Passa ai contenuti principali

COSE UTILI CHE SI IMPARANO DAGLI ALTRI

MESSAGGIO DI SERVIZIO: noto che lì sotto, se cliccate sulla parola mese, si apre una pubblicità. Non l'ho messa io e non so come toglierla. Fuck.

Ci sono delle volte che penso che stare con un uomo è anche utile. Primo, quando hai voglia di cagare il cazzo a qualcuno a caso, hai sempre il suo numero lì a portata di mano. Con il trombamico mica lo puoi fare, tantomeno con l'intorto. Tipo io quando sono frustrata litigo con mia madre o in secondo appello col Donatore. Però col moroso è molto più bello perché almeno sai che qualcuno un po' sta male per te, mentre la mamma ti manda a fare in culo direttamente. E poi con il morosino dopo la litigata si fa pace che è la cosa più divertente.
No, ma non volevo dire questo. Io il sesso l'ho dimenticato, veramente. Dicono quelli degli Alcolisti Anonimi che dopo un anno quasi quasi puoi dire che hai perso il vizio. Dài, manca solo qualche mese. Per allora sarò morta, ma almeno non ci penserò più.

Quello che volevo dire è in realtà che stare a stretto contatto con una persona ti fa anche imparare un sacco di cose.
Esempio. Io dopo cinque anni di raduni automobilistici con uno, ha imparato cos'è un alettone Cadamuro, e all'epoca sapevo anche distinguere una Panda da una Uno, poi vabbè, nel frattempo le macchine sono un po' cambiate e di Uno non se ne vedono più. Però tipo, in una macchina so quali sono le minigonne, i cerchi in lega, i distanziali, i passaruota, e insomma, cacchio, è cultura anche quella.

Poi invece in molti anni con il Donatore ho imparato alcune regole di savoir faire che lui nel frattempo ha disimparato. Tipo ho imparato a dire al telefono "Sto arrivando" quando non sono manco partita di casa, però poi arrivo in ritardo ma con il sorriso e nessuno me la mena. Ho imparato a mettere la musica quando invito gente a casa, a offrire il vino migliore, a telefonare alle persone per dire solo ciao come stai, e invece quando avevo diciannove anni che l'ho conosciuto, telefonavo alle persone solo se avevo bisogno e poi solo alle mie amiche, perché i conoscenti chissenefrega. Ora no, è tutto diverso, ci sono dei conoscenti che non ho il tempo di frequentare di più, e però l'istinto mi dice che potrebbero diventare amici, e l'istinto raramente sbaglia.

E niente, adesso, non avendo un tipo, non c'è nessuno che frequento così tanto intensamente da poter assorbire delle cose.
È per questo che su Firefox mi sono messa tra i preferiti Il dizionario d'ortografia e la Grammatica. Dico, almeno studio qualcosa, nella vita.
Perché la letteratura è un po' la mia compagna di vita da sempre; l'antropologia la sera quando vado a letto è troppo pesante, come anche la storia delle Brigate Rosse. Insomma, dicevo, sì, mi interesso di cose, anche autonomamente, però se c'è qualcuno che te le spiega, le impari meglio, no?
Tipo, se mi trovassi un tipo che sa fare le foto, magari mi direbbe che fermarsi in mezzo alla circonvallazione per fotografare dei papaveri non è una buona idea. La luce, no?
Ciao, sono quella sciroccata con la giacca color senape e i mocassini Clarks che armeggia con il cellulare
Oppure se mi mettessi con un illustratore non dovrei navigare per la rete cercando qualcuno che mi colpisca, per chiedergli un preventivo per l'header del blog.

In questi giorni la mia collega ha decretato che in ufficio c'è troppo silenzio, e ha deciso che ci vuole un po' di jazz.
Io subito ho detto Che Palle, proprio il jazz? Ma poi invece mi sono accorta che è bello perché non mi disturba mentre lavoro, e poi quando mi fermo e pelo la mela, lei mi racconta la storia del jazzista che ha messo su, e io quest'estate diventerò un'esperta di jazz. Proprio io, che canto malissimo* e che non so neanche che faccia abbiano le note. Del resto sono anche una mezza esperta di Single Malt Whisky pur non avendone mai assaggiato uno. Poi una volta vi racconto.

*sapete che c'è? Non canto poi così male. Cioè, sono stonatina, però qualcuno potrebbe insegnarmi a cantare, tipo.


Commenti

  1. esseciphotomaggio 10, 2012

    IOIOIO SO FARE "LE FOTO"!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai anche cambiare l'olio alla macchina?

      Elimina
  2. Io conosco il cofano cadamuro. Tutti siti di scommesse on line... E so anche come funziona il punteggio al tennis. È vero che si imparano cose dagli altri, se utili o meno questo non importa. Ognuno di loro mi ha lasciato qualcosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me. Però non mi sono mai piegata a voler conoscere il calcio. Neanche per i mondiali.

      Elimina
    2. Non ti dico il fuorigioco...

      Elimina
  3. Concordo davvero su tutto.
    E non avrei saputo dirlo meglio!

    Cmq non serve un uomo per appassionarsi (o semplicemente conoscere) altre cose, serve solo rimanere apertissimi alla vita, e non alzare paletti.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io concordo, ma rimango dell'idea che il moroso "contamina" molto più che l'amico. Nel bene e nel male... c'è stato un periodo che non si poteva ascoltare altro che i Roxette.

      Elimina
  4. Ho un amico single esperto di metal e di grigliate! Interessa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Metallaro, mhm. Se non ha i capelli linghi ne parliamo.
      E poi non mangio quasi la carne, sono flexitariana ;)

      Elimina
    2. Ok, un fallimento mi sa...

      Elimina
  5. Nooo Vale. Che poi se c'hai l'uomo che fa le cose invece di impararare a farle anche tu ce le fai fare direttamente a lui e quando poi lui non c'è più pensi che pirla potevo anche farmi insegnare come si fa XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi sempre ripescare quello che non c'è più...io lo faccio (vabbè, hai ragione, il 70% delle volte mi manda affanculo)

      Elimina
  6. Purtroppo imparo solo quello che mi incuriosisce e/o mi interessa e/o mi importa.
    E non mi è mai successo di avere un moroso da cui ho imparato qualcosa.
    Il che dimostra la mia incapacità di scegliere i morosi giusti.

    RispondiElimina
  7. Ecco, adesso sono ancora più triste ._.

    RispondiElimina
  8. quelle che hai imparato dal donatore trovo che siano cose belle. telefonare a conoscenti solo per dire ciao è una cosa che voglio imparare anch'io.
    ecco, vedi: ho appena imparato da te.
    condivido: si ha bisogno degli altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che poi a dire il vero io più che telefonare scrivo. :)

      Elimina
  9. anch'io cerco qualcuno per l'header a prezzi agevolati! fatevi avantiiii emymar@hotmail.it

    RispondiElimina
  10. Ma non credo serva espressamente un uomo... basterebbe attingere dalle persone che ci sono intorno a noi, che siano uomini o donne. Poi certo, per sapere cos'è un carburatore, meglio un uomo!! Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma sai cosa, è che dal moroso impari di più perché in teoria lo vedi più spesso e in teoria ti sforzi di fare anche quello che piace a lui e a te no. Per dire, se una conoscente mi avesse chiesto di smazzarmi i raduni dei tamarri in auto truccata, magari le avrei detto tipo: "Sai che c'è? Sabato pomeriggio mi sono impegnata a fare compagnia al mio zerbino"

      Elimina
  11. Che cosa sono le minigonne della macchina? (:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahem, detto con parole mie: tipo quei pezzi di carena sotto agli sportelli che fanno sembrare che la macchina sia raso terra.

      Elimina
  12. 1- Odio i motori. Per quanto mi riguarda, la macchina funziona per una magia a me sconosciuta.
    2- Odio il jazz e ancor di piu chi cerca di farmelo passare come na gran figata.
    3- Se vuoi puoi chiamarmi per incazzarti. Potrei inaugurare una specie di hot-line per sola gente che si vuole sfogare. Io sto li e ascolto. A 6 euro al minuto, piu iva naturalmente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è che io mi do dei bonus di pesantezza. Tipo mi vieto di chiamare due volte la stessa persona per dire che sono triste. E mi sa che tu mi hai già beccato due volte incazzereccia :)

      Elimina
    2. Ergo mi devi ancora dei soldi :D

      Elimina
  13. Allora esiste un'altra al mondo che si ferma con l'auto in mezzo alla strada solo per fotografare i fiori! O le nuvole.
    Io sono sempre stata camaleontica, sia coi morosi che con gli amici, ho imparato un po' di tutto ma nulla bene bene. Le cose che piacciono a me non interessano a nessuno, quindi me le coltivo per conto mio.
    Ah, pur avendo l'uomo il bersaglio delle mie paturnie è ancora mia mamma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i papaveri mi fanno morire. e anche i panni stesi.

      Elimina
  14. io ne conosco due di illustratori, di Ravenna. Uno è Gianluca Costantini, l'altro è Alessandro Randi. Se mi diventi amica di facebook (!) ti passo il contatto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai cosa? Sto guardando i blog degli illustratori perché voglio proprio qualcuno che disegni come disegnerei io se sapessi fare. E quindi non penso tanto al costo, ho proprio bisogno di vedere il sito.

      Elimina
    2. allora Gianluca: http://www.gianlucacostantini.com/ oltre a numerosissime cose su http://www.graphicjournalism.org/
      E Alessandro: http://www.aseptic404.net

      Elimina
    3. Grazie mille, vado a vedere!

      Elimina
  15. ho un amico bonissimo dalle parti tue. e neanche tanto stupido.
    io non posso approffittarne più. purtroppo.
    te lo passo??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ti avviso che ho uno strano concetto di bono. Non mi piacciono quelli proprio belli belli. In questo momento sono nella fase "Mi piaccioni i tipi agli antipodi del donatore".

      Elimina
  16. e c'hai ragione, eh! stay hungry stay foolish. però non è che serve un moroso per forza. meglio le amiche, che dopo che vi siete insegnate le cose a vicenda uscite a commentare i maschietti :))
    per il resto c'è il trombamico.
    secondo me l'ideale è amiche + trombamico :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me il trombamico non piace: solo uno divento gelosa; più d'uno, non c'ho il tempo materiale.

      Elimina
  17. io allora c'avrei bisogno di un tuttologo! oppure di un "tennico" (alla bar sport) :D

    RispondiElimina
  18. Io dal mio ex ho imparato a rispondere "Gli asini ragliano!" a chi non ricambia il tuo saluto.
    E ne vado fiera.

    B.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel senso che anche gli asini salutano.
      Carina no?

      B.

      Elimina
  19. eh eh
    secondo me ora le categorie che conviene avere accanto sono...
    idraulico, elettricista, notaio, uno dentro un ospedale, muratore bravo a fare i lavori.
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti quando prendo un muratore la prima cosa che guardo è se ha la fede e se è carino. In genere, nell'ordine: sì, no. :(

      Elimina
  20. Non avrai un uomo ma hai 3 figlie che sicuramente ti insegnano molto di piu'e cose piu'interessanti di quello che ti puo'dare un uomo.
    Il mio per altro cerca di spiegarmi cose che non so (tipo cose elettroniche, o di scienza..) e io lo guardo sorridente senza dire nulla..da che lui capisce che nopn sto capendo un caz..!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti l'altro giorno ero dal benzinaio, e c'eravamo io e una tipa che tentavamo di fare il self service e non ce la facevamo. Io le ho detto: "Averci il fidanzato" e lei "Io ce l'ho. Se ci fosse mi direbbe che sono idiota"

      Elimina
  21. Sai come si dice nell'ambiente: se stecchi due volte sei un musicista di merda, dalle tre stecche in su è jazz (canta quanto vuoi, per cui).
    Cu minchia gliè l'header?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nu, tu vai a radio capital e non sai cos'è un header? :)

      Elimina
  22. Ma allora non sono l'unica!!! Io odio quelle che assimilano lo stile del ragazzo che frequentano (ho amiche che sono divolta in volta passate da metallare a intellettuali snobbone a patite di motociclismo..) però assorbo un sacco di nozioni ogni volta che sto con qualcuno di nuovo!

    E anch'io sto cercando un futuro fidanzato fotografo! Anche perché sono la pesrona meno fotogenica del mondo per cui se me ne trovo uno bravo magari riesce a fare il miracolo e farmi una foto decente!! Sai, nel caso un giorno la debbano mandare a Chi l'ha visto!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No dai, io sono troppo vecchia per assimilare stili diversi dal mio :)

      Elimina
  23. ho amici maschi single fotografi, grafici, illustratori e pseudoartisti. Purtroppo non muratori...
    Dimmi cosa ti serve per l'header che ti mando qualcosa via mail.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente cosa fanno gli pseudoartisti?

      Elimina
    2. 1. le stesse cose degli artisti. ma non hanno dei curatori che li presentano alla bellagente o il babbo con la grana. credo.
      2. Oppure fingono di fare gli artisti. Perchè fa figo. credo.
      3. vanno a tutti i vernissage. ;-)

      Elimina
    3. È che non volevo sfruttare/ scroccare. Volevo vedere una "mano" che mi piace e poi chiedergli quanto vuole. Oddio, detta così è una cosa porno.

      Elimina
  24. Quindi in realtà è sufficiente una collega, vedi che l'uomo non serve? :)

    RispondiElimina
  25. io ho preso 86 alla maturità solo ed esclusivamente grazie all'ex secchione. Per il resto lo odio, gli auguro ogni fastidio possibile nella sua vita sentimentale e lavorativa, ma devo ammetterlo.. in un anno e mezzo con lui ho recuperato tutto quello che la prof non era riuscita a farmi capire in cinque anni di liceo. Per osmosi ho capito matematica e fisica. E anche qualcosa di basket..
    All'inzio pensavo "embè? Basket? Che palle".. però una sera ho attaccato bottone proprio grazie al basket con uno...
    ..che ho sposato!

    RispondiElimina
  26. Io ho fatto prendere 85 alla maturità al mio ex scrivendogli su due piedi una tesina di un argomento tecnico a me completamente sconosciuto.

    RispondiElimina

Posta un commento

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.