Passa ai contenuti principali

CHE POI A BUCO DEL CULO STIAMO BENE

Sarà Mina di sottofondo, ma io oggi proprio mi sento beata. E no, non perché è venerdì. Vi ricordo che io lavoro parecchio anche il sabato e la domenica. E mi sono pure decurtata il lunedì libero, perché sto seguendo un progetto. Non chiedetemi come cazzo faccio perché davvero non lo so. Però so che vado a letto spossata e mi sveglio spossata.
Tipo stamattina, che mi sono svegliata di botto, sfinita, sognando il Donatore che mi dava una brutta notizia.
Ieri non mi chiamava da ben due giorni e ho chiamato io, per sapere se era vivo o morto. Voglio dire, abbiamo ancora un conto cointestato.
"Mannò Vale, non ti ho chiamato perché sono a Londra a vedere un concerto"
"Beato te, non fate i deficienti, col tuo amico"
"Tranquilla"
L'ultima volta che è stato a vedere un concerto a Londra credo mi abbia tradito, quando l'ho sospettato gli ho sfracellato il cellulare contro il muro. Ma non stiamo più assieme, non può tradirmi, non è fantastico?

Di bello del lavorare tanto c'è che mia madre e mio fratello mi sono vicini ieri sera sono tornata a casa e ho trovato un profumo di curry che arrivava in cortile e Bea in cucina che preparava zuppa di patate dolci e cocco, e riso alle verdure. Con Woody Allen che aspettava caldo nel lettore dvd. E una scatola di ciccioli secchi, al posto delle patatine. Non diventerò mai vegetariana perché impazzisco per i ciccioli secchi. Dio mio.

Stamattina lasciavo le bimbe alla scuola di BucoDelCulo e mi piaceva. Cioè, mi piace che crescano qui, dico. Ok, quando stavo giù in "città", da ragazzina, non parlavamo bene delle ragazzine dei paesi. Si entrava in contatto il primo anno delle superiori e sembravano invornite che ruzzolavano, e poi si svegliavano tutto in un botto, entro la seconda. Aiuto. Ma sono fasi, voglio dire. Per crescere bisogna anche passare per quella fase lì, quella che ti svegli di colpo e fai cazzate. Il Donatore dice che le monitorerà molto da vicino.
Per ora però è bello, che siano qui. Quando escono da scuola vedo la maestra che arriva sul cancelletto e non molla il bambino finché non avvista il genitore. È tutto molto tenero. Poi sai, i paesi resteranno anche un po'indietro eh, però alla fine mica è così indietro, BucoDelCulo. Me l'ha detto anche un amico di Verona, che qui è un buon posto, per vivere. C'è tanta gente di fuori, a BucoDelCulo, perché le case costano poco. Ci sono coppie miste, e so che non è così facile, per loro. E so che non è facile, per i figli, essere nati e cresciuti in Italia, e però essere anche un po' africani, con caratteristiche fisiche che ti stigmatizzano come africano e basta. Non afro-italiano, o italiano di origini africane. Poi c'è un bambino che ha la mamma che si chiama Laura e il babbo che si chiama Ernesta. E gli autoctoni sono certa che sparlano, però poi parlano, anche. Con loro, intendo. E i bambini sono parte della comunità, e le mamme pure, credo. Per me lo sono. E anche per altri. Forse non per tutti.
E mio fratello. Certo che gli parlano dietro perché è gay. Però è segretario di due associazioni del paese. E gli (ci) hanno affidato un'attività senza che fosse (fossimo) figli di un socio. Non è scontato. Non è scontato che le persone, in un paese, stimino una persona che lavora bene, però qualche sera fa spettacoli e attraversa la piazza vestito da drag queen. Non è scontato, no. La nostra referente lavorativa era in classe con nostra madre, che era la ragazzina che si faceva le canne. Avrebbero potuto emarginarci. Non l'abbiamo permesso a nessuno.
Poi se sparlano lasciamoli sparlare, so delle cose, io, della gente che mi sparla dietro. Se il medico di base spaccia antidepressivi a tutti al posto dell'aspirina, tanto a posto non saranno, i wasp di BucoDelCulo. Magari se vengono da me gli do una pacca sulla spalla. Alla fine vivere non è così difficile, ti viene di default.


Però se va avanti così
Finisce che questa canzone
Diventa una tale ossessione
Che parlo soltanto facendo ogni tanto 
Zumzumzumzumzum.

p.s. vi informo che questo post contiene un alto tasso di keyword trollabili. Oh, sì! Trollatemi tutta!
Donatore ("quand'è che capirai che lui t'ha lasciato perché sei una brutta persona?")
Stranieri ("io sono una persona molto multiculturale perché vivo in una metropoli e non a BucoDelCulo, però è chiaro che questo blog è un fake perché una persona sensata non caricherebbe mai un autostoppista africano")
Famiglie omogenitoriali (mhm. Spero che tutti i troll siano momentaneamente occupati con TheQueenFather)


Commenti

  1. Altro post MERAVIGLIOSO e ora mi ascolto Mina, così, per solidarietà e per vedere se fa lo stesso effetto beatificante anche a me.

    P.S. Ma il Donatore ha un fan club?

    P.P.S. È chiaro che questo blog è un fake perché a nessuno può piacere la zuppa di patate dolci e cocco. Forse a Benedetta Parodi. Ma anche lei è un fake.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macché meraviglioso, è un pout pourri! :)
      Certo che il Donatore ha un fan club: è merito delle sue tipe se faccio così tante pageview giornaliere ;)

      Elimina
  2. Tu e tuo fratello la conoscete la canzone dei Pink Martini "Bitty Boppy Betty" vero?! è la colonna sonora perfetta... (ma poi perchè ogni volta che ti leggo mi vengono in mente canzoni? giuro che mi capita solo qui)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, dal nome non la conosco, chiedo a lui.

      Elimina
    2. ...fantastici PINK MARTINI...grazie per avermeli ricordati..

      Elimina
  3. e comunque un po' è vero che le ragazzine di paese al primo anno di superiori sembrano invornite che ruzzolano, ma poi si mettono in pari.
    e i ciccioli secchi, io faccio sempre la phiga e dico "no, non li mangio". Finchè non me li mettono davanti. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando si fanno avanti, si fanno più avanti delle altre, peraltro.

      Elimina
  4. e comunque bucodelculo non sembra davvero pi così male..

    RispondiElimina
  5. Sei stupenda :)
    Guarda che io ed Ettore già sogniamo di trascorrere il periodo della pensione (che non avremo) a BucoDelCulo!

    RispondiElimina
  6. Mi fai venire seri dubbi sulle mie scelte di vita, con un post così..io sono scappata dal MIO buco del culo, e ne sono ancora felice, e ancora oggi sogno Londra..però mi guardo dall'esterno, e dai su, diciamoci la verità, qua a Roma conduco una emerita vita di merda. Proprio. Non arrivo a fine mese, pago tutto in affitto, non ho il coraggio di procreare, mi rode il culo perchè lavoro come una miserabile, di media 10 11 ore al giorno, senza stop.
    Sono nella fase dove ho sbagliato, e non credo che ne verro' fuori tanto presto..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Coraggio, io da Amsterdam a volte mi faccio le stesse domande. Se non avessi il mutuo capestro sarei già andata a Bucodelculo, che è caruccio in fondo.

      Elimina
    2. boh! io sto a londra e mi par d'essere a buco di culo pure qui..
      secondo me BdC is a state of mind
      ale

      Elimina
    3. Aspè Sononera. Roma è bellissima. Hai un lavoro. Qui negli ultimi due anni il lavoro è calato paurosamente. Ragazze, vivo in una realtà dove, dopo anni, le operaie licenziate dall'omsa ancora non sono state riassorbite! Probabilmente i paesi dove vivevate prima di Roma, Londra, Amsterdam erano paesi dove non c'era lavoro. Il lavoro ti serve per vivere, non è cosa da poco.

      Elimina
  7. oddio, che bello. ma bello eh, ma bello bello.
    la mamma che si chiama ernesta, soprattutto.
    bucodelculo sono prove tecniche dell'Italia del futuro, o almeno di come dovrebbe essere se venisse fuori bene. che io sono sicura che per le tue figlie il compagno di classe afroitaliano è [nome x a caso, probabilmente antonio] e basta.

    io comunque non credevo che i ciccioli secchi avessero davvero un mercato oltre alla mia amica di modena che cerca da anni di spacciarceli come ammazzafame delle 4p.m., ovviamente senza successo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. senza mercatoooo? sei impazzita??? qui al supermercato c'è l'area dedicata! :)

      Elimina
  8. "Alla fine vivere non è così difficile, ti viene di default."

    RispondiElimina
  9. Hai scoperto il segreto, vedo. In tutti i BdC del mondo non si lotta per non far sparlar di sè ma a scoprire cose per sparlare degli altri. E ci si vuole tutti molto più bene... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sparlo, certo. Ma in genere non sparlo al bar. :)

      Elimina
  10. No, i ciccioli secchi no!
    Non ce la posso fare a mangiarli!
    Ma anche quelli non secchi, eh.

    Anch'io nel BdC dove sto, ci sto bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelli non secchi non piacciono neanche a me.

      Elimina
  11. In tutti i Buco del Culo in cui ho vissuto (ci vivo tutt'ora), mi son sempre trovata bene.
    Forse perché guardo, passo e non mi curo della gente.

    RispondiElimina
  12. Meriti un 9 per il post.
    E che me fai impazzì quando ti parte l'ictus e parti a valanga e ti sfoghi scrivendo.

    Ps: Rubrica Curiosità del Cazzo: Come si fa a trollarti di grazia?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Motivi per trollarmi nella vita e sul blog: credo che ci siano persone che non sopportino il fatto che una come me (origini sfigate) abbia una vita più che dignitosa, tre figlie splendide, una casa mia, un blog mediamente seguito e chissà che altro. Se una persona non è felice di se stessa invidia gli altri indipendentemente da quello che hanno o quello che fanno.

      Elimina
  13. Ti dico un segreto: mio marito è nato a Istanbul e quando ci siamo sposati c'è chi ha chiesto "ma ce l'ha un lavoro!" e la tipa che l'ha chiesto è la moglie del tipo strampalato con la barba tipo guru di bucodiculo che ti ha chiesto come facevi a conoscermi vedendo la lavagna.
    Frase incasinata ma penso capirai.
    AH tuo fratello è gay? A me pare un gran figo e basta.
    BACIIIII

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che poi tuo marito non sembra neanche di origini turche/greche! Se chiacchierano su di lui, figurati su quelli che hanno origini in africa o estremo oriente!

      Elimina
  14. Hai il talento del rovesciare (ops, trollare) le prospettive, non mi sarei stupito di leggere di un concerto a BucoDiCulo e di tuo fratello che sfila a Wall Strett con la parrucca. Forse il DoMatore non è una cattiva persona, soltanto non ha saputo giocarsi bene le sue carte (ops, fruste) ed è per questo che ti ha perso :) xo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il doMatore non è una cattiva persona: semplicemente non ha funzionato. :)

      Elimina
  15. I ciccioli secchi?? ma cosa sono, mai mangiati, dove si trovano, voglio assaggiarli???
    Cmq anch'io abito in un posto Inculoailupi, 700 anime, tutto san tutto di tutti, tranne noi perchè siamo "i forestieri" e ci facciamo i cavoli nostri!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una specie di salume emiliano...o romagnolo? chi lo sa, io li ho sempre mangiati, anche prima della globalizzazione ;)

      Elimina
  16. Io vengo da una cittadina BucoDiCulo, sono scappata come tutti gli universitari nella metropoli appena ho potuto, ma poi sono tornata indietro ben conscia di quanto alla fine sia povera la città grande rispetto ai piccoli paesi. E specialmente se si hanno dei figli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè, povera la grande città no dài. Il mio post non era per dire che in un paesino si stia meglio che in città. Alla fine, dinamiche simili avvengono nelle città a livello rionale. ;)

      Elimina
  17. Ci pensavo oggi che casualmente sono uscita dal mio BdC per andare in un BdC un po' piu' grande, e mi son detta che alla fine, molto alla fine si vive benino, bisogna essere consci di certe dinamiche che in una grande citta' non ti sogneresti mai...


    Radicalchoco

    RispondiElimina
  18. Anch'io vengo da una città BucoDelCulo, ho studiato in una città BucoDellaBottiglia e adesso sto con un ragazzo di una città di BucoDelCato (vale a dire un po' grande!), però sono contenta di dove sono cresciuta...

    RispondiElimina
  19. Te lo scrissi un anno fa, che ho ricordi bellissimi della tua BdC; non credo che la felicità dipenda dall'avere due mamme, però.
    Se ci ripasso vengo a cercare l'enoteca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima scrivimi, perché non ci sono sempre!

      Elimina
  20. Se regge un ottobre così bello presto verremo tutti e tre a BucoDelCulo! Poi cioè, sai che bello tirare fuori la tetta in una dimensione così bucolica. Vedo già gli uccellini di Biancaneve.

    RispondiElimina
  21. Tutto questo trasposto in Liguria è più che fantascientifico. Comunque grazie, fa sempre bene sapere che Genova non è l'Italia.

    RispondiElimina
  22. Io ho mosso i miei primi passi lontani dal BdC in cui sono cresciuta andando a studiare al liceo nella city... (?). Ero quella che veniva dal paese. Ma ero troppo più avanti. Non per vantarmi. Ascoltavo la musica giusta. Ero social abbastanza. Ma non troppo. Occhi grandi bel sorriso. Abbastanza rincoglionita da sembrare intrigante. A BdC ho deciso che non ci avrei vissuto mai più. Il massimo dell'esperienza culturale era passare qualche mezz'ora nell'edicola dove arrivavano anche i libri. E se eri fortunata una volta ogni non so quanto trovavi i fumetti della vertigo. A 7000 lire. Un lusso. Oppure passare i pomeriggi a disegnare chiusa in casa fumando nel balcone sperando che il fumo non entrasse in casa, Ma entrava comunque. Oppure andando a giro facendo le foto. Non avevo una reflex. Avevo un'automatica kodak del 1982. Funzionante che faceva foto terrificanti. Davo la colpa alla mia incapacità. Ca*** era solo una questione di mezzi. Ma come al solito mi sono persa parlando d'altro. BdC. Probabilmente la tua BdC è molto più grande assoritita acculturata e in fondo non è proprio una BdC come la intendo io. Probabilmente sei in provincia. Non a BdC. Scusami. Ma la penso così. A BdC non ci sono piscine biblioteche cinema "botteghe" di cose da mangiare come la vostra.
    Non voglio che mio figlio cresca come sono cresciuta io. Sognando di andar via e non far più ritorno. Perchè poi questa cosa di andare via ti rimane per tutta la vita. Io adesso sto progettando di andare via. Ancora una volta. Dopo tante città tante case tanti lavori tanti uomini. Ancora. Questo pensiero. Come se andare via e ricominciare fosse il mio stato di default. Ecco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lady, io vengo dalla provincia, e non da BCD. Sono nata in una cittadina con circa 60.000 abitanti, un luogo dove si fa cultura, fiere internazionali, concerti eccetera. Un posto piuttosto snob e provinciale, ma non certo un BDC. Ok. Mi sono trasferita in un paese di 8000 abitanti, anzi, nella frazione, di 1500 abitanti. Io un luogo di 1500 abitanti lo chiamo un BDC. Però siamo sempre in Romagna. Un BCD con 1500 abitanti ha comunque un tot di bar e la piscina privata di una palestra. Se voglio andare al cinema faccio 20 km. La discoteca è a 5 km.

      Elimina
    2. Io adesso abito nella terronia della romagna (aka Rimini). E qui intorno BdC ce ne son parecchi. Però probabilmente il tuo BdC ha avuto un'amministrazione notevole. ;-)

      Elimina
    3. Ops. Dimenticavo. Quindi abito in un paesottone anche io adesso.

      Elimina
  23. Anche nella scuola di mio figlio le maestre li accompagnano fino al cancello e aspettano i genitori. E' una meraviglia per noi e per i nostri figli crescere in un Bdc!! C'avrà pure i suoi difetti ma ha anche tanti pregi.
    P.S.:adoro il tuo blog!

    RispondiElimina
  24. ahh i ciccioli, mica li trovi ovunque i ciccioli.
    Io ho vissuto per ventitrè anni a Forlì.
    Poi me ne sono andata e non ci tornerei, però a volte mi manca e al tempo stesso la critico.
    Insomma, la amo e la odio.
    mi manca la comodità di un posto a misura d'uomo, i miei genitori, i luoghi legati alla mia infanzia.
    Non mi manca la gente che non si fa mai gli affari suoi.
    E anche i ciccioli e lo squaquerone con la piadina e i fichi caramellati mi mancano.

    Però è come se non potessi più tornarci, come se mi sentissi esiliata altrove.
    Sono andata off topic, ma leggendo il tuo post ho pensato a tutte queste cose qui.
    Forse perchè vorrei tornarci più di quanto immagino.

    :)

    RispondiElimina

Posta un commento

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.