suggerimento da copiare... :)
    Ah, per i nei stacci attenta! Soprattutto quelli che spuntano fuori all'improvviso o che si ingrandiscono/cambiano nel tempo sono da tenere sotto controllo

    RispondiElimina
  10. ammortizza i 50 euro e quando il tubetto della crema è vuoto, fai come ti pare! :-)

    RispondiElimina
  11. per mettere una crema da viso basta un minuto, dai, fai lo sforzo, vedilo come una cura per te stessa, un modo per volersi bene. è bello volersi bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (io mi rompo proprio il cazzo a stare lì a spalmarmi XD)

      Elimina
  12. Ho una pelle bellissima e non ho mai usato una crema. E ho 35 anni, eh, bada bene. E', come per ogni cosa, una questione di culo!

    RispondiElimina
  13. Cioe', i 50 euro gia' spesi non sono una buona motivazione?
    Dai, mica puoi buttarli nel cesso. E su! che ci vuole a spalmare una cremina? Secondo me ci devi almeno provare per la durata di questi tubetti.
    Iaia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, dài, almeno i tubetti li ottimizzo, tanto sono minuscoli!

      Elimina
  14. Quoto anche io D-tox della Inneov, fa miracoli!

    RispondiElimina
  15. ...ma dai... i nei li hai sempre avuti!!!(o era un'altra blogger??)...:)

    ...mi limito alla cazzata nn avendo consigli...certo che però per la pelle da quando uso a cucchiaiate il lievito di birra in scaglie sull'insalata (ed anche sulla pasta)...ed a volte come fosse nutella, ...la pelle ha preso a rivolgermi la parola.
    sentiamo cosa ne dice il tuo NUTRITO pubblico...

    RispondiElimina
  16. volevo partire con il pippone eh dai almeno struccati la sera. Invece rinnovo l'invito delle tagliatelle se passi da Londra.

    RispondiElimina
  17. io ho 46 anni, la pelle con i pori dilatati e da piccola l' acne sempre avuta, adesso non ho un capello bianco e giusto un accenno di zampa di gallina, fai come ti pare. l' unico periodo di cure assidue che ricordo è quando cambiavo i pannolini ai figli, a volte mi lavavo la faccia con una salviettiva pulita. La pelle come il culetto di un neonato, guarda.
    Consiglio un pacco di salviettini sul comodino per uno strucco veloce e per il resto pace, quando avrai tempo andrà meglio, Il lievito l' ho usato pure io, ma a livello di vitamina B anche una fetta di pancetta rosolata fa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con le salviette mi sento "inciaccata" :(

      Elimina
  18. Mmm... Se prendi la pillola avrai la pelle più idratata perché è quel che succede in gravidanza? E bere di più non basta? :)

    RispondiElimina
  19. le creme non servono a una sega. devi fare sesso. quello serve.
    vai al mare e respira iodio. urla e butta fuori odio. poi vieni a correre con me, così io ricomincio e la serotonina fa il resto. sulla pelle passaci olio di oliva al mattino, la sera basta il cuscino. e i nei? che ti ha detto? di mapparli? vedi che devi fare sesso?
    ps
    abbracci abbracci abbracci. serve ossitocina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cioè, dovrei trombare di più, mi prendi per il culo? :))))
      Correre no, ho la capacità polmonare di un criceto morto.

      Elimina
    2. non ti prendo per il culo e tu dovresti prendermi in parola. niente fa bene alla pelle come trombare. la capacità polmonare migliora con l'esercizio. se scrivo tvb, mi cassi?

      Elimina
  20. Le creme dovrebbero supplire alla mancanza di una vita sessuale piena di impegni. Credo che dovrei cominciare anche io con le creme.... non so se è l'età o l'assenza degli esercizi motori a cui ero tanto affezionata. ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti pare che se hai qualcuno a casa, dopo la doccia pensi a incremarti????

      Elimina
  21. A me la benedetta ausl, tre settimane fa, ha dato appuntamento dal dermatologo per il tuo stesso dubbio. A luglio ti faccio sapere. Non sto scherzando. A luglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho aspettato un mesetto con quella privata. Precedentemente ero andata da quella dell'ausl, quasi 6 mesi di attesa per farmi guardare con una lente e farmi dire: sono gli ormoni, senti la ginecologa.

      Elimina
  22. Ma poi compagne parliamone: la pillola non protegge dall'aids, perché prescriverla così a caso, invece di dire "usa il preservativo e fottitene dei punti neri"

    RispondiElimina
  23. Mah senti, io sono come te. Tutte queste creme-cremine-cremette sono una gran rottura. Però un minimo sindacale ci vuole. Io uso un sapone apposta per il viso, mentre faccio la doccia la sera (zero sbatti, già che ti lavo il corpo fai pure il viso) e poi mi spalmo un velo di crema idratante prima di andare a letto. La farmacista dice che dovrei darla anche al mattino. Un passo per volta, già quello che sto facendo mi pare molto.

    RispondiElimina
  24. Fumi? Non mi ricordo più.
    Fumare fa molto male alla pelle (tra l'altro).

    RispondiElimina

Posta un commento

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.