Privacy Policy VOLEVO FARE LA ROCKSTAR: DICESI COMA PRE-FERIE

martedì 27 luglio 2010

DICESI COMA PRE-FERIE

Non so che vi siete accorti che sono un po' assente.
Caso uno: ve ne siete accorti. Leggete il titolo del post e saprete perchè.
Caso due: non ve ne siete accorti. Sono un po' assente. Ora lo sapete, andate al caso uno.

Dicesi coma pre-ferie lo stato pre-morte dell'impiegato che va in ferie solo ad agosto, se si esclude quell'ora di permesso ad aprile per andare dalla ginecologa. Stato di apatia totale caratterizzato da:

1) scarsa produttività sul lavoro;
2) scarsa presenza di spirito all'interno del peer-group (dove ce l'ho poi, il peer-group?). Tendenza ad autoinvitarsi presso parenti e amici, stazionando per ore sul loro divano sperando che qualcun'altro, che sia anche il gatto o il neonato di casa, intrattenga le proprie figlie;
3) irritabilità/sonnolenza all'interno delle mura domestiche. Roba che se c'avessi un uomo mi farei servire tipo paralitica (forse per questo NON ho un uomo).

Per dire, ora mi piacerebbe essere ovunque, purchè in posizione orizzontale, con il ditino indice che lentamente batte sulla tastiera, solitario.

Sabato mattina ho fatto un salto in biblioteca e ho acchiappato tre libri assolutamente a caso per le bambine (ho beccato "Il kamasutra illustrato", " Le migliori ricette al microonde", " Il Corano a fumetti". Ah Ah, scherzo!), e, quando il bibliotecario, quello appassionato di letteratura americana, mi ha chiesto il nome della bambina per registrare il prestito, ci ho messo 15 secondi buoni per aprire la bocca, e avevo lo sguardo perso, manco mi stessero chiedendo se è nato prima l'uovo o la gallina. "Ahem, la gallina credo" ho risposto "No scusa, si chiama Hello Kitt...Lucia. Lucia, si chiama Lucia S." ho infine esultato. E poi, rivolta alla bambina: "Non ti mettere mai più quella maglietta con il gattino scemo, che poi mi confondo."
Il bibliotecario era un attimino sbigottito, ma me la sono cavata prontamente dicendo che non ricordavo quale delle mie sei figlie era stata registrata in quella biblioteca. Perchè ne frequentiamo anche altre.

Stamattina, a causa di un curioso lapsus freudiano, ho ordinato un caffè corretto, fortuna che la Patty sa che lo prendo ristretto.

Con le bimbe ho impostato una risposta di default: "sì cucciolo, no cucciolo, sì cucciolo". Di notte si svegliano sempre che hanno sete e io mi sento spesso blaterare "arrangiati, amore della mia vita".

Sul lavoro la mia risposta più frequente alle domande del capo è "Bho. Ahem, devo controllare, poi le so dire." Ieri, in un raro barlume di vita ho azzardato: "Dottore, ma per quella manifestazione, non potremmo inventarci un bannerino da mettere nel sito degli sponsor?" . Malauguratamente l'idea gli piaceva: "Doc, ma lei è davvero futuristica, metta pure in cantiere il banner". Al chè mi sono un attimo ripresa e ho mormorato "Ma io non so fare un banner: la mia idea prevedeva la consulenza di qualcun'altro!"

Ieri sera infine, volevo cucinare una zuppa di porri e patate: poca fatica e tanta resa. Sono andata al supermercato, ho acquistato un porro. Sono arrivata a casa, l'ho soffritto con un po' di burro e...ovvio, avevo solo una patata. Ho cucinato la zuppa di patata. Fortuna che il pepe è la sua morte, perchè sennò non avrebbe avuto nessun sapore.

Ce la farò, me lo sento.

19 commenti:

  1. Azz Polly! La zuppa di patata è proprio il sintomo del coma pre-ferie. Pensa che mi è tornato il capo proprio ieri e io non riesco a fare niente. Mi passano le giornate così a rifare il blog, a leggere quelli delle altre... peccato che sono responsabile di una squadra! Per fortuna, invece, che li ho educati bene e vanno anche senza di me!
    Dai che manca poco a Sutivan (ho contato 14 gg lavorativi, per te - che lavori anche a casa as a mother - 18) sono pochissimi... presto mare sole mare sole!

    RispondiElimina
  2. Io sto contando i minuti che mancano alle h 15:45 del giorno 30.07.2010.
    Quindi non riesco a fare nient'altro.

    RispondiElimina
  3. Cara Polly per il banner ti posso aiutare io visto che un giorno ho scoperto che lavorare col web mi piaceva più che fare la dipendente. Per il porro con la patata io mi affido alla ricetta de Il Pasto Nudo ( tra l' altro c'è anche una ricetta antifebbre e ti assicuro che funziona alla grande! Già sperimentata con successo sul figlio). Comunque i sintomi da pre-ferie li hai tutti. Stringi i denti e magari bevitrlo corretto il caffè ;-)

    RispondiElimina
  4. Che bello il nuovo design a pallini! Io il coma pre-ferie ce l'ho tutto l'anno a fasi. Solo che visto che in certi periodi dell'anno non c'è nessuna speranza di rilassarsi a breve divento o uno zombie-zombie o più spesso uno zombie aggressivo ("cervello, cerveeeeello!").

    RispondiElimina
  5. ehm, più che altro...ci avete mangiato in 4 con UN PORRO e UNA PATATA?
    sofficini no?

    RispondiElimina
  6. Io me n'ero accorto che latitavi.

    Continua, grazie, questo spassosissimo diario.

    I piccoli piaceri della vita. Avevi visto in fondo a questo mio post?

    RispondiElimina
  7. IO invece non so cosa sia, leggasi ricerca disperata documento bimbo, manutenzione caldaia con bestemmia incorporata perchè il tiraggio è insufficiente, bimbi con febbre a 2 giorni dalla partenza, corse in scooter sgattaiolando fuori dall'ufficio, sono teso come una corda di violino, altro che stato comatoso pre-ferie!

    Ruben

    PS: [OT] ho visto che il feed sul tuo sito punta sempre al vecchio indirizzo (siredward.it al posto di www.siredward.it), hai provato a modificarlo? Ma che te lo dico a fare... sei in coma pre-ferie!!!

    RispondiElimina
  8. anch'io sono alle cozze, veramente.
    la mattina quando suona la sveglia mi viene il magone, non ce la faccio ad alzarmi, anche se amo il mio lavoro.

    Ieri mi hanno chiesto di scrivere un comunicato stampa - io adoro scrivere - di contro mi è venuta subito la nausea e il mal di testa.

    Non ne posso più: di parlare con la gente, delle telefonate, di fare progetti, riunioni, di scrivere tonnellate di cose...non ho più idee, il mio cervello è in pappa e chiede pietà.

    Spegnerò questo maledetto pc solo il 6 agosto, per tre settimane non voglio sentir parlare di comunicati stampa, presentazioni.

    Sarà che sto anche ristrutturando casa, e mi sto lentamente esaurendo...per due settimane sarò in puglia, rigorosamente off limits!

    RispondiElimina
  9. pure io me ne ero accorta ... ma non osavo chiderti nulla.
    vedo che è tutto nella norma, comunque.
    dai, dai che le fai.
    sai che io me lo dico sempre ... e, in effetti no nce la faccio. ma almeno ci provo. o faccio finta.

    ciao cara, paola

    RispondiElimina
  10. Ok. Mi astengo dal rispondere.

    BASTAAAA

    Io non andrò in ferie.....sigh sigh....

    RispondiElimina
  11. @julez: parli bene tu, io vado a sutivan con tre figlie e MIA MADRE :D

    @dalle8alle5:ah, come capisco!

    @gloria: grazieee! alla fine abbiamo rimandato il banner al prossimo anno...però il link del pasto nudo mi interessa molto!io sono una specialista in ricette "ai 4 avanzi".

    @piperita: benvenuta, ho dato un'occhiata al tuo blog e invio il link a un'amica appassionata di manga e lolite :)

    @alberto: onorata dalla citazione! ho ripubblicato la pagina!

    @ruben: se non fosse per il tuo sclero, io ai documenti delle bimbe non avrei MAI pensato!

    @effeemme: anch'io oggi al lavoro sono nel bel mezzo del delirio! helpppp!

    @paola:cosa vuol dire nella norma? che sono sempre fuori? :)

    @bis: vabbè, se vogliamo anche io sarò in "ferie" con bambine urlanti, pulizie straordinarie, e repulisti della cantina...

    RispondiElimina
  12. io spero che tu scriva ogni giorno..perchè diciamocela tutta, è troppo bello avere a che fare con quello che racconti..quindi of course che mi ero accorta della tua assenza..
    ti dico, ce la puoi fare ce la puoi fare sì..anche perchè qui sotto mi è uscita una parola di verifica che è tutto un programma..copio e incollo: inessesso...che dici, sarò di buon auspicio?

    RispondiElimina
  13. hai fatto da musa ispiratrice ad un mio post http://ioezelig.blogspot.com/2010/07/sono-ufficialmente-alle-cozze.html

    =)

    RispondiElimina
  14. e dai su, almeno vivi questo periodo aspettando le ferie, pensa a me, che sono in ferie praticamente da 2 anni, con due pargole urlanti e un pò rompi....e che per ora non si prevede nessuna vacanza. Tutto sommato io altro che pre-coma, sono proprio in COMA PROFONDO!

    RispondiElimina
  15. Dai che ce la fai!!
    Che bello leggerti! Avrei voluto vedere la faccia del bibliotecario...
    Mi associo al pensiero di "Dalle 8 alle 5".
    Anch'io devo arrivare viva al 30/07.

    RispondiElimina
  16. Ovvio che la tua assenza l' aveva notata!però pensavo che fossi in vacanza!!!!Ah ah ah ah
    Altro che coma, io sto nella fase A - RIPIJATEME con il defibrillatore!!mal di testa, stanchezza, occhi pesanti, insonnia (ora che il Cucciolo dorme io ho l' insonnia ma ti pare!?) non vedo l' ora che arrivi il 5 agosto!!

    RispondiElimina
  17. ...tutto questo ha un vantaggio, che è pre ferie. se fosse post ferie la cosa si farebbe seria. e francamente triste!

    RispondiElimina
  18. Capitata qui per caso.. Dopo 'Non ti mettere mai più quella maglietta con il gattino scemo' e 2 minuti di risate vagamente isteriche davanti allo schermo, credo proprio che tornerò a farti visita presto.
    Compimenti per la leggerezza e se-così-si-può-dire, il pepe (no, non quello nella minestra, il tuo)!

    RispondiElimina

attenzione: i commenti ai post più vecchi di 14 gg vengono moderati! A causa del troppo spam ho disattivato le notifiche via email per i commenti in attesa...ma prima o poi li modero.