Passa ai contenuti principali

NON AVERE PIU' VENT'ANNI

Ci pensavo ieri no? che avvicinarsi ai trent'anni è abbastanza strano.

Leggevo qua e là le solite mille cazzate sulla morte di Amy Winehouse:ognuno deve dire la sua. Ognuno deve dire se è figo o no morire di overdose; ognuno deve dire se è figo o no morire a 27 anni; ognuno deve dire se è figo o no farsi di eroina.
Io preferirei morire di overdose che campare dieci anni all'ospizio, ridotta come era ridotta mia nonna. Farsi di eroina, in my humble opinion, non è figo, ma non è figo soprattutto per coloro che sopravvivono, all'eroina. Quelli che sopravvivono come emarginati fino a cinquan'anni senza smettere mai di farsi; quelli che smettono, perché anche essere sempre lucidi fa un male porco; quelli che sopravvivono, si disintossicano, si fanno una vita, ma poi sono sieropositivi, e campano eh!, ma campano con la spada di Damocle, e oltre al danno la beffa! sono pure malati di serie B, gente-che-se-l'è-cercata; e infine, quelli che sopravvivono, si fanno la loro vita, si trovano un lavoro, ma per tutti sono sempre e solo "quelli che si facevano".
Che la gente non perdona, nei paesi. Non ti perdona se sei drogato-frocio-troia. Non ti perdonano neanche se non dai fastidio a nessuno: sei comunque quello strano, quello che non va in chiesa, quella separata, quella che che chissà di chi sono tutte quelle figlie.
Non ti perdonano mai, tant'è che alla fine in America hanno inventato un'etichetta anche per le persone normali, i WASP, e se c'è bisogno di etichettare le persone normali, vuol dire che non sono la maggioranza.

Io comunque volevo dire tutt'altro, in questo post.
Che non è vero che 27 anni è un'età maledetta. Io poi ne ho 28, eh.
Però sto bene.
Per la prima volta nella mia vita faccio più o meno quello che voglio.
Per la prima volta da quando ho 15 anni non ho un fidanzato.
Quando esco torno a che ora voglio, che siano le 4, le 5. Anche le 6. E il giorno dopo non devo rendere conto a nessuno del mio mal di testa. Non devo inventare balle sul perché ho due o tre nuovi numeri salvati in rubrica.
Sono la madre che voglio. La gente dice che sono brava. Ma forse lo dicono a tutte le mamme. A me interessa solo vedere le mie bambine felici. Mi interessa quando la maestra di scuola dice che ho tre figlie serene. Stupende, dice la maestra delle gem. Una bambina stupenda, dice la maestra di Carolina. Tre pigre, dice la maestra di danza.
E' merito tuo, dice il Donatore, sei la mamma che io e te non abbiamo avuto.
Mi manca, il Donatore. Quello che ho creduto che fosse per tanti anni. Ma è inutile rimpiangere e recriminare, perché ha fatto le sue scelte, e sì, anch'io sono una persona difficile e anche un po' stronza. Sarebbe stato bello ma non è stato, e ho ancora parecchia vita davanti. E ho voglia di farmi baciare.

Avere quasi trent'anni per una donna è anche bello. E' bello non nascondere più (quasi) niente alla propria madre. Anche se faccio sempre la pudica, quella che s'imbarazza persino a vedere un manichino maschio nudo.
E' bello quando t'accorgi finalmente che vengono prima le amiche dei morosi.
E' bello anche quando io e Carolina piangiamo assieme e lei mi dice: lavori sempre, e io piango e dico: vorrei stare sempre abbracciata a te.
E' bello quando t'accorgi che hai sbagliato un po' di volte e che sbaglierai ancora un sacco, ma che va bene così, perché non sbagli solo se non vivi. Cerco solo di non fare male a nessuno, anche se a volte faccio un po' male a me stessa.
E' bello quando non hai più bisogno di autoconvincerti, perché adesso ne sei proprio certa, che se facevi certe scelte anziché altre (continuare a prendere la pillola, partire per il Cile, continuare a studiare), la tua vita sarebbe stata molto, ma molto, meno sensata.
Io sono contenta di non avere più vent'anni.
Anche se ho qualche rughetta e il mio sedere non è più quello di una volta. Anche se non penso più che spaccherò il mondo.

(però se qualcuno mi dicesse a che età maschile corrisponde la mia quasi-consapevolezza trentennale, ecco, gli sarei molto grata)

Commenti

  1. Più o meno direi 60-70 anni, che dici???
    Io i 30 li faccio a dicembre e non posso fare a meno di pensare che una decina d'anni fa quando immaginavo un trentenne lo immaginavo come ora immagino un cinquantenne...

    RispondiElimina
  2. Io ne ho 31, ma ero saggio e contento allo stesso modo già a 20 anni... ^_^
    i tuoi quasi trent'anni da donna (e la sua conseguente auto-consapevolezza) non trovano corrispondenza in una precisa età maschile, visto che l'essere umano maschile è per definizione insoddisfatto...

    RispondiElimina
  3. insomma, mi dite che è inutile che io guardi i miei coetanei.

    RispondiElimina
  4. La consapevolezza maschile? di cosa parli scusa?
    Non capisco. È come se vedessi scritte con ideogrammi cinesi.

    Per tutto il resto cito Francesco Guccini: «... a vent'anni è tutto ancora intero, perchè a vent'anni è tutto chi lo sa, a vent'anni si è stupidi davvero, quante balle si ha in testa a quell'età...» (Eskimo)

    RispondiElimina
  5. Io sono contenta dei miei 35 anni!!! Perchè mi sento più libera oggi rispetto a ieri, pur con un marito ed un figlio... Mi sento libera di essere quella che voglio senza badare ai commenti altrui, mi sento libera di pensare che ho fatto delle scelte in questi ultimi anni, che prima non avrei fatto per paura e mancanza di fiducia nelle mie capacità... No, non tornerei indietro per niente...

    RispondiElimina
  6. intervengo a sproposito perchè ho trovato nei commenti la risposta alla domanda che cercavo da tempo: quanti anni ha mammabradipo? no, perchè per me sei la saggezza e l'equilibrio fatto e finito e si, insomma, ti immaginavo più... ehm... matura! di solito per me le mamme migliori di me sono più vecchie di me (miii come sono complicata!)... Mi odi ora mammabradipo? no dai eh!
    p.s. per la cronaca: io 33...
    Polly scusa l'incursione! ;)

    RispondiElimina
  7. condivido quello che dici, anche se ho qualche anno più di te e ho una vita completamente diversa dalla tua, condivido perfettamente. vedo tanti miei coetanei rimpiangere il passato, i bei tempi di quando avevano 20 anni, e alla fine mi sembra vivano più di passato che di futuro. sarà che non hanno figli, non hanno costruito niente di particolarmente importante nella loro vita (una famiglia, un lavoro interessante...), sarà che continuano a fare la stessa vita di quando avevano vent'anni, con la piccola differenza che ora hanno le rughe e il sedere floscio. insomma io oggi mi sento più libera di 15 anni fa, anche se ho un bambino che reclama attenzioni, una pancia che ormai mi impedisce di essere autosufficiente, un lavoro con i giorni di ferie contati...
    e tu non spaccherai più il mondo, ma hai tanto coraggio e tanta indipendenza per vivere la vita che preferisci... non mi pare poco! ;-)

    RispondiElimina
  8. Mellon Collieagosto 02, 2011

    Beh mi sembrano tutte splendide consapevolezze. Cioè già la consapevolezza di per sè (inpendentemente sia applicata a situazioni piacevoli o spiacevoli) è una gran bella conquista.
    Goditi questo momento di maturità di pensiero e giovinezza d'anagrafe. Sei fortunata, comunque ti siano andate le cose fino a ora, perchè una testa pensante e un bagaglio di esperienze come i tuoi sono ricchezze che pochi hanno!
    La brutta notizia è che non credo ci siano molti uomini al tuo stadio evolutivo ...

    RispondiElimina
  9. il maschio sembra fare il percorso inverso: con l'età vuole deresponsabilizzarsi, è attento a fisico e look, aumenta i rimpianti. Purtroppo ho paura di finire anch'io così

    RispondiElimina
  10. come in tutte le cose c'è chi sperimenta prima alcune esperienze e chi dopo, non credo ci sia un'età standard di consapevolezza, è pieno il mondo di donne e uomini insoddisfatti di qualunque età. Allo stesso modo penso che ci possano essere ventenni, sia uomini che donne, completamente consapevoli e completamente coglioni.
    In sintesi potresti anche aspirare a un toy boy, ma dovrai aspettare qualche anno, perché adesso non si noterebbe molto la differenza di età.

    PS: mi sono sempre chiesto da dove arriva il luogo comune secondo il quale gli uomini siano dei perenni imbecilli, mentre una dodicenne qualunque è "molto matura".

    RispondiElimina
  11. El_Gae ha ragione, l'uomo va a ritroso e la donna in avanti, solitamente ci si sposa quando l'incontro è a metà strada, lì trovi il tuo compagno/a perfetto e lo sogni per la vita. Il giorno dopo ti domandi: ma chi cavolo è questo?
    :D

    http://donnaconipantaloni.blogspot.com/

    RispondiElimina
  12. abbiamo fatto arrabbiare bert!!!

    non volevo dire che tutti gli uomini sono dei cretini, ma solo che la maggior parte dei miei coetanei che conosco, paraltro non un campione significativo rispetto ai miliardi di uomini sulla terra, li trovo meno "adulti" di me. Senza giudizio di valore. Magari si godono di più la vita e fanno bene. Ma non c'entra la questione dell'esperienza. Il Donatore ha 9 anni più di me, tre figlie come/con me, eppure a volte è come un figlio adolescente.

    RispondiElimina
  13. Okkio: nemmeno io volevo dire che tutti gli uomini sono uguali e nemmeno tutte le donne. Riporto solo i dati che registro. Ecco!

    RispondiElimina
  14. ma che arrabbiare! È solo che ogni tanto quella cosa non la capisco, perché si parte dal presupposto che se sei dotato di pene sei sempre e comunque un coglione, ok, ne ho due in più di un essere non peniforo, ma non significa che io sono uno di loro. A parte questo... quanto sono coglione se penso che ogni tanto ci comportiamo un po' tutti dei figli adolescenti?

    RispondiElimina
  15. Cavolo se sei piccolina!!!!
    Io dalla vecchiezza (non dall'alto...tu stai molto più su di me a maturità) dei miei 36 anni penso che più si cresce più ci si piace.

    RispondiElimina
  16. E poi, quando prende male, siamo anche insoddisfatti di non essere ancora cresciuti e consapevoli. E' proprio un disastro.

    RispondiElimina
  17. il tuo post è dolcissimo :)

    RispondiElimina
  18. Concordo con El_Gae e Bert nel dire che tutti gli uomini e le donne non sono e che non ci sia per entrambi un'età fissa per l'auto-consapevolezza.
    In tutto questo, io ne ho (ancora) 27, e 'sta maledezione dei 27 anni non è che mi sconfinferi tanto; se non fosse che per lo meno non sono un artista famoso maledetto, quindi sto più tranquillo. ;)
    Ah, poi, sono ancora un po' bimbo dentro (menomale!) e mi mantengo come un fiorellino, visto che non mi danno più di 22 anni in genere... eheheh... ;)

    RispondiElimina
  19. io ne ho 30 e anche 20. e anche 15. a volte 3 come Porpi. e la consapevolezza è un pulviscolo nell'aria che non si è ancora depositato del tutto. mi sento completamente diversa dalla me ventenne e al tempo stesso del tutto uguale, in certe cose. l'importante è guadagnarci in autocoscienza senza perdere la follia. imho.

    RispondiElimina
  20. io mi trovo nel mezzo: ho 25 anni. Mi pesano un sacco perchè vorrei averne a volte 15, a volte 30.il tutto sta nel come e quanto hai vissuto gli anni che porti.

    RispondiElimina
  21. Chissà com'è, ma ogni volta che leggo un tuo post e i commeenti annessi, la mia autoconsapevolezza percepita va a picco peggio del Titanic. E, bisogna pur notarlo, questo è un blog visitato quasi solo da donne (tantissime) e gay. Vorrà dir qualcosa? Però: dov'è la mia autoconsapevolezza omosessuale? La reclamo! Venerdì compio 28 anni e mi sento troppo vecchio fuori e troppo immaturo dentro...
    Lancio una sfida: sguinzagliatevi sui blog dei maski (un blog che potrebbe rappresentare l'uomo così come questo - e quelli di chi lo frequenta - rappresenta la donna) e copincollate le cose più interessanti che trovate. Così, giusto per capire di cosa parlano gli "inconsapevoli" maschi quasi-trentenni... :-) Che dici, Valentina, ci fai il prossimo post?

    E poi, mi dicevi: "ti aspetto a settembre tra i valichi appenninici!!! anche se mi ero ripromessa un giro di shopping a
    bologna...vabbè, si possono fare entrambi!". Va bene. Mentre tu farai shopping a Bologna, io sorseggerò la mia acqua a Brisighella. Le figlie le porti con te e devo buttarci l'occhio io?

    RispondiElimina
  22. "Sarebbe stato bello ma non è stato, e ho ancora parecchia vita davanti. E ho voglia di farmi baciare".

    Ancora parecchia.... e resta la parte migliore!

    RispondiElimina
  23. Tra gli 80 e gli 83 anni. Credo.
    E' per questo che a me piacciono giovani. Almeno hanno tutte le ragioni di essere un pò rimba.
    A me la maturità (quella poca che ho) m'ha tolto un pò di energie. Che palle.
    Viva l'adolescenza.

    Ah, era un post pro-maturità.

    Fuori tema --> 4+

    ;)

    RispondiElimina
  24. mi associo ^-^ 40 anni una figlia, single, sarebbe stato bello ma non è stato ( e vale per tante cose) e ho ancora parecchia vita davanti. E ho voglia di farmi baciare .

    RispondiElimina
  25. @julez: anche a me piacciono i bambinetti, però io piaccio a quelli più grandi. mission impossible. :(

    @alice: me l'immaginavo sai, che il bello deve ancora arrivare (speriamo sia un rastaman :D)

    @paolo: ma non è vero che qui sono tutti gay, guarda che ho anche tanti lurker, chennesai di chi sono? :)
    Dai va bene, niente shopping a Bologna, però il giro turistico a brisighella ti tocca. Non venire quando fa troppo freddo, che dobbiamo passeggiare.

    @michi: ma sai, io credo di aver molto vissuto. A volte ho sentito un male che pensavo di non poter tollerare; a volte (non tante per la verità) ho pensato che alla fine la mia vita è perfetta per me.

    @wonder: bellissimo quel "non perdere la follia". No, io quella non l'ho persa, anzi, sono meno insicura di quando avevo vent'anni e anche più matta.

    @vince: il fiorellino, lui! io l'altra sera mi sono spacciata per 22enne, uno c'ha creduto (per finta).

    @tota: grazie!

    @maz: comunque il fatto che voi uomini in alcuni momenti di lucidità vi sentiate inadeguati, vi rende molto teneri.

    @cosmic: no, il giovanilismo non lo sopporto neanch'io. Ho voglia ancora di divertirmi, ma non faccio finta di avere vent'anni e nessuna bambina.

    @insight: uhm. se mi trovo uno oltre i 40 ho il terrore di restare vedova troppo in fretta. Però ti dirò, non è che disdegno a priori.

    RispondiElimina
  26. Ho 31 anni, IlMioAmore 34.
    È il più giovane degli uomini che ho avuto.
    Unica postilla: se gli over 35 non hanno mai neanche convissuto con qualcuna o -peggio- vivono ancora coi genitori, vanno bene solo per.
    Bellissimo post :)

    RispondiElimina
  27. Ecco mi sa che quell'età al maschile non c'è....ma se qualcuno la trova fate un fischio magari. Io ho fatto i 30 a maggio e ti dirò....sto meglio ora che a 20. Certo a volte i 20 mi mancano, però mi rendo conto che attualmente ho una serie di età infinite. I 30 per essere un po' seria, i 20 per esserlo meno, i 16 per fare la scema e spesso ho un anno per giocare sul tappetone col nano! Ecco quest'ultima età è quella che mi paice di più!

    RispondiElimina
  28. @mafalda: oh, "solo" tra virgolette. Se uno va bene per...è già molto!

    RispondiElimina
  29. wow! è la prima volta che ti leggo e sono rimasta colpita dalla completa sincerità delle tue parole! bel post!!!

    RispondiElimina
  30. ... Eheheh... ma dài, che dalle foto sembri anche tu un fiorellino! ;D

    RispondiElimina
  31. compio 29 anni a novembre (sigh!) negli ultimi due anni ho avuto una regressione a quando ne avevo 20 e mi innamorai di un 33enne... Diciamo che: sono over 30 quando lavoro, 12 quando mi lascio (ma solo mentre dormo) toccare i capelli da Mr F., 28 1/2 quando vado a fare la spesa e devo badare di non spendere tutto in salumi e birra, 20 quando sono con i miei amici di sempre e 80 quando penso che dovrei prendere la patente ma non ci vedo come quando avevo 9 anni (età in cui ho messo gli occhiali)! Detto questo, cosatenefregaacheetàmaschileseiarrivata??? Cioè, sei donna e consapevole? Le tue bimbe sono a posto? e tiritittittì agli altri!!! Un abbraccio forte forte forte. M.

    RispondiElimina
  32. Io direi verso i 40 o forse perchè mi sto avvicinando io!

    RispondiElimina
  33. Vale, una sola parola: S-P-L-E-N-D-I-D-A!!!!

    RispondiElimina
  34. Concordo. Io invece la pillola ho continuato a prenderla, no sono stata in Cile, ho lavorato un sacco di anni prima di avere i figli e non è che nel frattempo mi sia fatta tutta questa carriera, però fra un paio di anni farò lo stesso discorso che stai facendo tu, solo sullo spartiacque dei 50. E penso che la maggior parte dei miei migliori amici i 50 li hano superati, ma chissà perchè non mi sembrano dei cinquantenni. Ci sentiamo tutti trentenni. Quindi tu che puoi aspetta, perchè il limbo dei trentanni, non hai idea di quanto tempo continui a durare nella vita.

    RispondiElimina
  35. io ne faccio 25 a settembre. tutti e dico tutti, mi dicono:- ehh, poi vedrai, dai 25 ai 30 è un a-t-t-i-m-o.

    ...
    ...

    RispondiElimina
  36. l'anagrafe insiste che io abbia 34, quasi 35 anni. A me sembra una follia...poi tutto sommato, meglio ora, molto meglio ora, perchè anche se ancora non so di preciso cosa voglio dalla vita, mi sembra che ci sia meno nebbia intorno di quanta ce n'era allora (o forse è perchè quando avevo vent'anni si poteva fumare anche nei locali e davvero non si vedeva niente!)...

    RispondiElimina
  37. non si puo commentare un post così bello. ma neanche passare in silenzio.

    RispondiElimina
  38. Uhmmmio non devo rendere conto a nessuno di eventuali numeri in più sulla rubrica,se devo tornare tardi semplicemente lo dico,posso stare anche fuori a dormire se voglio.
    Mia moglie quest'anno si fatta una vacanza di dieci giorni in Groenlandia con un'amica.
    Ho 44 anni sono sposato e ho due figli di 12 e 9 anni..sono WASP o strano?

    RispondiElimina
  39. Ve l' ho detto io che i trenta durano un sacco.

    RispondiElimina
  40. dai 30 ai 40 credo che sia l'età migliore, anche se, se regge la salute, ogni età ha davvero il suo fascino. Che poi a poter scegliere io grazie tornerei ad avere dai 7 ai 10 anni per sempre. Comunque ne ho 42 anche se faccio finta di averne meno...non male, ma un po' inesorabilmente verso il declino. Comunque quella giovinezza unita alla consapevolezza si credo sia verso i 28 per quelle mature, ma conosco 27 30enni che mammamia. Oh be' x le etichette quelle e le incollano col bostic, io sono quella che non è sposata, peccato che sia moglie da 4 anni, ma la gente ancora non se ne fa una ragione.

    RispondiElimina
  41. potrei presentarti mio nonno, 86enne, in gamba, però ti avviso che ANCHE LUI guarda tette e culi in tv.

    èssi.

    RispondiElimina
  42. Sul mio blog c'è una cosa per te. Perchè TU sei bella.

    Castagna

    RispondiElimina
  43. Bellissimo post! Io di anni ne ho quasi 34 e anche se qualche volta faccio un po' fatica a riconoscermi allo specchio, perchè cerco il riflesso di quando avevo vent'anni, non li rimpiango proprio i vent'anni, o meglio sono contenta di averli passati e di come li ho passati perchè mi hanno portato a quello che ho/sono ora.
    Ed ora passiamo ai complimenti...mi piace un sacco quello che racconti e come lo fai e mi sento di dirti che "la gente del paese" magari ti guarda non per chiedersi di chi siano poi tutte quelle figlie, ma perchè siete fantastiche e ti ammirano perchè il gran lavoro che fai con loro...io ti leggo per questo!

    RispondiElimina
  44. @l.: ma sai, in fondo mi preoccupo di più di quello che penso degli altri piuttosto che di quello che gli altri pensano di me. Ergo, se qualcuno che considero mediocre mi critica, tiro un sospiro di sollievo. Se invece piaccio a una persona mediocre mi pongo qualche domanda :)

    @luci: <3

    @castagna: carinissima tu!

    @michi: noooooo, quindi non c'è proprio speranza!

    @ilaria: ma io non è che sono veramente matura...solo in qualche barlume di lucidità :)

    @alessandro: anche io e il donatore abbiamo sempre cercato di non soffocarci, però ti dico la verità. Quando uno tornava alle 6 all'altro un po' scocciava, è umano. E in Groenlandia l'avrei mandato senza problemi, a Cuba magari no.

    @usadifranci: tu sei poesia, se lo dici tu lo prendo per buono :)

    @cocchina: uhm, io ho più nebbia in testa ora che a 20 anni. Perché a vent'anni credevo che se volevo una cosa bastava prendermela.

    @leti: non so cosa dicano tutti, ma per me gli ultimi tre anni non sono stati così veloci. Prova a fare tre figlie! :)

    @mammamsterdam: bellissima questa! Palma d'oro per il commento!

    @amammuzza: :*

    @ruben: Eh, bravo te che sei consapevole! :)

    @estrella: ma io non mi preoccupo di quanti anni ha il maschio che è in me! Io mi preoccupo di quanti anni lo devo cercare, perché non sia un altro figlio!

    @babieli: bè, sincerità completa non lo sai. Bacio.

    RispondiElimina
  45. Sentirsi più libere a trent'anni? Mah, non saprei... io ho sempre fatto più o meno quello che mi pareva sempre. Ora mi rendo conto che altre persone dipendono da me, e di conseguenza sono assai meno libera di prima di fare ciò che mi andrebbe. Non credo c'entri l'età. E non è detto che sia un male...

    RispondiElimina
  46. non ho letto tutti i commenti, iniziano a diventare troppi.. :-) ma la sostanza è che il post m'ha fatto emozionare, e io di anni ce ne ho 38, quindi sono quasi quaranta e a dire il vero questo un po' mi destabilizza e mi intristisce.. ma la vuoi sapere una cosa? non tornerei indietro per nessuna ragione al mondo, perché ogni periodo ha avuto ed avrà le sue cose belle.. ed è anche vero che a volte mi sento molto più ragazzina e a volte molto molto più stanca e vecchia di quello che sono..ma ragazzi è la vita.. ti auguro di poter continuare a sognare piuttosto.. e gli uomini..la consapevolezza non credo la raggiungano, e non perché sono dei coglioni, ma solo perché vivono la vita in una maniera molto più superficiale (ma in senso buono) e serena di noi donne..
    ecco. vorrei rinascere sì donna, ma con l'approccio mentale di un uomo..questo mi piacerebbe. scusa il papiro!
    e.

    RispondiElimina
  47. Ciao Vale, ho scoperto solo oggi il tuo blog, girovagando in rete in cerca di consolazione... quasi mamma bis, ahimè senza volerlo!
    Sto cercando di metabolizzare questa situazione perchè sai... ho cambiato donatore e con questo avrei aspettato ancora un pò a procreare!!!
    Complimenti, continua così.
    Quasi mammabis

    RispondiElimina
  48. dato che tutti dicono la propria io devo dire la mia (di cazzata): ma che fico un'altra "volevo fare...."!!!ehehe
    ok la smetto di dire boiate..tornerò presto con un commento sensato!

    Farnocchia

    RispondiElimina

Posta un commento

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.