Passa ai contenuti principali
Che poi, quando sono scoglionata, mi siedo un secondo, e penso alla storia delle mie piccole cose.
I miei jeans preferiti

Il Gatto

La mia cucina

Le mie figlie casiniste e puzzone

I miei libri
Mi affaccio alla finestra della mia camera e non penso a niente

Commenti

  1. Ecco ora ti adoro definitivamente, che i letti appiccicati sono bellissimi alla faccia di tutte le regole del "ognuno nel suo letto".
    Abbracciamoci e basta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ho messe tutte attaccate pur di non averle a letto con me che mi piace dormire solissima!

      Elimina
  2. se vuoi i jeans te li cuccio io... è un traforo non uno strappo. Bella la micia ma girale il musetto dai...ottima la postazione in cucina che fa tanto "controller", sui letti ci si può lavorare (ora ...+ tardi farai fatica), i libri son sempre ok e le sigarette non so se augurarti che siano di date immemori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non intendo assolutamente rifare i letti, né cucire i jeans! :)

      Elimina
  3. La cucina mi piace assai: è molto essenziale :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché nella foto non si vede il casino ;)

      Elimina
  4. il tavolino disegnato. ;-)

    RispondiElimina
  5. ci credo che non pensi a niente affacciata alla tua camera, con gli effluvi delle scarpe da ginnastica è tanto se non ti gira la testa :))))
    Eli

    RispondiElimina
  6. Polly sei unica.
    Ottimo il gatto ed il portacenere mi ricorda troppe cose.
    Bacio.

    RispondiElimina
  7. Un po' minimalista? O del tutto?

    RispondiElimina
  8. Ma le piccole puzzone hanno quell'odorino inconfondibile dietro al collo? con tutto che non e' che lavi troppo mia figlia, non riesco a riprodurlo...sigh.

    RispondiElimina
  9. Il posacenere mi fa ricordare quanto era bello quando abitavo da sola fumarmi una sigaretta a fine giornata. Tra gravidanza e, ora, allattamento me le sogno e basta!

    RispondiElimina
  10. Io posso solo guardarli appesi. I jeans naturalmente.

    RispondiElimina
  11. letto delle bimbe: STUPENDOOOO... credo che segui il mio stile di vita.. il letto lo si fa quando ci si entra!!... (dalle nostre parti cé un detto che fa: la dona precisina la fa ul let a la matina, la dona inscí inscí la fa ul let a mescdí la dona spurcelenta la fa ul lat quand la va denta...ecco io sono la spurcelenta!! e felice!! ahahah)
    beffy2

    RispondiElimina
  12. Il letto delle bimbe è stupendo :)

    RispondiElimina
  13. la normalità è il tempo migliore. Ritrovarsi a proprio agio tra le cose di ogni giorno è saggezza. Non ti facevo così, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. così saggia, capace di pensieri così profondi. Sarà che tanti blog raccontano quotidianità in cui si sogna lo straordinario, si giudica la normalità una sorta di prigione in attesa di una libera uscita.

      Elimina
  14. Non ho bimbi, ma se li avessi i lloro lettini sarebbero attaccati come quelli delle tue figlie ... E mi ci butterei insieme a loro :) sono rassicuranti.

    RispondiElimina
  15. Non ho bimbi, ma se li avessi i lloro lettini sarebbero attaccati come quelli delle tue figlie ... E mi ci butterei insieme a loro :) sono rassicuranti.

    RispondiElimina
  16. E ci credo che non pensi a niente. Le sbarre inibiscono la fanasia, per non parlare del panorama.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi le sbarre perché in camera ho una porta finestra ma non ho il balcone...arrivano solo fino alla pancia :)

      Elimina
  17. Oddio sei la mamma di Qui Quo e Qua. ( mi rifiuto di credere all'esistenza di Emy Evy Ely, solo solo Qui QUo e QUa con il fiocco in testa.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche qui quo e qua si travestivano, chetticredi :)

      Elimina
  18. E dimentichi il casco per capelli!

    RispondiElimina

Posta un commento

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.