Passa ai contenuti principali
Poi ci sono quelle volte che proprio mi incanto a guardare quello che ho. Anche quel metro e mezzo di neve in cortile tramutatasi in ghiaccio.
Prendete le mie figlie. Lo sapete che le tengo per me, perlopiù. Però trenta secondi di vanagloria, concedetemeli. Perché se sono speciali lo sono per natura, certo. Ma quando le maestre mi dicono che sono serene ed educate, mi sento proprio una tipa figa, ma per davvero. Che poi nella vita, la verità è molto relativa. Se io mi sento figa sono figa. E voi potete pure pensare il contrario. Le bimbe pensano che siamo tutte molto fighe, e lo penso anch'io.
Poi niente, ci sono dei momenti che proprio.
Sabato sera. Tutti murati vivi in casa, la neve alta così. E io che rischiavo di dover condividere il divano con il Donatore, visto che la mia uscita con Serena era ovviamente saltata. Allora che faccio, invito mio fratello a mangiare una pizza nel nostro simpatico villaggio. Lui sta in collina ancora più in collina di me, e lo sono dovuta andare a prendere, perché sta figa non se la sentiva di venir giù in macchina. Poi c'ha i Moon Boot, quelli a pelo biondo lungo, e s'era piantato nel vialetto d'ingresso. Con il 45 di scarpe sembrava che c'avesse due cani bagnati ai piedi. Anyway, io mentre lo andavo a prendere, ho vissuto proprio un momento di estasi. Avevo il rossetto arancione no? In macchina era proprio un caldo uterino, e fuori non si vedeva niente da quanto nevicava. Io andavo pianissimo, e avevo messo il mio solito cd preferito, quello con cui vi ho sbrindellato gli zebedei. E vi giuro che a cantare L'eccezione, sotto la neve e con il rossetto arancione, mi sentivo che ero proprio dove dovevo essere. Era proprio il mio posto nel mondo, capite.
v. Roma

Oggi è lunedì eppure mi sembra proprio di aver trovato my way.
Voi lo sapete che poi a metà mese vado in depressione, ma forse addirittura a metà giornata, quindi godetevi questo mio attimo di positività.
Sarà che ieri sera le bimbe hanno dormito dal Donatore e stamattina ho ascoltato il silenzio fino alle 8.20, quando mi sono sentita improvvisamente cantare Thank You di Alanis Morisette, alla faccia di mio fratello che dice che il mio accento inglese è terrificante, e alla faccia del Donatore che sostiene che l'unica cosa peggiore di passare una giornata con me, è passare una giornata con me che canto.

Capite, sono carica a palla da ben ventiquattro ore.  E non ho neanche fatto all'amore.

Pensavo che le mie figlie le dovrei spedire in gita più spesso.

Buona vita, compagni.
E preparatevi, perché quando sono in up vuol dire che il down sta per arrivare.

Soffro nel vederti infrangere i principi sui quali era salda un'esemplare dignità. Condizione inammissibile, la discutibile urgenza per cui è indispensabile uniformarsi alla media. (...). Soffro nel vederti compiere bizzarre movenze indotte da un burattinaio scaltro, credi sia una scelta ammirevole fuggire lo sguardo severo e vigile della propria coscienza?
(L'eccezione, Carmen Consoli) 
(sparate un po' a chi mi fa pensare? No, non ditelo)

Commenti

  1. Beh, duri quel che duri, ma una pausa di positività fa sempre mooooolto bene :))

    P.S. se mi dicessero che le mie figlie sono serene ed educate io andrei in giro come un pavone... Soprattutto se ne avessi TRE!! Insomma, già crescere tre figli senza perderne uno o due per strada è sopra le mie capacità, per crescerli anche bene ci vuole proprio della stoffa!

    RispondiElimina
  2. Viva i figli in gita. Noi abbiamo fatto il sabato senza figli (i nonni li hanno requisiti perchè Silver ed io abbiamo la febbre). E nonostante la malattia, il silenzio è irreale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, per inciso, se sei anche solo un po' come scrivi: sei figa!

      Elimina
    2. Gae, detto tra noi. Non so come sembro dal vivo nè come sembro da scritta. Forse dal vivo sembro un po' figa di legno, prima che uno mi senta bestemmiare. Però su questo blog scrivo proprio quella che sono: che tu ci creda o no, non cambio neanche i nomi delle mie amiche.

      Elimina
  3. Straquoto, viva i figli in gita. Se poi ci si sveglia bene il lunedì mattina, la vita sorride. Sei una tipa figa :)

    RispondiElimina
  4. evvai Vale! continua così, niente down dai! dai! e il rossetto, se serve...mettilo anche per andare a dormire altro che gocce di Chanel ;)

    RispondiElimina
  5. Un down ha il suo perché: serve a rimbalzare in up.

    RispondiElimina
  6. Tu e le tue bimbe siete 3 tipe proprio fighe! Caso mai avessi avuto qualche dubbio, il rossetto arancione (mio prossimo acquisto) li ha fugati tutti!
    E proprio perché sei una tipa figa, passa dal mio blog, e vai alla sezione "premio" ;)
    Alex V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, il rossetto arancione sembra l'abbiano inventato per le mie labbra, lo adoro. Se vuoi provarlo, prendilo da kiko che costa poco, poi se ti piace te ne prendi uno serio!

      Elimina
  7. Mi piace il tuo blog,mi piace un sacco!

    RispondiElimina
  8. io te l'ho già detto una volta, io ogni volta che ti leggo mi viene voglia di passare una giornata intera con te e le tue bimbe

    RispondiElimina
  9. E pure io sono in UP, che sarà la neve, e sarà che i nani hanno dormito pure loro fuori, e sarà che ho festeggiato il piccolo e molto me stessa con palloncini colorati e amici e birra, sarà che ho ballato il concerto dei negrita e mia figlia stamattina mi ha chiesto di andare a vedere i RHCP, ma mi sento figa, e prevedo un botto tra giorni, ore, minuti. Conto alla rovescia! Lo voglio anche io il rossetto arancione.
    Tu sei la regina delle madri fighe!

    RispondiElimina
  10. Io ero down fino a venerdì, poi sono tornata a casa e up up up. Credo che per sentirmi veramente up e figa fino in fondo stasera, uscita dall'ufficio, andrò a comprarmi anche io un rossetto arancione, anche se non mi sta tanto bene. E poi ci faccio la consueta partitina a calcetto in salotto col Nano, il momento in cui mi sento in assoluto più figa nella mia vita (magari solo un pochino meno di quando faccio l'amore). Figlie serene e educate. Non sei figa. Di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io pensavo che il rossetto mi stesse male, ma sono arrivata alla conclusione che se mi sta male chissene!

      Elimina
  11. Io in questo periodo non sono ne up né down. E questo ti fa capire tutto :)
    goditi il momento up, cara.

    un bacio,
    paola

    RispondiElimina
  12. Mi sento un po' un dilettante per aver fatto un weekend casalingo con un quantitativo di neve così misero se comparato a quello della - pur significativa - via Roma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. capito, parlavano tutti della neve a roma.

      Elimina
  13. Ci godiamo sì questo tuo attimo (non l'unico a dir la verità) di positività. E per fortuna che vai in depressione solo a metà mese o a metà giornata e non a metà settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no vabbè, a metà settimana di brutto :)

      Elimina
  14. Scrivo questo perchè mi viene dal cuore: tu e la tua gioia delle piccole cose siete il mio esempio di vita. L'esempio che vorrei dare ai miei figli, se mai ne avro'..e penso che le bimbe sono davvero fortunate. E pure tu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, ci sono delle volte che mi ricordo che non è affatto scontato avere tutto quello che ho. Io stessa non ho mai avuto tanto come ora. Poi sai, quando vai in down, e ti fai schifo, va anche bene, è un antidoto contro la presunzione.

      Elimina
  15. mercoledì consegna delle 'padelle' delle ragazze..la prima padelal della prima elementare..non mi diranno che sono tranquille, perchè NON lo solo, tuttavia posso sentirmi figueira lo stesso?!?! UH UH!!

    RispondiElimina
  16. Un commento alla tua foto: "WOOOOOWWWWW!!!!"
    Qui neve ovviamente manco a parlarne, pioggia tutto il we e noi siamo stati cosi' casalinghi e oziosi da far schifo!

    Goditi il tuo momento "up" e non ti chiamare il momento "down"...non e' mica detto!

    RispondiElimina
  17. Foto da sogno. Ma da sogno vero! E ci credo che quello fosse il tuo posto!

    RispondiElimina
  18. Tu sei fichissssima ;). La Lù

    RispondiElimina
  19. ma via Roma! e i peloni di tuo fratello! non ma proprio...svernerà e avrò i balocchi

    RispondiElimina

Posta un commento

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.